Geretti: Gjanes ambiziosi, Depover nove in condotta

Geretti: Gjanes ambiziosi, Depover nove in condotta

Sarà sicuramente una delle squadre da battere in questa stagione 2021/2022. I Gjanes si presentano al via di quest’annata forti infatti dell’ottima impressione destata prima che la pandemia interrompesse anzitempo il campionato a febbraio 2020. E l’obiettivo del club ora di Moimacco è indubbiamente quello di confermarsi: nel girone B parte coi favori del pronostico, e anche in Coppa (i Gjanes sono stati inseriti nel gruppo A assieme a Coop Premariacco e Cerneglons) Corrado e compagni vogliono andare più avanti possibile.

“E’ vero, siamo reduci da una prima parte di stagione 2019/2020 entusiasmante – commenta l’allenatore Michele Caiati – ci ripresentiamo ai nastri di partenza sicuramente con qualche chilo di troppo dovuto alla forzata “pausa divano”, ma altrettanto certamente con la voglia di giocare e divertirsi intatta, degna di un quindicenne”.

La rosa è sostanzialmente la stessa di un anno e mezzo fa, con capitan Dorligh ed il vice Loro che guideranno i compagni anche in questa annata. Non mancano comunque i volti nuovi: “Registriamo – continua Caiati – il ritorno a casa di Claudio Dindo, e poi l’arrivo di Giovanni Candussio, Flavio Cudrig , Flavio Sambo e Pasquale Ferraro, tutti ex militanti della Gaglianese o del Gjanes di calcio a 5″.

Cambierà come detto il campo casalingo: la tana dei Gjanes quest’anno sarà infatti a Moimacco: “Ma non viene modificata la struttura societaria – aggiunge Caiati – con il presidente della Forum Julii, Andrea Giorgiutti, che sarà coadiuvato dai dirigenti Stefano Cicuttini e Gianluca Buzzi“. In panchina appunto conferma anche per mister Caiati.

“Da parte mia – riprende il filo del discorso il tecnico – il ringraziamento più sentito va al presidente Giorgiutti, che con il suo apporto ci permette di riprendere questa avventura sotto l’ala protettiva della Forum Julii. La rosa è forte e competitiva anche se l’obiettivo rimane quello di sempre, ovvero ritrovarsi, divertirsi con gli amici di sempre giocando a pallone e cercando, perché no, di fare comunque una discreta figura”.

Unica nota meno lieta: i Gjanes dovranno fare a meno per qualche mese in questo inizio di stagione di bomber Francesco Debegnach, appiedato da problemi ad un ginocchio. “Inizialmente – conclude Caiati – Francesco vestirà i panni del dirigente con la speranza di rivederlo presto in campo”.

I Gjanes intanto non hanno ancora debuttato né in campionato né in Coppa, dove solo tre gironi su sette hanno preso il via. Si tratta nel dettaglio del B, dove il match tra Billerio Magnano e Tecnospine è terminato sull’1-1 (gol da una parte di Benedetto e dall’altra di Zilli), mentre nell’E partenza a razzo dei Warriors che hanno saccheggiato la casa dei Brigata Brovada con un secco 4-0 firmato dalla doppietta di Lanzilli e dai sigilli di Bianchin e Parola. Infine nell’F pioggia di gol nel 9-3 con cui il Depover ha regolato i Virtus&Friends: mattatore Visentin con una tripletta, ma inizio positivo anche per Carducci (doppietta), con Bruno, Laurencigh, Strukelj e Vicario ad arrotondare il punteggio per i vincitori, mentre per gli sconfitti non sono bastate le prodezze di Palermo, Paquola e Baron.

Matteo Femia

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies