Milan Club S.Vito Tg – Brigata Brovada 2 – 1

Articolo pubblicato sul sito: http://www.lcfc.it/milanclubsanvito/. 15 dicembre 2014 ore 20:30. Serata non troppo umida e quindi il freddo non si fa sentire troppo. Il terreno di gioco è leggermente pesante ma le squadre sembrano non preoccuparsi più di tanto: i loro giocatori ne hanno viste di molto peggio! Per dieci minuti le formazioni si annullano a vicenda a centrocampo. Bisogna aspettare l’11 per vedere la prima occasione da gol. Dalla sinistra il locale Ivan Boz crossa magistralmente per Muccin Eros il quale, al volo, costringe l’ottimo portiere ospite Giorgio Cordovado al miracolo. Al 13 un mani ingenuo del locale Michele Mancini genera una punizione pericolosa appena fuori area di rigore locale. Calcia Marco Feruglio e Luca Borsoi è costretto al tuffo alla sua destra: palla bloccata. Al 22 a seguito di calcio d’angolo i locali Jonni Zanin e Daniele Bellinato sfiorano il gol impegnando l’ottimo portiere ospite. Sta giocando bene il Milan Club ma gli manca qualcosa, l’ultimo passaggio, per concretizzare in gol gli sforzi dei propri giocatori. Al 26, da posizione impossibile, quasi dalla linea di fondo, l’ospite Marco Feruglio tenta il colpaccio ma non ha fortuna. Al 29 ci prova da fuori area l’ospite De Biaggio Fabio ma nessun pensiero per il portiere locale che blocca. Palla passata a un difensore, ingenuità e palla persa appena fuori area. Non par vero a Gianluca Govetto che con un pallonetto sorprende Luca Borsoi portando in vantaggio gli ospiti esattamente alla mezz’ora di gioco. Il primo tempo finisce con una bella conclusione di Eros Muccin deviata in angolo da un difensore. Il secondo tempo vede i locali alla ricerca del pareggio e ci prova Daniele Bellinato al 7 con un potente tiro che, però, termina a lato. Rispondono gli ospiti con un contropiede pericoloso. Al 9, su calcio d’angolo, si scontrano di testa due giocatori ospiti: gran botta, partita ferma per qualche minuto ma, per fortuna, tutto a posto. All’11 giunge il meritato pareggio locale: l’ottimo Eros Muccin smarca e lancia alla perfezione Luca Serafin da solo contro il portiere. Tiro, palla toccata dall’ottimo Giorgio Cordovado che devia la palla sul palo prima che questa entri in rete. 1 – 1. Ora il Milan Club spinge. Al 14 si invola sulla sinistra il neo entrato Giorgio Nadalin, cross perfetto per Mister Franco Giacomuzzo che di testa colpisce la palla indirizzandola con precisione nell’angolino alla sinistra del portiere ospite che nulla può. Locali in vantaggio. Gli ospiti non ci stanno e al 16 su punizione dal limite dell’area colpiscono la traversa con Stefano Martorano. La difesa locale libera poi con affanno. Al 19 si invola da solo verso la porta avversaria il locale Daniele Bellinato: falciato, colpito da dietro viene atterrato un metro fuori dall’area di rigore: punizione ma nessuna sanzione al suo “esecutore”. La punizione viene calciata da Luca Serafin che costringe il portiere a salvarsi con difficoltà. Al 23 clamorosa occasione per il bomber locale Claudio Gas Soncin: solo davanti al portiere sta per calciare……rimbalzo ribelle della palla e……..palla sopra la traversa! Al 25 tiro molto pericoloso dell’ospite Durisotto Paolo: la palla esce sfiorando l’incrocio alla sinistra di Luca Borsoi. Risponde Giorgio Nadalin con una pericolosa punizione che costringe il portiere a un’ottima parata. Al 27 grande occasione per il locale Luca Serafin: solo contro il portiere attende troppo prima di calciare e consente alla difesa di recuperare e liberare. Al 32 bella azione locale: Luca Serafin a destra per Franco Giacomuzzo; questi gira al centro dove sta arrivando Claudio Mior: tiro al volo e palla che esce scheggiando la traversa. Al 42 rete del locale Claudio Mior ma l’arbitro annulla: un compagno ha chiamato la palla ingannando l’avversario! Al 43 altra clamorosa palla gol per Luca Serafin sempre da solo contro il portiere ma Luca sembra non voler infierire e calcia fuori, pur avendo mirato l’angolo alla destra del portiere! Al 48, dopo ben 8 minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine. I locali vincono 2 – 1, tutto sommato meritatamente. Bene l’arbitro Sergio Pierluigi. RV
inviato da: Valerio Roberto

Milan Club S.Vito Tg – APD Cerneglons 3 – 1

Articolo pubblicato sul sito: http://www.lcfc.it/milanclubsanvito/. 11 dicembre 2014 ore 20:30. Partita di cartello al Comunale di Ligugnana: si incontrano due formazioni che stazionano nella parte alta della classifica e le premesse per una partita combattuta ci sono tutte. In realtà i locali del Milan Club iniziano subito a spingere e per 23 minuti si gioca in una metà campo, quella ospite. Durante questi 23 minuti i locali con Serafin, Mior, Giacomuzzo e Ingrassia creano parecchie occasioni gol che il portiere o l’imprecisione degli attaccanti fanno sì che il risultato non si sblocchi. All’11 spettacolare azione tutta di prima sulla sinistra tra Virzì, Bellinato e Ingrassia. Quest’ultimo, arrivato sul fondo, appoggia la palla verso il limite dell’area di rigore dove sta arrivando solo, completamente solo, Claudio Mior. Rigore in movimento, solo il portiere davanti: potente tiro ma palla indirizzata sopra la traversa. Sfuma un’ottima occasione! Arriva il 23 minuto e gli ospiti, per la prima volta, entrano in area di rigore del Milan Club creando un’ottima opportunità per Rigo Andrea il quale, dalla sinistra, solo contro il portiere lascia partire un tiro che l’ottimo Borsoi riesce a deviare salvando la propria porta. Rispondono i locali con 2 calci di punizione ma Bellinato prima e Serafin poi, su assist di Mior, non modificano il risultato. Al 38 si rifanno pericolosi gli ospiti creando una mischia all’interno dell’area di rigore del Milan Club ma la difesa, in affanno, riesce a liberare. Sta per finire il primo tempo e c’è ancora un’opportunità per gli ospiti, ed è una grande opportunità: punizione dal limite leggermente spostata sulla sinistra. Calcia Dzaferovic Adnan, traiettoria insidiosa che inganna l’ottimo Borsoi e palla in rete. Ospiti inaspettatamente in vantaggio e conclusione del primo tempo. La seconda frazione inizia con la grande voglia di rimonta da parte dei locali, voglia che trova immediatamente soddisfazione al primo minuto: liscio di un difensore ospite e Bellinato, come un avvoltoio, prende la palla e di sinistro insacca in diagonale lasciando di stucco il portiere ospite. Pareggio. Al 4 serpentina in area ospite da parte di Muccin Eros ma l’azione termina con un tiro fuori dallo specchio. Altra punizione di Bellinato ma nessun problema per il portiere ospite. Al 9 gran e bel tiro dell’ospite Nonino Andrea: Borsoi si supera e devia tuffandosi alla propria destra. Al 10 la svolta: Bellinato si invola sulla sinistra e, arrivato in fondo al campo, appoggia verso il centro: c’è Serafin Luca presente che insacca di destro. Locali in vantaggio e meritatamente! Al 15 spettacolare tiro di Muccin e palla che colpisce la traversa a portiere battuto. Al 16 ghiotta occasione ospite con Marini Claudio ma palla calciata fuori a pochi metri dalla porta. Poi entra in scena il locale Ingrassia Mario che in cinque minuti ha per ben tre volte la possibilità di realizzare ma il risultato non cambia. Al 25, complice disattenzione della difesa locale, gli ospiti sprecano un’ottima occasione per portarsi in parità. Al 26 veloce contropiede locale iniziato da Muccin e terminato da Giacomuzzo: il suo tiro supera il portiere ma la palla esce a fil di palo. Al 32 preciso assist su punizione del locale Muccin per Ingrassia che di testa costringe alla respinta corta il portiere avversario. La palla resta nei pressi di Ingrassia che di piede deposita in rete. 3 – 1 per i locali. All’ultimo secondo della partita nuova occasione per Serafin Luca che, dopo essersi fatto tutta la fascia destra, si trova solo contro il portiere ma calcia addosso a lui la palla. Termina la partita. Vittoria meritata per i locali. Bene l’arbitro De Clara Vittorino. RV
inviato da: Valerio Roberto

Avete qualche proposta? Volete confrontarvi tra dirigenti e arbitri? L’appuntamento è per il 10 dicembre 2014

lcfc_logo512x512La Lega Calcio Friuli Collinare è composta da giocatori, arbitri e dirigenti, Tutte persone che costituiscono il movimento amatoriale mosse sicuramente da pura passione e consapevoli che il loro impegno  è importante per la loro associazione che, dalle loro prestazioni trae linfa vitale.
Prestazioni non intese come la ricerca del massimo risultato ma performance (sportive e/o dirigenziali) spinte dalla voglia di divertirsi, di stare insieme, di confrontarsi per poter migliorare e crescere in un ambiente sportivo a misura d’uomo.
Proprio per queste motivazioni il giorno 10 dicembre, con inizio alle 20.30 presso la sede di via Valdagno a Udine, è organizzata una serata dedicata al confronto e aperta a tutti i tesserati LCFC.
Oltre ad un occasione per farci gli auguri di Natale sarà anche il momento per capire se ci  sono criticità, ascoltare proposte, capire se, attraverso il dialogo, si può migliorare aspetti della vita associativa. Vi aspettiamo!

Bottosso & Frighetto – Milan Club S.Vito Tg 0 – 5

Articolo pubblicato sul sito: http://www.lcfc.it/milanclubsanvito/.
24 novembre 2014 ore 20:45. Sin dall’inizio il Milan Club parte veloce: in due minuti Bellinato Daniele effettua 2 tiri pericolosi, il secondo dei quali costringe l’ottimo portiere locale Perinel Andrea a deviare in corner con i piedi. Sul seguente angolo colpo di testa di Zanin Jonni ma nessun problema per l’estremo difensore locale. Al 6 e 10 minuto altri 2 tiri pericolosi da parte degli ospiti Bellinato Daniele e Serafin Luca. Al 12 si fanno vedere i locali con una pericolosissima punizione dal limite di Vincoletto Riccardino: la palla supera la barriera e ci vuole un miracolo del portiere ospite Borsoi Luca per respingere la palla. Questa, però, rimane all’interno dell’area piccola, arriva un giocatore locale e calcia sicuro verso il gol: interviene respingendo sulla riga Daneluzzi Mauro che riceve i complimenti dall’intera squadra. Al 19 si ripete un’azione già vista: punizione dal limite e, sempre l’ottimo Vincoletto Riccardino, calcia indirizzando la palla verso il sette alla sinistra del portiere ospite. Altro miracolo e palla deviata. Dopo questi due spaventi si risvegliano gli ospiti e iniziano con un tiro da lontano senza pretese di Giacomuzzo Franco. Al 24 bella conclusione al volo di Serafin Luca ma il tiro non impensierisce il portiere. Al 30 un potente tiro di Bellinato Daniele costringe alla respinta di pugno l’estremo difensore locale. Ma siamo vicini alla capitolazione dei locali: al 33 Boz Ivan, dalla sinistra, effettua un preciso cross per Nadalin Giorgio che, velocissimo, riesce ad anticipare il portiere in uscita e insacca in scivolata. Ospiti in vantaggio e meritatamente. Passano solo due minuti e Claudio Mior sfiora il raddoppio colpendo di testa, su cross di Bellinato Daniele, indirizzando il pallone sul palo. In questo caso la difesa locale era rimasta incredibilmente immobile a guardare. Al 36 clamorosa occasione locale: Bizzaro Germano si trova da solo contro il portiere ospite. Pallonetto, la palla sembra entrare in porta ma interviene alla disperata Boz Ivan che allontana. Capovolgimento di fronte, palla lunga per Serafin Luca sulla destra. Arrivato in fondo cerca con lo sguardo un attaccante in area e vede Bellinato Daniele. Cross perfetto e inzuccata dell’attaccante ospite che indirizza la palla nell’angolino alla sinistra del portiere. Tentativo disperato in tuffo di deviare la palla ma nulla da fare: rete. In questa occasione si infortuna il portiere locale Perinel Andrea e questo è un episodio fondamentale per i locali. Infatti, non hanno a disposizione il portiere di riserva e così in porta finisce un giocatore. Termina il primo tempo sullo 0 – 2 per gli ospiti. Il secondo tempo inizia con un tiro del locale Mezzavilla Corrado ma Borsoi Luca non si scompone. All’8 punizione dalla destra, appena fuori area, per gli ospiti: Serafin Luca tocca a Mior Claudio che ferma il pallone, parte Nadalin Giorgio e gran tiro rasoterra: palla in rete e doppietta personale per Nadalin Giorgio. Passano altri 2 minuti e l’onnipresente Nadalin effettua un preciso cross per Bellinato Daniele che, di testa, insacca realizzando, anche lui, una doppietta. I locali cercano di reagire con Vincoletto Riccardino che, da lontano, tenta di pescare un jolly ma non ci riesce. Al 27 calcio d’angolo per gli ospiti calciato da Serafin Luca: liscio di un difensore e palla sui piedi di Zanin Jonni che calcia verso la porta. Deviazione volontaria di piede di Soncin Gas Claudio Bomber e palla in rete per il 5 gol ospite. Al 32 clamorosa papera nella difesa ospite ma Locatelli Antonio non ne approfitta e calcia fuori da ottima posizione. La partita termina con altri due pericolosi tiri ospiti effettuati da Bellinato Daniele e Virzì Luigi. Il finale è 0 – 5 per gli ospiti, risultato eccessivo ma pienamente meritato. Partita molto corretta, del resto si affrontavano le due migliori squadre a livello di ammonizioni. Bene e sempre presente in ogni azione l’arbitro Torresin Stefano Osvaldo. RV

inviato da: Valerio Roberto

Soncin Bellinato Nadalin

Mal di schiena? Ecco l’appuntamento che fa per te!

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

La Lega Calcio Friuli Collinare propone 4 incontri di carattere medico sportivo. Tali incontri, dalla durata di circa 90 minuti, tratteranno tematiche utili e adatte a tutti gli sportivi, e si terranno nella saletta CSEN di via Valdagno 35 a Udine. I corsi sono aperti non solo ai soci LCFC, che acquisiranno ad ogni partecipazione dei crediti formativi, ma a tutti i tesserati delle associazioni sportive dello CSEN. Ricordiamo che l’appuntamento per il 04/12 (20.00 -21.30 ) è con il dott. Poser e tratterà il tema “Mal di schiena nello sportivo, come prevenirlo e curarlo”.

Si ricorda che la partecipazione è GRATUITA. Per aderire, i soci della LCFC devono prenotarsi attraverso l’accesso alla loro area squadra, mentre i tesserati delle associazioni sportive affiliate CSEN devono aderire, entro 72 ore prima dell’inizio del corso, iscrivendosi esclusivamente all’indirizzo http://www.lcfc.it/ e cliccare sull’icona gialla CORSI. Qualora non venga raggiunto il numero minimo degli iscritti (15), o se il corso debba essere spostato di data o sede, sarà inviato sms di info al numero cellulare segnalato sulla scheda d’iscrizione.

ASD Portover – Milan Club S.Vito Tg 1 – 5

Articolo pubblicato sul sito: http://www.lcfc.it/milanclubsanvito/.
03 novembre 2014 ore 20:30. La parte iniziale della partita è proprio brutta: per 10 minuti entrambe le squadre si annullano a vicenda spazzando palloni dalla propria area verso il centrocampo senza abbozzare una costruzione di gioco. Il terreno di gioco, visto da fuori, appare perfetto; in realtà, una volta entrati in campo, riserva delle sorprese: in alcune zone si fa fatica anche a camminare tanto è sconnesso e duro. Alcuni rimbalzi della palla fanno apparire goffi i tentativi di controllo della stessa da parte dei giocatori che, invece, vanno applauditi per l’enorme difficoltà riscontrata nel tentare di domare il suo rimbalzo ribelle. La prima vera azione offensiva è degli ospiti del Milan Club. Calcio d’angolo, la palla supera tutta la porta e trova Zanin Jonni che di sinistro, dalla riga di fondo, rimette la palla verso il limite dell’area piccola. Qui si trova, da solo, Serafin Luca che calcia di potenza e a colpo sicuro. Rete? No, la palla trova un difensore che, colpito, manda la palla in calcio d’angolo. Ma questa sembra la serata di Luca Serafin. Al 12 un suo tiro in diagonale dalla destra costringe il portiere ad una impegnativa parata in tuffo. Al 16, sempre lui, ruba palla ad un avversario e si invola indisturbato verso la porta avversaria: gran tiro e nulla da fare per l’ottimo Bellotto Mirco. Ospiti in vantaggio, meritatamente. Passano solo 3 minuti e, sempre Luca Serafin, ruba ancora palla a un difensore, si avvicina al limite dell’area e lascia partire un bolide che si insacca alla sinistra del portiere. Cerca di reagire la squadra di casa ma finalizza male una punizione vicino all’area di rigore con Venier Claudio. Al 23 irresistibile corsa sulla sinistra di Boz Ivan, cross perfetto per Mior Claudio che, a 2 metri dalla porta, complice un rimbalzo ribelle della palla, cicca la sfera e non realizza. Al 24 pericoloso tiro del locale Ballan Vittorio, tiro che crea un po’ di apprensione alla difesa ospite che, però, riesce a liberare. Al 26 preciso lancio da centrocampo di Mister Giacomuzzo Franco che smarca millimetricamente l’incontenibile Serafin Luca che si trova davanti al portiere, da solo, e realizza la propria terza rete personale. Al 33 Serafin Luca si inventa finalizzatore: cross perfetto per il bomber Bellinato Daniele che spedisce la palla fuori a fil di traversa. Al 38 l’ospite Muccin Eros costringe il portiere ad una corta respinta della palla che finisce nei piedi di Daneluzzi Mauro il quale la spedisce in rete. L’arbitro annulla per fuorigioco. Il secondo tempo inizia con una pericolosa conclusione di Angeli Enrico. Risponde l’attacco del Milan Club con Mazzolo Patrick che costringe il portiere ad una parata in tuffo. Al 5 Serafin Luca spreca un’ottima conclusione in diagonale dalla destra. Al 7, dalla sinistra, Muccin Eros esegue un cross che termina dalla parte opposta del campo e qui chi c’è? L’onnipresente Serafin Luca che, al volo, cerca di rimettere la palla verso il centro dell’area. Ma cosa succede? La palla, invece di andare verso il centro dell’area termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali della porta dalla parte opposta di Serafin Luca. Gol tanto fortunoso quanto spettacolare! Ma tant’è, è la serata di Luca Serafin: quarto gol personale! All’11 bella punizione del locale Davì Paolo ma l’attento Borsoi Luca non si lascia sorprendere. Ancora attento Borsoi su pericoloso tiro di Biasotto Daniele al 13. Al 14 bel tiro al volo di Angeli Enrico ma la palla termina fuori. Al 26 preciso cross del Presidente Cimarosti Pierluigi e Bellinato Daniele, di testa, impegna il portiere avversario. Al 34 Serafin Luca, dalla destra, crossa rasoterra e la palla, nella sua corsa, va a sbattere nella gamba del capitano locale Trevisan Danilo che, involontariamente, la indirizza nella propria rete eludendo il proprio portiere. Quinto gol ospite. Passa solo un minuto e, in contropiede, il locale Filippi Cristian si trova solo davanti a Borsoi Luca che nulla può sul preciso tiro dell’attaccante di casa. Rete della bandiera per i locali. Al 38 potente e insidiosa punizione da fuori area del locale Fante Oscar Alfredo: la palla termina la sua corsa fuori dalla porta alla destra del portiere ospite. Ultima occasione per il locale De Nale Giandaniele con un pericoloso tiro ben neutralizzato da Borsoi Luca. La partita finisce 1 – 5 per gli ospiti, questa sera, superiori nettamente agli avversari. Partita correttissima: le due squadre sono in possesso dello spirito amatoriale che il campionato richiede. Molto bene l’arbitro Cechich Arcadio. RV
– pervenuto da: Valerio Roberto
Top: Bellotto Mirco (ASD Portover) portiere, Bellotto Mirco (ASD Portover) portiere, Serafin Luca (Milan Club S.Vito Tg) centrocampista, Serafin Luca (Milan Club S.Vito Tg) centrocampista
Marcatori: Serafin Luca (4) (Milan Club S.Vito Tg), Filippi Cristian (ASD Portover)

Conoscere per prevenire: al via gli incontri medici targati LCFC

La Lega Calcio Friuli Collinare propone 4 incontri di carattere medico sportivo. Gli appuntamenti, dalla durata di circa 90 minuti, tratteranno tematiche utili ed adatte a tutti gli sportivi e si terranno nella saletta CSEN di via Valdagno 35 a Udine. I corsi sono aperti non solo ai soci LCFC, che acquisiranno ad ogni partecipazione dei crediti formativi, ma a tutti i tesserati delle associazioni sportive dello CSEN.

Per i corsi, gratuiti, è necessario raggiungere il numero minimo di 15 iscritti. Per partecipare, i soci della LCFC devono prenotarsi attraverso l’accesso alla loro area squadra, mentre i tesserati delle associazioni sportive affiliate CSEN devono aderire, entro 72 ore prima dell’inizio del corso, iscrivendosi esclusivamente all’indirizzo http://www.lcfc.it  Qualora non venga raggiunto il numero minimo degli iscritti, o se il corso debba essere spostato di data o sede, sarà inviato sms di info al numero cellulare segnalato sulla scheda d’iscrizione.

AC Spilimbergo – Milan 1 – 3

Mazzolo Patrick20 ottobre 2014 ore 20:30. Gran bella partita a Vacile tra i locali dell’AC Spilimbergo e gli ospiti del Milan Club San Vito. La gara prometteva spettacolo vista la qualità delle due squadre e così è stato. I locali hanno giocato il primo tempo puntando tutto su lanci lunghi verso il velocissimo Cesaratto Gian Luca che ha creato parecchie difficoltà alla difesa ospite, peraltro molto bene organizzata da Zanin Jonni. Nel secondo tempo, invece, hanno cercato di finalizzare le proprie azioni attraverso un gioco più collettivo. Gli ospiti hanno tentato, e con successo, di giocare sempre, tutti, dal primo all’ultimo minuto. Iniziano subito forte gli ospiti con Bellinato Daniele che in diagonale esalta la reattività del portiere D’Andrea Gianangelo. Al 3 e 4 minuto due tentativi da parte del locale Chivilò Lorenzo, prima di testa e poi di piede ma le sue conclusioni non impensieriscono l’attento Borsoi Luca. Al 13 ottima occasione per il locale D’Andrea Denis Ettore ma il suo tiro termina a lato. Risponde Serafin Luca con un pallonetto ma la palla sorvola la traversa. Al 18 si rompe l’equilibrio: grande intuizione dell’ospite Virzì Luigi che apre verso Serafin Luca, lancio preciso per Bellinato Daniele che si invola da solo contro il portiere, lo salta e insacca di sinistro. Risponde subito D’Andrea Denis Ettore con una bella ma imprecisa conclusione. Al 21 gran tiro dell’ospite Mior Claudio che costringe il portiere a smanacciare con difficoltà sulla traversa consentendo alla propria difesa di liberare. Al 23 bella azione in dribbling con tiro finale di Cesaratto Gianluca ma l’ottimo portiere Borsoi Luca para con tranquillità. Al 24, dalla destra, preciso cross di Giacomuzzo Franco per la testa di Bellinato Daniele: incornata, traversa, terra, ancora traversa e parata del portiere. In molti hanno gridato al gol, fatto sta che l’azione è proseguita e il risultato non è cambiato. Al 27 potente punizione del locale Canderan Mirko ma la palla esce non molto lontano dal palo sinistro del portiere. Al 29 episodio dubbio per i locali: viene fischiato un fuorigioco che aveva piazzato l’ottimo Cesaratto Gianluca solo davanti al portiere. Al 31 altra occasione clamorosa sempre per Cesaratto Gianluca che approfitta di una Mazzolo Alessandrodormita della difesa ospite per involarsi solo contro il portiere: il suo pallonetto termina, però, sulla rete sopra la porta. Il primo tempo termina con due bei tiri, uno del locale D’Andrea Denis Ettore e uno dell’ospite Virzì Luigi: entrambi finiscono fuori di poco. All’inizio del secondo tempo c’è subito l’allungo ospite: gran sinistro da fuori area di Mazzolo Alessandro e palla a fil di palo alla sinistra dell’incolpevole portiere locale. Gran gol e 0 – 2 per gli ospiti. Al 13 altra ghiotta occasione per Bellinato Daniele, ben trovato da Mazzolo Alessandro, ma il portiere locale si esalta ancora. Al 14 punizione calciata male dal locale D’Andrea Denis Ettore e al 15 bel tiro di Zavagno Mauro che impegna Borsoi Luca. Altre occasioni per i locali create da Burelli Marco e Paglietti Paolo, 2 volte, ma il portiere ospite Borsoi Luca appare insuperabile. Al 31 sale in cattedra l’ospite Virzì Luigi che si crea un paio di occasioni pericolose che il portiere locale neutralizza. Al 34 grande occasione per l’ospite Giacomuzzo Franco, ben servito da Bellinato Daniele, ma il suo tiro termina a lato. Al 37 i locali reclamano un rigore ma l’intervento del difensore è stato nettamente sulla palla. Al 40 improvviso tiro dalla sinistra di Mazzolo Renato che sorprende l’ottimo portiere locale: la palla colpisce la traversa, sbatte per terra ed entra in porta. Terzo gol ospite. Si batte la ripresa del gioco e, complice una dormita generale della difesa ospite, forse appagata dalla realizzazione del terzo gol, Burelli Marco si invola da solo contro Borsoi Luca che nulla può per evitare il preciso pallonetto che consente ai locali di accorciare sul 1 – 3. Ma oramai la partita è finita. Vincono meritatamente gli ospiti ma è stata dura: l’AC Spilimbergo è una signora squadra e quando inizia a giocare e a spingere fa paura! Complimenti alle 2 squadre: corrette e propense a giocare al gioco del calcio. BellinatoBene l’arbitro Gasparini Mario. RV

Milan – Totò e gli Amici 3 – 0

06 ottobre 2014 ore 20:30: si comincia! Inizia il nuovo Campionato Over 40 targato LCFC. Al Comunale di Ligugnana di San Vito al Tagliamento i locali del Milan Club ospitano la compagine di Totò e gli amici. La serata è bella, non fa freddo e il campo appare in buone condizioni.

Inizia subito a premere il Milan Club con Serafin Luca che si trova solo davanti al portiere e da circa 5 metri si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore consentendogli di effettuare una mega parata che salva il risultato. Ma il gol è solo rimandato di qualche minuto: al 7 minuto preciso lancio da centrocampo di Mior Claudio che smarca l’effervescente Serafin Luca che si trova nuovamente solo contro il portiere ma stavolta riesce a trafiggerlo.

