FC11: I temi della quinta giornata

Quinta giornata di campionato agli archivi per il Collinare a 11.

La capolista. In Eccellenza ruolino di marcia sin qui quasi impeccabile per il Nojar-Zellina, capace di raccogliere quattro successi e un pareggio nelle prime cinque giornate di campionato. A farne le spese nell’ultimo turno il Real Sella (3-2).

Il derby. In prima A il derby tra Dinamo Korda e Campeglio si conclude con uno spettacolare 4-4. Le reti portano le firme dei locali Bertossi, Biason, Ramundo e Stulin, degli ospiti Cato, Galvani, Gulino e Pelini. Il punto fa sicuramente più felice la Dinamo vista la posizione salda a centro classifica; per il Campeglio può invece rappresentare un ottimo punto di partenza per risalire le posizioni della graduatoria.

Neopromossa terribile. Il Dignano si posiziona saldamente in testa al girone A di Seconda raccogliendo tre vittorie e un pari all’esordio in categoria. A fare strada nell’ultimo turno il Farla, superato a domicilio 3-4 in un girone che, nelle prime giornate, ha dimostrato di essere molto equilibrato e capace di offrire gol ed emozioni a raffica.

Primo successo. Il San Gottardo ottiene il massimo del bottino nella gara contro i Carioca-Millennium (2B) per la prima volta in questa stagione, scavalcando gli avversari diretti di giornata in classifica. Partita con molte reti ed emozioni, 3-2 al triplice fischio che porta le firme locali di Hisum, Benzar e Stuleanec.

Il Bomber. Fabio Di Marco ne segna due nella vittoria esterna dell’Alta Val Torre sul campo dei Blues, proiettando così i suoi compagni al secondo posto in classifica in Terza A alle spalle della sola Savognese, sin qui lepre del girone e capace di raccogliere solo successi.

 

Print Friendly, PDF & Email