CFC11: Galli in costruzione ma vincente

Quarta giornata dell’edizione 2019 della Coppa Friuli. Solo i giorni composti da cinque formazioni scendono in campo mentre il girone A di quattro squadre attende gli accoppiamenti per la fase ad eliminazione diretta.

Colpaccio del Depover, nel girone B: 1-7 il finale ( da segnalare le doppiette Vicario e De Agostini) dello scontro diretto contro lo United, comunque stabile in seconda posizione. Le due reti di Ariabis valgono per il Sammardenchia lo 0-2 sul campo dell’Alta Val Torre e la prima vittoria nella competizione.

Il Savio rompe il ghiaccio nel girone C e ottiene i primi due punti: rotondo 2-6 sul campo dell’Orzano con un Biason protagonista e autore di una sontuosa tripletta. Il Bar Montecarlo rialza invece subito la testa dopo la sconfitta contro l’Ost. al Pappagallo dello scorso turno e sale a quota sei in classifica, infliggendo un netto 3-0 al San Gottardo grazie ai sigilli di Grando (2) e Martinis.

Nel girone D la Pozzecchese conclude la propria fase a gironi con la vittoria 1-3 sull’Atti Impuri che vale il momentaneo primo posto in classifica in attesta dell’ultimo turno e dei vari recuperi ancora da disputare. Mattatore di giornata Alan Bertolini (doppietta). Rinviata al 04/06 invece RedskinsChiasiellis.

Una duplice marcatura di Nicolò Novello permette agli Amatori San Lorenzo di superare il Tissano 2-0 e agguantare in testa al girone E il Corno Calcio ShowBiz. Ancora fermi al palo invece i Carioca-Millennium che lasciano strada allo Staranzano, capace di importi 0-2 sul campo di Medeuzza grazie alla doppietta di Catalfamo.

Girone F con il Galli assoluto protagonista! Anche il Real Sella deve lasciare strada alla capolista del girone, 3-0 il finale. Questo il commento di Buonavolontà: “La nostra è stata una vittoria netta. Assenze pesanti da entrambe le parti: a noi mancava praticamente tutta la difesa titolare, il Real Sella si è presentato senza bomber Belleri. Dopo un primo tempo equilibrato ci vuole una magia di Morettin, ragazzo alla soglia dei 50, per sbloccare il risultato: cross di Orso dopo un’azione tutta di prima e rovesciata, incredibile! Nella seconda frazione i nostri avversari cercano di recuperare il risultato ma con due contropiedi, prima Siben poi Dalla Bona, chiudiamo il discorso sul 3-0. Notevole anche il terzo tempo e un ringraziamento va ai nostri avversari di giornata che nel pieno spirito amatoriale si sono intrattenuti. Un plauso al direttore di gara Chiara Chiapolino che nonostante una partita un po’ dura è riuscita a tenere tutto sotto controllo: brava! Per quanto riguarda i nostri obiettivi, prendiamo quello che viene. Siamo arrivati secondi nel nostro girone di Seconda e non abbiamo centrato il salto di categoria per la Coppa Disciplina. Siamo in fase di costruzione e l’operato del nuovo e giovane allenatore Taverna è sicuramente più che positivo“.

Print Friendly, PDF & Email