Terza Divisione: Drenchia Grimacco cala il settebello

Terza Divisione: Drenchia Grimacco cala il settebello

Nel girone C della terza divisione lo Staranzano, seconda forza del girone blocca sul pareggio (0-0) la capolista Carioca in una giornata in cui si dividono la posta anche Lucinico Gorizia e Le Aquile Cervignano (2-2). Il risultato più eclatante arriva da Villa Vicentina dove il Drenchia Grimacco, con una prestazione concreta, sfrutta i molti errori difensivi del Real Cervignano  per superarlo con largo margine (2-7). Sfida decisa, oltre da un autogol, da Simone Carlig (2), Federico Cedermas (2), Alen Luis e Massimo Chiabai. Per i cervignanesi i timbri portano la firma di Patrick Barone e Luca Marcato.Per la prima volta nella loro storia si incontrano Real Cervignano e Drenchia Grimacco. Teatro dell’incontro  il bel sintetico di Villa Vicentina dove – dichiara un dirigente ospite –  è sempre un piacere  giocare nonostante i tanti chilometri di distanza. I padroni di casa del Real Cervignano provavano da subito a impostare il gioco dal basso, ma per tutta la partita faticano a concludere verso la porta. Sull’altro fronte i violanero, guidati da Alessio Valeriani, rimangono compatti e sfruttano la velocità del bomber Simone Carlig che, già nel primo tempo, sigla la personale doppietta. Quando però mancava poco al quarantesimo, i locali accorciano le distanze con un bel tiro a coronamento di una pregevole azione personale. Ripresa invece senza storia. Già dai primi minuti i valligiani prendono il comando delle operazioni e vanno in gol altre cinque volte. Finale 2 a 7. Forse un passivo troppo pesante per la giovane squadra di casa, ma nel calcio quando si sbaglia tanto in difesa si possono anche subire queste imbarcate“.

Contributo fornito dalla società Drenchia Grimacco

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies