Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura in luogo pubblico o privato

Ieri 23 febbraio 2020 il Ministro della Salute d’intesa con il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha emesso un’ordinanza con cui – per evitare di allargare focolai epidemici anche nella nostra Regione, considerata la contiguità territoriale con il Veneto  – ha disposto, per quanto di nostro interesse, la “sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni;…“.

Tale sospensione ha efficacia immediata e durata fino a tutto il 1° marzo 2020

Salvo reato più grave, il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al provvedimento in parola è punito ai sensi dell’articolo 650 del codice penale.

Art. 650. Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità
Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.

Ciò significa che sono sospese tutte le gare dei campionati, gli allenamenti e gli incontri delle squadre in luoghi privati o pubblici, all’aperto o al chiuso, senza eccezioni.

Sospensione campionati

Il Consiglio direttivo della LCFC:
– preso atto che il Governo ha emesso un Decreto Legge con cui ha disposto che nelle “aree interessate” siano sospesi manifestazioni, eventi e ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato,
– atteso che, allo stato, la Regione FVG non è “area interessata”,
– ritenuto però che ai campionati della LCFC partecipano tesserati provenienti da dette aree interessate,
– rilevato che non c’è modo di accertare la provenienza di tutti i giocatori, né le loro frequentazioni,
– ritenuto il prevalente interesse di assicurare la tutela sanitaria ai propri tesserati, prevenendo ogni occasione di contagio,
dispone la sospensione dei campionati con decorrenza dal 24 febbraio 2020 fino a nuova comunicazione.

Dopo il provvedimento del Consiglio direttivo il Ministro della Salute d’intesa con il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha emesso l’ordinanza con cui ha disposto la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa..

Riunioni non obbligatorie, bel confronto tra dirigenti

Il coinvolgimento di molti dirigenti, ma soprattutto i 200 punti in Coppa amatori “regalati” ai partecipanti, hanno animato le tre riunioni non obbligatorie tenute presso la “sala ricreativa” dell’azienda vinicola Valle di Buttrio. Ottimo il successo di partecipazione che ha consentito di affrontare parecchi temi che hanno generato proposte interessanti e dibattiti costruttivi. Discussioni che potrebbero portare ad avere riflessi su alcune norme a partire dalla prossima stagione agonistica.

Continua...

I migliori gol del 2019 – Finale

Più di un mese di gara e migliaia di voti raccolti. Questi i dati di una sfida, quella per il miglior gol filmato del 2019, che stanno confermando come queste iniziative riscontrino il consenso dei tesserati.

Ricordiamo che si vota attraverso la pagina facebook della LCFC. Tutti possono votare, basta essere iscritti a Facebook. La “gara” prevede una sorta di sfida a eliminazione diretta sulla falsariga di un tabellone tennistico, e per votare si dovrà esprimere una reaction sotto al video corrispondente (tenere premuto il “mi piace” e poi selezionare):   wow oppure cuore. Ogni duello potrà essere votato per tre giorni dalla data di pubblicazione.

Chi riceverà il maggior numero di reaction nei 3 giorni successivi alla pubblicazione vincerà “il miglior gol del 2019”.

Ecco la finale:
Lun 24/2: Salvador Marco (Sacile) – Zulini Roberto (Am Staranzano)

Coppa Amatori, una nuova era

Parte con la stagione 2019/2020  la nuova Coppa Amatori. Sostituirà diverse premiazioni: la Coppa Disciplina, la Coppa dirigente e quella formazione.
Il calcolo dei punteggi premia i comportamenti virtuosi di collaborazione, partecipazione e formazione, incidono mentre invece negativamente solo quattro elementi: l’ammonizione, la squalifica,  la perdita della gara e l’assenza a riunioni.
In ogni manifestazione, chi otterrà il maggior numero di punti a fine stagione si aggiudicherà la Coppa Amatori.

Continua...

Assemblea Lcfc: novità e tanti ospiti

L’assemblea della Lega Calcio Friuli Collinare apre la nuova stagione sportiva 2019/20.

Al classico appuntamento istituzionale, tenutosi nell’auditorium di San Vito al Tagliamento, erano presenti oltre ai delegati degli arbitri e ai dirigenti di oltre 250 squadre molti ospiti in rappresentanza delle amministrazioni regionali e locali e delle componenti sportive nazionali e regionali.

Continua...

Trofeo Fair Play a Daniele Di Gleria

Il rispetto dei valori sportivi,  la forza di esprimere al meglio  le proprie i capacità sportive senza utilizzare cattiveria e aggressività, fa parte di una cultura sportiva a cui la Lega Calcio Friuli Collinare tiene particolarmente.

Chi sa porre il rispetto delle regole e di se stesso e degli altri davanti al risultato è una persona che merita di  essere portata ad esempio. È il caso di Daniele Di Gleria, a cui verrà assegnato in occasione dell’Assemblea il  Trofeo Fair Play.

Continua...

Gran Premio Lcfc a Giancarla Mingone

Mix di energia, dinamismo e caparbietà, una persona  che pretende sempre il massimo, da sè stessa e dagli altri e che ottiene consensi nello sport e nella vita di tutti i giorni. Stiamo parlando di Giancarla Mingone, da 20 anni presidente degli Am. Racchiuso, da oltre 10 consigliere comunale del suo paese (Attimis). Giancarla ha avuto il coraggio di rompere quell”omertà” sportiva che purtroppo è a volte presente nei campi di gioco.
Lo ha fatto dopo una gara in cui gli avversari contestarono con forza l’operato dell’arbitro, accusandolo di non aver riportato nel  referto circostanze veritiere. Giancarla ha avuto il coraggio di assumere  spontaneamente l’iniziativa, di segnalare quanto accaduto in occasione della gara tra Am Braulins e Am. Racchiuso e di affrontare le conseguenze del suo gesto distinguendosi da chi, preferendo trincerarsi dietro scelte di comodo, sceglie di non denunciare comportamenti non conformi allo spirito amatoriale.

Continua...

Sono rilevanti le riforme della normativa 2019/20

Anche quest’anno sono molte le modifiche normative e la gran parte di queste saranno di rilevante impatto.

Come sempre tali modifiche sono state ispirate dai dirigenti delle squadre nella riunione di inizio anno.

Iniziamo dalla semplificazione dei criteri per la formazione della classifica dei gironi “all’italiana” (art. 32 RA) e quelli per le promozioni, i ripescaggi, le retrocessioni e le qualificazioni (art. 33 RA). Tali norme non prevedono più i riferimenti alle reti segnate e subite, dando così più risalto allo spareggio o allo scontro diretto.

Continua...

Le interviste impossibili: due vs tre punti

La Lega Calcio Friuli Collinare, da sempre, adotta i due punti a vittoria. È uno dei valori imprescindibili per l’associazione la quale, talvolta, deve spiegare questa scelta a qualche nuovo tesserato che, magari condizionato dai media che parlano esclusivamente di calcio professionistico, non capisce perché tra gli amatori friulani ci siano regole differenti.

Continua...

Assemblea 26 settembre 2019. Auditorium San Vito al Tagliamento

L’assemblea annuale della LCFC si terrà giovedì 26 settembre 2019 alle 20:30 nell’auditorium l’Auditorium Zotti di San Vito al Tagliamento Piazzale Zotti.

L’ordine del giorno e le modalità di partecipazione possono essere letti cliccando qui.

Dopo la relazione del Presidente sull’attività passata e futura verranno sottoposti agli associati il rendiconto consuntivo e il bilancio preventivo per l’approvazione.

In seguito verranno premiati Giancarla Mingone vincitrice del Gran Premio LCFC e Daniele Di Gleria vincitore del Trofeo Fair Play.

La serata si chiuderà con la presentazione delle modifiche normative.

Settore attività, ore calde per preparare i campionati

Il Settore attività della Lega Calcio Friuli Collinare è sempre in fermento. Il suo compito è gestire i campionati, capirne le criticità per poi modulare nuove proposte, ma anche valutare la possibilità di creare nuove manifestazioni, organizzare eventi, proporre iniziative che possano coinvolgere i tesserati. A supervisionare l’attività c‘è Roberto Valerio, responsabile dell’ufficio di presidenza, il cui compito è coordinare e controllare che tutto venga svolto in maniera corretta.

Continua...

Come costituire un’associazione, quali sono gli adempimenti, compresi quelli imposti dal registro Coni 2.0

Per facilitare le nostre associazioni ad affrontare le sempre più  gravose formalità che la legislazione nazionale sta imponendo anche mediante l’introduzione del registro Coni 2.0, abbiamo predisposto una pagina dedicata (alla quale si può accedere anche cliccando sullo specifico pulsante situato in ogni pagina) a tutti gli adempimenti che devono essere svolti per essere in regola e non incorrere in persecutorie sanzioni.

Continua...

Ricerca collaboratori

Vi piacerebbe scrivere di calcio amatoriale, raccontare il vostro campionato, intervistare qualche personaggio della Lcfc e fare i reporter sul campo?

La Lega Calcio Friuli Collinare seleziona per il suo portale  aspiranti giornalisti web writer per rapporto di collaborazione annuale a partire dalla stagione 2019/20. Si richiedono serietà e buona proprietà di scrittura. Inviare propria candidatura a mail [email protected]

Proposta di nuovo Statuto della Lega Calcio Friuli Collinare

Le modifiche dello statuto sono state predisposte per adeguarlo alle indicazioni legislative.
Abbiamo però colto l’occasione per predisporre una migliore e più efficace disciplina della nostra Associazione.
Cliccando qui potete scaricare la versione PDF nella quale sono evidenziate le modifiche: abrogazioni grige barrate, inserimenti verdi sottolineati.
Le proposte di modifica dovranno essere approvate dall’assemblea straordinaria che si terrà 30 maggio 2019 nell’Auditrium Menossi in via San Pietro 60 a Udine.