Lo Jalmicco sul tetto del Friuli Collinare

Lo Jalmicco sul tetto del Friuli Collinare

Serata di finali per il Collinare a 11 venerdì 17 giugno a Pradamano. Ripercorriamo le tre partite del triangolare tra le vincenti dei rispettivi gironi di Prima Divisione.

Gara 1. Adorgnano-Turkey Pub   1 – 1  (2 -3 dcr)

Pronti via e il Turkey Pub va subito in vantaggio: i ducali vincono un rimpallo sulla tre quarti, Cencig vede Peddis abile a smarcarsi in area e a ricevere il pallone che vale l’1-0. L’Adorgnano, nonostante una formazione rimaneggiata, prova a ribattere colpo su colpo e al minuto 17 pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Micco svetta di testa con palla che s’infila nell’angolino basso alla sinistra del portiere. Dopo un avvio coraggioso le squadre si compattano e i pericoli arrivano solo su azioni da palla ferma: al 24esimo la punizione di Micco sfiora la traversa. L’Adorgnano alza il baricentro ma questa volta è il Turkey Pub a rendersi pericoloso su punizione. La replica dell’Adorgnano non si fa attendere e Merlino sfiora il gol, sfortunato nell’occasione vista la deviazione di un avversario che spedisce la palla sopra la traversa. Allo scadere il Turkey recrimina per un tocco di mano che il direttore di gara ritiene essere avvenuto fuori area ma la successiva punizione non sortisce particolari effetti. Si va ai rigori con la lotteria dei penalty  che premia i cividalesi: l’estremo difensore Cauz ne neutralizza due, i suoi compagni non sono precisissimi ma alla fine riescono a conquistare la prima gara.

Gara 2. Jalmicco-Adorgnano  1- 0

Lo Jalmicco, forte di freschezza, parte subito forte e riesce a trovare spesso lo spauracchio Godeas a centro area con degli invitanti traversoni dalle fasce. Una conclusione da centro area del bomber con  autentico miracolo del portiere dell’Adorgnano per mantiene il punteggio fermo sullo 0-0. Ma è solo il preludio al vantaggio biancoazzurro che arriva da Cuoco: difesa avversaria poco attenta, brucia il difensore e dopo aver saltato il portiere insacca l’1-0. Gioia che gli costa cara, è infatti costretto a chiedere il cambio. Al 30esimo Jalmicco vicino al raddoppio, prima di un autentico forcing finale dell’Adorgnano che non porta i suoi frutti solamente a causa della prodezza, allo scadere, compiuto da Tomaselli.

Gara 3. Jalmicco-Turkey Pub 1-0 

Terza e ultima partita di serata molto equilibrata. Serve un’invenzione di Godeas, abile a servire Tortolo, per sbloccarla e portare il risultato sull’1-0. Le due squadre si affrontano a viso aperto ma il Turkey, nonostante un miglior presidio della zona nevralgica del campo, non riesce a creare occasioni pericolose. Al minuto 20 Tortolo regala spettacolo al pubblico presente: salta due uomini e da posizione defilata conclude verso la porta, trovando pronta la risposta dell’estremo avversario. Il match si conclude con la vittoria dello Jalmicco, che si porta così a casa il titolo precedendo Turkey Pub e Adorgnano, in una serata fatta di bel calcio e divertimento.

Ora lo Jalmicco è atteso alle finali regionali del 2 luglio dove incontrerà l’Aurora San Foca, la squadra che ha vinto il campionato di Pordenone.

Ecco come le re protagoniste sono scese in campo:

Adorgnano: Alex Bassi, Giovanni Caricchia, Luca Clocchiatti, Davide Cossettini, Fabio Cuberli, Giacomo Giorgiutti, Daniele Merlino, David Merlino, Gabriele Micco, Alessandro Negro, Giuseppe Racioppi, Albero Tonino. Dirigenti: Massimo Lodde, Nicolas Zampa.

Turkey Pub:  Andrea Cauz, Busolini Luca, Cencig Daniele, Manuel Clocchiatti, Simone Cudicio, Devis Di Lena, Stefano Dissegna, Gianluca Fadon, Davide Giaiotti, Luca Loszach, Luigi Marinis, Massimiliano Paolone, Gianluca Peddis, Alessandro Sgubin, Luca Shaurli, Massimo Sinuello, Simone Specogna, Samuel Zantovino, Alessandro Zuliani, Moreno Zuliani. Dirigenti: Enzo Rossi, Andrea Boussi e Armando Pinaffo.

Jalmicco Calcio: Ferruccio Tomaselli, Albero Fabris, Alessandro Tortolo, Simone Basile, Qendrim Beqiri, Stefano Bergamasco, Elia Clemente, Francesco Colautti, Antonio Cuoco, Andrea D’Argenio, Marco Della Rovere, Tommaso Fenato, Andrea Fiorillo,Denis Godeas, Marco Mancini, Marco Rosso, Nicola Visintini, Daniele Zompicchiatti. Dirigenti: Salvatore Gorza, Massimo Micalizzi e Stefano Paviotti.

Gli arbitri che hanno diretto il triangolare:  Michele Modotto, Stefano Cecotti e Simone Rizzuni. Quarto uomo Bruno Comuzzi.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies