Marangoni (Jalmicco): stagione strepitosa

Marangoni (Jalmicco): stagione strepitosa

Lo Jalmicco conquista il tringolare di Finale di Pradamano, avendo la meglio di Turkey Pub e Adorgnano. Le emozioni della serata nelle parole della dirigenza dei tre sodalizi.

Giovanni Caricchia (Adorgnano-terza classificata): “Purtroppo siamo arrivati al torneo rimaneggiati perché buona parte della rosa è impegnata nel carnico, nonostante ciò abbiamo disputato due ottime gare contro due squadre molto forti. Contro il Turkey, pareggio per 1-1, non abbiamo avuto fortuna nei rigori ma sul campo forse avremmo meritato qualcosa di più. Contro lo Jalmicco invece, causa infortuni, siamo rimasti in 10 dopo 2 minuti ma abbiamo comunque tenuto bene il campo e siamo usciti a testa alta, nonostante l’1-0 subito. Complimenti a tutti, anche per il terzo tempo! Ottima l’ospitalità a Pradamano ed un grande in bocca al lupo allo Jalmicco per la finale regionale”

Armando Pinaffo (Turkey Pub-seconda classificata): “Innanzitutto per noi è stato un grandissimo risultato essere arrivati a disputare questo triangolare. Siamo ripartiti a inizio anno con mille incognite legate ai due anni di stop e con l’obiettivo di confermare la posizione che avevamo in eccellenza e siamo quindi andati oltre ogni più rosea aspettativa. Nella partita contro l’Adorgnano grandi complimenti al nostro portiere Cauz, che ha neutralizzato due rigori, e a Zantovino, che ha siglato il penalty decisivo. Contro lo Jalmicco, davvero una bella squadra invece ci è mancato il guizzo giusto. Grazie a tutti i giocatori della mia formazione che si sono impegnati tutto l’anno, a chi ci ha aiutato nella gestione e ai tifosi che sono venuti a vederci. Adesso un po’ di vacanza e poi si tornerà in capo più vogliosi di prima. Come sempre #vamostatanka!”

Mario Marangoni (Jalmicco-prima classificata): “La vittoria di ieri è il risultato di un lungo percorso iniziato nel 2005. Da sempre il sogno dell’ambiente era quello di conquistare il titolo principale della LCFC. Ci siamo finalmente riusciti ieri sera al termine di una stagione strepitosa durante la quale la casella delle sconfitte è rimasta a zero. Nel triangolare abbiamo affrontato due ottime squadre ma la volontà e la determinazione messe in campo dai ragazzi credo abbiano giustamente premiato la nostra società. Dopo la consegna della Coppa i festeggiamenti sono proseguiti tutta la nottata, coinvolgendo oltre ai giocatori attuali anche tanti ex che giustamente si sentono tutt’ora parte della nostra storia. Ringrazio in particolare mister Stefano Paviotti per la passione e l’affetto che da sempre dimostra per i colori biancazzurri”.

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies