Senatori: Veterani Cerneglons, che squadra!

Senatori: Veterani Cerneglons, che squadra!

Partita la Coppa del Nonno, l’anteprima del campionato. Una manifestazione, a cui partecipano 11 squadre, che permette di rimettersi in forma, di trovare i giusti equilibri organizzativi e finalmente calcare, dopo molti mesi di stop, i terreni di gioco. Ma non tutte hanno giocato questo primo turno. Alcune squadre, infatti pur di trovare una condizione ottimale ma soprattutto per sistemarsi organizzativamente,  hanno preferito posticipare le loro sfide.

 

Altre, invece,  hanno riscontrato difficoltà a ricomporre le rose, altre hanno dovuto cercare delle soluzioni alternative pur di scendere in campo ma sono scese regolarmente in campo. E con grande entusiasmo! E’ il caso della Virtus Old e Friends, squadra nata da alcune costole della Virtus 93,  degli ex am. Forever Black Staff e dal Totò e Gli Amici che, pur esordendo subendo quattro reti, esultano per aver nuovamente respirato l’odore dell’erba del campo di gioco e le emozioni che solo una partita può regalare.  Lo conferma il dirigente Carlo Pecile: “Siamo felicissimi di essere ripartiti, guardare lo spogliatoio pieno come ai bei tempi è una grande soddisfazione. Per quanto riguarda la gara ci siamo difesi ordinatamente subendo, nel primo tempo, solo una rete. Nella seconda parte è uscita la loro freschezza atletica e la la loro caratura tecnica, doti che gli hanno permesso di affondare i colpi in altre tre occasioni. Ma il nostro obiettivo è far crescere la squadra, conoscersi e amalgamare al meglio le nostre caratteristiche tecniche. Anche per questo abbiamo sfruttato i molti cambi a disposizione per fare una sorta di rotazione continua che ha tenuto sempre desti e caldi i partecipanti. Ho buone sensazioni, credo che i presupposti per una bella stagione ci siano tutti”. Per la cronaca la formazione ospite ha calato il poker imponendosi con le reti di Gioachino Cantarutti, Loris Giavon, Maurizio Valvason, e Gianluca Zanutta. 

Sagra del gol tra ASA Sangiorgina e Farra con i padroni di casa che sfruttano le doti balistiche di Fabio De Bernardis e Cristiano Orlando (entrambi due volte a segno), che associate alla rete di Flavio Fabbri, contribuiscono a formare il pokerissimo che ha steso un Farra, neofita di questo campionato, ancora in rodaggio.

La fusione tra Veterani e Cerneglons ha creato una squadra che da l’impressione sia nata una corazzata. Lo dice anche il primo test contro le VecchieglorielaBotte, travolte dal il team di Aldo Marchetti sotto otto reti. Il match ha offerto poco sotto l’aspetto dell’equilibrio ma ha messo in evidenza due bomber come Fabrizio Visentin e Marco Miani, entrambi realizzatori di una tripletta. Il gioco arioso dei Veterani Cerneglons ha creato anche altre opportunità due delle quali sfruttate da Salvatore Cutrino.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies