FC11: Arrivano i primi verdetti, alle Aquile il derby

Ventesima giornata di campionato per la Seconda e Terza categoria del Collinare a 11.

Nel girone A di Seconda la capolista Gorgo viene fermata dal Palazzolo sul 2-2. Si infiamma così la corsa per i due posti che valgono la promozione, con un numero consistente di squadre candidate. Al secondo posto sale il Palut Prissinins che si impone per 0-1 sul campo del Villaorba ed approfitta dell’inaspettata sconfitta del Cjarlins Muzane sul campo dell’Atti Impuri. Il 3 a 1 maturato a Sedegliano regala due punti fondamentali a questi ultimi, che aggiungono così un mattoncino alla riconferma in categoria. Ancora pienamente in corsa anche il Galli nonostante la capitolazione sul campo del Gruaro, rete di Florean. Nelle altre gare colpo in trasferta degli Amatori Real F.C. contro un pericolante Drink Team Goricizza e pari e patta tra Chiarisacco e Union Paradiso (0-0).

Nel girone B si segna molto e tutto rimane aperto, sia in testa che in coda. La capolista Cormons espugna il campo del Lucinico Gorizia grazie alla doppietta di Kocina e mette tra sé e gli avversari una buona distanza di sicurezza, anche se le dirette inseguitrici non falliscono: il Villa infatti supera 4-3 il Drenchia-Grimacco, il San Gottardo torna da Morsano vittorioso 2-3 e il Colloredo Pin Up ha la meglio de Il Savio grazie alla doppietta del solito Zarbano. Nella zona rossa si mette al sicuro l’Atletico Bulbao superando 1-3 il pericolante San Vito al Torre, due le reti di Francesco Medeot. Il San Marco si porta invece al quartultimo posto – che a fine stagione varrebbe la salvezza – strappando un punto sul difficile campo della Contea Cussignacco.

Situazione ben più definita nel girone C di Seconda dove la SS 463 Majano è ormai irraggiungibile per la terza in classifica, mentre agli Amatori Fortezzaland manca solo la matematica per festeggiare: in questo turno va in scena proprio lo scontro diretto tra queste due formazioni, che non si fanno del male e dividono la posta in palio con le reti di Tomasini e Galante. Nonostante un campionato giocato ad alti livelli, il 2-2 maturato contro il Plaino fa perdere quasi definitivamente al Billerio Pizzeria Al Sole 2 le speranze di potersela giocare fino in fondo per la promozione. Gli Amatori Cisterna espugnano il campo del Valcosa con una rete di Munini ed inguaiano i locali, mentre l’Alta Val Torre prova a rincorrere una salvezza che avrebbe del miracoloso superando con un sonoro 7-1 il Tecnospine, doppiette di Passalacqua e De Paura Saraiva. Infine, il gol di Danielis regala al Dream Team la vittoria sul Farla.

Nel girona A di Terza L’Arcobaleno può festeggiare la promozione dopo lo 0-0 contro la seconda della classe Dignano, a coronamento di una bellissima rincorsa iniziata a metà del girone di andata. La Rojalese con un rotondo 5-1 supera sul campo e in classifica la Pol.Valnatisone, doppiette di Del Piero e Di Giusto, mentre lo United batte per 2 a 0 ed aggancia al terzo posto in classifica i Blues. Bella vittoria anche della Brigata Leonacco sull’ARS Calcio, 2-1 con reti di Cofini e Dordolo. Chiude il quadro l’altro 0-0 di giornata tra Effe 84 Friulclean e Susans.

Il Fossalon, nonostante la sconfitta 1-0 sul campo del Fiumicello (rete di Moras) festeggia la conquista del girone B di Seconda dopo un campionato ampiamente dominato. Per il discorso promozione manca invece la matematica a

a sx Di Blas ( Le Aquile Cervignano) con Pellizzari

Le Aquile Cervignano, di scena nel derby contro il Bagnaria Arsa. Così racconta la partita Pellizzari: “Nonostante i nostri avversari allenati da Pennino non abbiano grosse ambizioni di classifica, ci danno molto filo da torcere fino al fischio finale. Numeroso il pubblico presente, circa una sessantina di persone. A decidere la partita è il solito Di Blas, autore di una doppietta: prima rete di testa, seconda su calcio di rigore da lui conquistato. I nostri avversari non si danno per vinti e accorciano con un gran gol di testa del mister/giocatore Pennino, appena entrato in campo. Da sottolineare a fine partita un favoloso terzo tempo che coinvolge tutti gli effettivi delle due formazioni, per la felicità del cassiere di casa Giuseppe Catalano“. Nelle altre gare, il Terzo espugna il campo del Real Cervignano 3-4, doppietta di Delneri, mentre segno X sia in Leon Bianco BRonchi (2-2) che in GradiscaVillese (1-1). Le reti di BastianiMuzic permettono invece al Leon Bianco A di espugnare il campo della Strassoldo alcolica e tenere in vita il sogno promozione.

Corsa a quattro per la promozione nel girone C. Al momento comanda il Gonars, forte di una gara in più disputata, che in questo turno si impone sul campo dell’Union. Rimangono però in scia sia Chiasiellis – 2-2 ad Orzano – che San Lorenzo, 3-0 al Castions con reti di De Sabbata, Gardin e Mattiazzi. Pienamente in corsa anche i Carioca-Millennium, 1-2 sull’ostico campo della Pozzecchese: nell’ultimo turno si giocheranno Chiasiellis-San Lorenzo e Gonars-Carioca per un finale thrilling e appassionante che decreterà chi accederà alla seconda categoria al termine di uno dei campionati più equilibrati dell’intero Collinare a 11.

Cisterna festeggia la vittoria
Print Friendly, PDF & Email