Al 10 spettacolare azione tutta di prima che coinvolge 5 giocatori locali, azione che termina con un colpo di testa di Bellinato Daniele, parata facile del portiere, su preciso cross di Daneluzzi Mauro. Ma un nuovo gol è nell’aria: Serafin Luca riesce a trovare libero Mazzolo Alessandro che, ricevuta palla, si invola indisturbato verso il portiere ospite, lo salta e insacca. Al 14 bel tiro in diagonale di Bellinato Daniele, ma la palla esce non lontano dal palo alla sinistra del portiere. Al 18 spettacolare gol di Nadalin Giorgio: cross dalla destra di Serafin Luca e dal secondo palo tiro al volo del capitano rossonero che indirizza la palla nell’angolo opposto, palo e rete. 3 – 0 dopo 18 minuti: migliore partenza i locali non potevano sperare! Solo al 24 minuto giunge la prima conclusione, fra l’altro molto lontana dalla porta locale, dell’ospite Curcio Vincenzo. Seguono un paio di tiri pericolosi dei locali Mior Claudio e Bellinato Daniele. Al 36 calcio d’angolo pericoloso degli ospiti ma la difesa locale libera con un po’ di affanno. Si va al riposo.

Nel secondo tempo ci sono parecchie occasioni da parte dei locali, in particolare Mior Claudio, Mazzolo Alessandro, Serafin Luca, Mazzolo Patrick e Bellinato Daniele. Al 23 minuto Mazzolo Patrick sfiora un bellissimo gol di testa su perfetto cross di Virzì Luigi, ma la palla esce sfiorando l’incrocio dei pali. Ci provano ancora i locali con Cinat Enzo e Bellinato Daniele ma il risultato non cambia.

Finisce così, 3 – 0 per i locali. Alla fine tutti a salutarsi e a farsi i complimenti per la correttezza con la quale si è giocata la partita. Il terzo tempo è iniziato poco dopo in una pizzeria del sanvitese con le 2 squadre quasi al completo e la presenza dell’arbitro per meglio indirizzare il flusso delle pizze senza che nessuno protestasse! Bene l’arbitro Danilo Margheritta, facilitato nel suo arbitraggio da due squadre correttissime. RV

Milan Club S.Vito Tg – Totò e gli amici 3 - 0

06 ottobre 2014 ore 20:30: si comincia! Inizia il nuovo Campionato Over 40 targato LCFC. Al Comunale di Ligugnana di San Vito al Tagliamento i locali del Milan Club ospitano la compagine di Totò e gli amici. La serata è bella, non fa freddo e il campo appare in buone condizioni. Inizia subito a premere il Milan Club con Serafin Luca che si trova solo davanti al portiere e da circa 5 metri si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore consentendogli di effettuare una mega parata che salva il risultato. Ma il gol è solo rimandato di qualche minuto: al 7 minuto preciso lancio da centrocampo di Mior Claudio che smarca l’effervescente Serafin Luca che si trova nuovamente solo contro il portiere ma stavolta riesce a trafiggerlo. Al 10 spettacolare azione tutta di prima che coinvolge 5 giocatori locali, azione che termina con un colpo di testa di Bellinato Daniele, parata facile del portiere, su preciso cross di Daneluzzi Mauro. Ma un nuovo gol è nell’aria: Serafin Luca riesce a trovare libero Mazzolo Alessandro che, ricevuta palla, si invola indisturbato verso il portiere ospite, lo salta e insacca. Al 14 bel tiro in diagonale di Bellinato Daniele, ma la palla esce non lontano dal palo alla sinistra del portiere. Al 18 spettacolare gol di Nadalin Giorgio: cross dalla destra di Serafin Luca e dal secondo palo tiro al volo del capitano rossonero che indirizza la palla nell’angolo opposto, palo e rete. 3 – 0 dopo 18 minuti: migliore partenza i locali non potevano sperare! Solo al 24 minuto giunge la prima conclusione, fra l’altro molto lontana dalla porta locale, dell’ospite Curcio Vincenzo. Seguono un paio di tiri pericolosi dei locali Mior Claudio e Bellinato Daniele. Al 36 calcio d’angolo pericoloso degli ospiti ma la difesa locale libera con un po’ di affanno. Si va al riposo. Nel secondo tempo ci sono parecchie occasioni da parte dei locali, in particolare Mior Claudio, Mazzolo Alessandro, Serafin Luca, Mazzolo Patrick e Bellinato Daniele. Al 23 minuto Mazzolo Patrick sfiora un bellissimo gol di testa su perfetto cross di Virzì Luigi, ma la palla esce sfiorando l’incrocio dei pali. Ci provano ancora i locali con Cinat Enzo e Bellinato Daniele ma il risultato non cambia. Finisce così, 3 – 0 per i locali. Alla fine tutti a salutarsi e a farsi i complimenti per la correttezza con la quale si è giocata la partita. Il terzo tempo è iniziato poco dopo in una pizzeria del sanvitese con le 2 squadre quasi al completo e la presenza dell’arbitro per meglio indirizzare il flusso delle pizze senza che nessuno protestasse! Bene l’arbitro Danilo Margheritta, facilitato nel suo arbitraggio da due squadre correttissime. RV
inviato da: Valerio Roberto

Pizzeria da Pippo 1 rullo sul Milan Club S.Vito

Bella partita: le due formazioni cercano sempre di costruire azioni senza mai gettare via il pallone. alla fine il maggior tasso di qualità della squadra di casa prevale sugli ospiti che, comunque, hanno disputato una partita più che dignitosa. la gara inizia con i locali già belli svegli in campo, nel senso che la lancetta dei minuti non ha fatto neppure un giro e già il velocissimo esterno destro spaccaterra paolo va in rete: purtroppo, per lui, il direttore di gara annulla per un evidente fuorigioco. poco male, al secondo giro di lancetta ecco un gol valido: gran tiro di dreossi, ottima respinta del portiere ospite durigon che, però, indirizza la palla verso la propria sinistra e qui chi trova? l’inesauribile spaccaterra paolo che, stavolta, realizza in diagonale il primo gol locale. cercano di reagire gli ospiti con una punizione da molto lontano calciata da tracanelli massimo ma la palla esce abbondantemente. al 12 una distrazione della difesa ospite consente all’attento bomber locale feresin di insaccare in diagonale con un gran tiro che non lascia scampo a durigon. timida risposta dell’ospite bellinato al 15 ma il portiere locale non corre pericoli. al 19 altro errore della difesa ospite ma, stavolta, gratton non ne approfitta. al 29 ennesimo pasticcio della difesa ospite: passaggio indietro verso il portiere, controllo palla sbagliato che consente ad un attaccante locale di impossessarsi della palla. al povero durigon non resta che il placcaggio. rigore sacrosanto e realizzazione da parte del solito bomber feresin che porta a due le proprie marcature e a tre quelle della propria squadra. sussulto ospite al 33: su preciso cross di serafin, il bomber tracanelli massimo colpisce di testa ma la palla termina sulla traversa lasciando di stucco l’incolpevole portiere locale. il secondo tempo inizia con un’occasione per spaccaterra paolo, ma il risultato non cambia. a seguire due buone occasioni ospiti con bellinato e nadalin. al 15 l’ospite serafin viene atterrato all’interno dell’area di rigore locale e al direttore di gara non resta che fischiare il giusto penalty. si incarica del tiro tracanelli massimo che realizza, con qualche brivido in quanto il portiere locale reale per un niente rischia di parare. al 20 bella semirovesciata dal limite dell’area del locale gratton che colpisce il proprio compagno di squadra montina: chissà dove sarebbe finita la palla, la direzione sembrava ottima! al 21 tentativo dalla distanza dell’ospite tracanelli massimo ma il portiere locale non si scompone. al 23 bellissima azione del locale montina il quale, in prossimità dell’area di rigore ospite, lascia partire un preciso tiro che si insacca alla destra dell’incolpevole durigon. ultimo tiro della partita da parte del locale presotto che non impensierisce durigon. la partita termina con il risultato di 4 – 1 per i locali. ottimo l’arbitraggio del signor comisso romeo. rv – commento di: Valerio Roberto

I recuperi

Fanti Fabio (Startrep)
Fanti Fabio (Startrep)

Eccellenza. Superando i tradizionali rivali dello Ziracco con i gol di Candotti e Cignolini, i campioni in carica del Thermokey vanno al solitario comando mentre lo Startrep infilando la terza vittoria (1-0 in casa del Tramonti con il gol partita di Facini) si porta al secondo posto agganciando il Drag Store (squadra sorpresa del girone di andata). Senza reti il confronto tra Dinamo Korda e Colugna, ma rispettivi reparti offensivi molto spuntati. Risultati. Thermokey-Ziracco 2-1, Tramonti-Stratrep 0-1, Dianamo Korda-Colugna 0-0.

Prima Categoria. Nel girone A, allungo dell’As Amaranto in testa alla classifica dopo aver messo in atto il colpaccio nella tana dell’Adorgnano ko per la rete di Cantoni, quindi il senza reti e spettacolo tra la statale majanese ed il Montenars. Nel girone B prima sconfitta del Torsa ad opera del Cda Flumignano che poi si concede il bis superando in trasferta il fanalino Rangers con in entrambe le partite grande protagonista Gobbi. Real Sella ad un sol punto dalla vetta dopo aver regolato gli Atti Impuri con l’accoppiata Comisso-Tonizzo. Risultati. SS 463 Majano-Montenars 0-0, Adorgnano-As Amaranto 0-1, Real Sella-Atti Impuri 2-0, Pozzuolo-Ars Galli 2-1, Cda Flumignano-Torsa 1-0, Rangers-Cda Flumignano 2-3.

Seconda categoria. Nel nove recuperi in evidenza la cinquina dell’Atletico Pertegada sul malcapitato Chaisieillis (doppietta di Rudi Percotto), il colpaccio della capolista Arcobaleno in casa del Valmeduna con la tredicesima rete di Privitera, quindi Turkep Pub a mancare il sorpasso sulla capolista Risano in quanto fermato sullo 0-0 dal Sole 2. Risultati. Atletico Pertegada-Chiasiellis 5-0, Strassoldo-Millennium 1-1, Farra-Fobal 3-2, San Marco-Gorizia 0-0, Fiumicello-Cormons 2-0, Susans-Ars Calcio 3-0, Valmeduna-Arcobaleno 0-1,Turkey Pub-Al Sole 2 0-0, Risano-Moby Dick 1-0.

Terza categoria. Risultati. Dream Team-O.Gunners 3-1, Braulins -Sammardechia 3-1, Valnatisone-Cisterna 1-1, Trep-Moimacco 2-0, Fancy Club -O. Gunners 0-1, Virtus Udine-Osuf 3-1, Il Savio-Highlanders 3-2, Real  Cervignano-Ronchi 0-1, Pozzecco-Tisana 1-1.

Campionato Over 40. Nel girone C, lo Xavier strapazzando l’Isotecno diventa la dodicesima formazione che lotterà per la conquista del titolo di campione. Arriva nel recupero con Totò e gli amici il primo successo stagionale degli arteniesi de La di Copet. Risultati. La di Copet-Totò e gli amici 6-3, La di Copet-Al Sole 2 0-4, La Tavernetta-Warriors 1-3, Xavier-Isotecno 7-0.

AC Canarino Over40 – Milan Club S.Vito Tg 0 – 6

Ultima partita della prima fase. Gli ospiti del Milan Club sono già qualificati per il girone Campionato mentre i locali del Canarino si giocano la partecipazione al girone di Coppa. Partono subito forti i locali. Al 2 un bel diagonale di Blanchin Emiliano esce sfiorando il palo alla destra di Durigon. Al 7 altra ottima occasione del locale Mongillo che da dentro l’area di rigore calcia alto. Risponde timidamente l’ospite Tracanelli Stefano ma il suo tiro è debole e non impensierisce il portiere locale. Al 9 altro tiro pericoloso del locale Blanchin Emiliano ma la palla finisce fuori. Al 11 la svolta: bella azione di prima tra Mior e Tracanelli Massimo il quale insacca portando il Milan Club in vantaggio. Al 16 Tracanelli Stefano dopo aver saltato un avversario lascia partire un potente e preciso tiro dal limite dell’area di rigore e la palla si insacca. Al 31 bella acrobazia con tiro finale fuori del locale Sponga. Al 33 liscio della difesa ospite e grande occasione per Blanchin Emiliano il quale, solo contro Durigon, spreca calciando fuori. Nel secondo tempo, al 3, palo esterno colpito da Sponga dopo l’esecuzione splendida di una punizione dal limite. Al 5 ancora la coppia ospite Mior e Tracanelli Massimo con tiro finale di Massimo che costringe il portiere locale al miracolo. Al 6 occasione per Zanin Jonni che di testa indirizza fuori la palla. All’11 bella azione sulla sinistra da parte dell’ospite Virzì e la difesa locale si salva in angolo con affanno. Al 12 scambio veloce tra Virzì, Mior e di nuovo Virzì che con un gran tiro di sinistro insacca. Al 15 sempre Mior serve Tracanelli Massimo che, solo contro il portiere, calcia fuori. Al 17 la difesa locale va in tilt perdendo la palla a centrocampo: Tracanelli Massimo se ne impossessa e fugge da solo e incontrastato contro il portiere, lo supera e porta a 4 le reti del Milan Club. Al 21, l’inesauribile Tracanelli Massimo, realizza su punizione la sua terza rete personale. Al 22 occasione per Sponga ma il suo tiro termina fuori. Al 23 va a segno anche Serafin Luca con un bel tiro in diagonale. Seguono un paio di tiri poco pericolosi da parte dei locali Vizza e Blanchin Emiliano. Al 33 occasione per Boz ma il suo tiro termina fuori. Al 38 su un cross probabilmente sbagliato il locale Bergamo sorprende il portiere Durigon che salva la sua porta solo con l’aiuto del palo. Al 40 sempre Durigon esce tempestivamente al limite della propria area per bloccare un pericoloso contropiede locale. La partita termina con il risultato di 6 – 0 per gli ospiti. Complimenti ai locali per la correttezza e simpatia. Ottimi Tracanelli Massimo e Mior per gli ospiti, Blanchin Emiliano e Sponga per i locali. Buono l’arbitraggio del signor Russian Bruno. RV
inviato da: Valerio Roberto

Otto le squadre matematicamente già qualificate nella lotta per il titolo

Per le altre quattro decisiva l’ultima giornata della prima fase.

Girone A. Il turno di riposo spettante all’Adm Bunker 3, consente a San Daniele e Ziracco di raggiungere in vetta i pizzaioli di Trasaghis grazie alla cinquina dei ziracchesi al Climassistance (doppiette di Clavora e Stefanutti), ed alla quaterna dei sandanielesi in casa del Cjassà con Causero e Foschiani in doppia marcatura. Al secondo posto si posizionano i carnici dell’United dopo il convincente successo contro la rivale Amasanda (reti di Brovedani e Grassi), mentre i tarcentini de Al Sole 2 non danno chance a Totò e gli amici battuto da Sartori e Lendaro (2). Rimangono quota zero gli arteniesi de La di Copet.
Risultati. Al Sole 2-Totò e gli amici 3-1, Ziracco-Climassistance 5-0, Carnia United-Amasanda 2-0, Virtus Udine-La di Copet 3-2, Cjassà-San Daniele 1-4, ha riposato l’Adm Bunker 3. Classifica. San Daniele, Adm Bunker 3 e Ziracco 14 punti; Carnia United 12; Amasanda 10; Virtus Udine 8; Climassistance e Cjassà 7; Al Sole 2 e Totò e gli amici 3; La di Copet 0.

Luca Montina (Pizzeria da Pippo Uno)
Luca Montina (Pizzeria da Pippo Uno)

Girone B. Ad una giornata dal termine della prima fase, Pizzeria da Pippo Uno (cinquina al Feletto 90), Milan Club S. Vito (quaterna a La Rosa) e Spilimbergo (di misura su un coriaceo Canarino) fanno già parte del lotto delle 12 squadre che si giocheranno il titolo di campione. Per la quarta formazione tutto si deciderà nel prossimo turno con ben cinque formazioni a contendersi il posto rimanente.
Risultati. Bicinicco Boys-Passons 3-1, Milan Club S. Vito- La Rosa 4-0, Spilimbergo-Canarino 2-1, Bottosso&Frighetto-Al Saraceno 7-2, Pizzeria da Pippo Uno-Feletto 90 5-1, ha riposato il Portover . Classifica. Pizzeria da Pippo Uno 16 punti; Milan Club S. Vito e Spilimbergo 13; Bottosso&Frighetto e La Rosa 9; Portover, Feletto 90 e Bicinicco Boys 8; Al Saraceno e Canarino 7; Passons 0.

Girone C. Cerneglons e Sangiorgina matematicamente promosse alla seconda fase dopo il successo della neo capolista sul fanalino Isotecno con il gol partita di Dionisi ed il pareggio della damigella in casa de La Tavernetta. Gli altri due posti che varranno l’entrata nella top-ten delle meglio classificate se li giocheranno Warriors (“guerrieri” favoriti sugli avversari), Xavier, Coop Premariacco e Brigata Brovada.
Risultati. Warriors-Coop Premariacco 2-2, Cerneglons-Isotecno 1-0, Lodia Forever-Brigata Brovada 1-2, Versa-Don Bosco 1-1, La Tavernetta-Sangiorgina 1-1, ha riposato il Xavier. Classifica. Cerneglons 15 punti; Sangiorgina 14; Warriors 13; Xavier e Coop Premariacco 11; Brigata Brovada 10; La Tavernetta 8; Don Bosco 5; Lodia Forever 4 Versa 2; Isotecno 1.

                                                               

                                                                           Renato Damiani

 

Milan Club S.Vito Tg – La Rosa 4 – 0

Penultima partita della prima fase e al Comunale di Ligugnana si gioca una partita che vede coinvolte 2 squadre che stazionano nella parte alta della classifica. I locali del Milan Club partono subito forte e al 2 minuto Bellinato Daniele ha un’ottima occasione per realizzare ma il suo colpo di…..faccia da mezzo metro dalla linea di porta non impensierisce il portiere ospite. Al 7 innocua punizione del capitano ospite Dorigo. All’11 Bellinato si rifà alla grande: cross da sinistra di Cinat e Bellinato al volo di sinistro manda la palla quasi sotto la traversa e, dopo un inutile e disperato tentativo da parte del portiere di respingere la palla, essa ferma la sua corsa all’interno della porta. Gol bellissimo. Al 13 mischia all’interno dell’area ospite che si conclude con un potente tiro di Bellinato fermato quasi sulla riga di porta da un difensore. Al 21 contropiede ospite con Bramuzzo il quale crossa ma non trova nessun compagno disposto a ricevere palla. Al 22 bella punizione di Bellinato ma il portiere non si fa sorprendere. Al 27, su disimpegno errato della difesa locale, pericoloso tiro dell’ospite Zerbin. Al 30 azione personale di Tracanelli Massimo ma il suo tiro viene deviato in angolo. Al 34 ancora l’ospite Zerbin con un bel diagonale mette i brividi a Durigon. Ultima azione del primo tempo al 35 con un colpo di testa dell’ospite Chiaselotto che però non inquadra la porta. Il secondo tempo vede sempre i locali padroni della situazione e al 2 minuto Mior effettua un tiro che non impensierisce il portiere ospite. Al 6 Bellinato lancia alla perfezione Tracanelli Massimo ma il portiere è bravissimo ad uscire e bloccare la palla sui piedi dell’attaccante milanista. Al 10 Cimarosti avanza sulla fascia destra, dà palla a Mior il quale entra in area e da posizione molto difficile riesce con un gran tiro a infilare il portiere avversario portando a 2 le reti della propria squadra. Al 20 c’è lavoro anche per Durigon il quale deve tuffarsi per bloccare un insidioso tiro di Chiaselotto. Al 21 occasione per il locale Boz che spreca calciando male dal limite dell’area. Al 23 mischia all’interno dell’area dei locali ma alla fine Spanghero calcia fuori. Al 27 si vedono i due fratelli Tracanelli: Stefano passa la palla a Massimo che evita un paio di giocatori, invita all’uscita il portiere, lo salta e deposita la palla in rete. 3 – 0. Risponde l’ospite Ongaro al 28 con un gran tiro molto pericoloso in diagonale ma la palla esce sfiorando il palo alla destra del portiere. Al 30 altra ottima occasione per Spanghero ma il suo tiro va fuori. Al 35, dopo 2 minuti dal suo ingresso in campo, il sempreverde e volpone oltre che bomber Soncin in semirovesciata al volo insacca la quarta rete per il Milan Club. La partita termina con una punizione dal limite a favore dei locali, punizione calciata centralmente da Virzì. Risultato mai in discussione per i locali e la vittoria è ampiamente meritata. Migliori in campo: per i locali Tracanelli Stefano, per gli ospiti l’attaccante Zerbin Sandro. Ottimo l’arbitraggio del signor Grossi Marco. RV
inviato da: Valerio Roberto

Poker del Milan Club S.Vito

Penultima partita della prima fase e al comunale di ligugnana si gioca una partita che vede coinvolte 2 squadre che stazionano nella parte alta della classifica. i locali del milan club partono subito forte e al 2 minuto bellinato daniele ha un’ottima occasione per realizzare ma il suo colpo di…..faccia da mezzo metro dalla linea di porta non impensierisce il portiere ospite. al 7 innocua punizione del capitano ospite dorigo. all’11 bellinato si rifà alla grande: cross da sinistra di cinat e bellinato al volo di sinistro manda la palla quasi sotto la traversa e, dopo un inutile e disperato tentativo da parte del portiere di respingere la palla, essa ferma la sua corsa all’interno della porta. gol bellissimo. al 13 mischia all’interno dell’area ospite che si conclude con un potente tiro di bellinato fermato quasi sulla riga di porta da un difensore. al 21 contropiede ospite con bramuzzo il quale crossa ma non trova nessun compagno disposto a ricevere palla. al 22 bella punizione di bellinato ma il portiere non si fa sorprendere. al 27, su disimpegno errato della difesa locale, pericoloso tiro dell’ospite zerbin. al 30 azione personale di tracanelli massimo ma il suo tiro viene deviato in angolo. al 34 ancora l’ospite zerbin con un bel diagonale mette i brividi a durigon. ultima azione del primo tempo al 35 con un colpo di testa dell’ospite chiaselotto che però non inquadra la porta. il secondo tempo vede sempre i locali padroni della situazione e al 2 minuto mior effettua un tiro che non impensierisce il portiere ospite. al 6 bellinato lancia alla perfezione tracanelli massimo ma il portiere è bravissimo ad uscire e bloccare la palla sui piedi dell’attaccante milanista. al 10 cimarosti avanza sulla fascia destra, dà palla a mior il quale entra in area e da posizione molto difficile riesce con un gran tiro a infilare il portiere avversario portando a 2 le reti della propria squadra. al 20 c’è lavoro anche per durigon il quale deve tuffarsi per bloccare un insidioso tiro di chiaselotto. al 21 occasione per il locale boz che spreca calciando male dal limite dell’area. al 23 mischia all’interno dell’area dei locali ma alla fine spanghero calcia fuori. al 27 si vedono i due fratelli tracanelli: stefano passa la palla a massimo che evita un paio di giocatori, invita all’uscita il portiere, lo salta e deposita la palla in rete. 3 – 0. risponde l’ospite ongaro al 28 con un gran tiro molto pericoloso in diagonale ma la palla esce sfiorando il palo alla destra del portiere. al 30 altra ottima occasione per spanghero ma il suo tiro va fuori. al 35, dopo 2 minuti dal suo ingresso in campo, il sempreverde e volpone oltre che bomber soncin in semirovesciata al volo insacca la quarta rete per il milan club. la partita termina con una punizione dal limite a favore dei locali, punizione calciata centralmente da virzì. risultato mai in discussione per i locali e la vittoria è ampiamente meritata. migliori in campo: per i locali tracanelli stefano, per gli ospiti l’attaccante zerbin sandro. ottimo l’arbitraggio del signor grossi marco.  – commento di: Valerio Roberto

San Daniele e ADM Bunker 3: aggancio allo Ziracco

Nel girone C, Sangiorgina al comando in compagnia del Cerneglons

Girone A. San Daniele e Adm Bunker 3 al comando in compagnia dello Ziracco al palo per il turno di riposo.
I sandanielesi vincono di misura sul campo del Climassistance col tandem Bortolussi-Causero mentre l’Adm sfrutta la verve realizzativa del triplettista Cuberli per passare agevolmente in casa del La di Copet (quinta sconfitta di fila).Con identico punteggio (1-0) Amasanda e Carnia United si confermano al secondo posto avendo la meglio su Cjassà e Al Sole 2, mentre la Virtus Udine va in quaterna nella tana di Totò e gli amici con le doppiette di Michelutti e Peressini.
Risultati. Totò e gli amici-Virtus Udine 1-4, Al Sole 2-Carnia United 0-1, La di Copet-Adm Bunker 3 1-3, Amasanda-Cjassà 1-0, Climassistance-San Daniele 1-2, ha riposato lo Ziracco. Classifica. San Daniele Adm Bunker 3 e Ziracco 12 punti; Amasanda e Carnia United 10; Cjassà e Climassistance 7; Virtus Udine 6; Totò e gli amici 3; Al Sole 2 1; La di Copet 0.

Girone B. Pur osservando la sosta da calendario, la Pizzeria da Pippo Uno resta al solitario comando ed alle sue spalle al Milan Club S. Vito basta pareggiare in casa de Al Saraceno per raggiungere lo Spilimbergo costretto a subire una pesante quaterna da La Rosa al suo quarto risultato utile consecutivo. In fondo alla classifica Bicinicco Boys in grande spolvero e Portover ko per i gol di Battistutta, Tessaro e la doppietta di Bravo, mentre il Canarino travolge il fanalino Passons con la determinante tripletta di Blanchin.
Risultati. La Rosa-Spilimbergo 4-2, Passons-Canarino 1-7, Al Saraceno-Milan Club S. Vito 2-2, Bicinicco Boys-Portover 4-2, Feletto 90-Bottosso&Frighetto 0-0, ha riposato la Pizzeria da Pippo Uno. Classifica. Pizzeria da Pippo Uno 14 punti; Milan Club S. Vito e Spilimbergo 11; Feletto 90 e Portover 8; Bottosso&Frighetto, La Rosa, Al Saraceno e Canarino 7; Bicinicco Boys 6; Passons 0.

Gabriele Marsico (Sangiorgina)Girone C. Sangiorgina in vetta alla classifica dopo il 4-0 rifilato al malcapitato Versa e per il contemporaneo turno di riposo del Cerneglons. Si confermano al secondo posto i Warriors grazie alla cinquina imposta al fanalino Isotecno con un immarcabile Lancerotto. Xavier da rullo compressore nei confronti de La Tavernetta (delle otto reti ben tre ne ha realizzate Vota), quindi dopo tre sconfitte di fila torna al successo la Coop Premariacco con vittima il Lodia Forever. Goleada anche per la Brigata Brovada e Don Bosco battuto dalle doppiette di Presta e Tosoratti.
Risultati. Sangiorgina-Versa 4-0, Xavier-La Tavernetta 8-1, Isotecno-Warriors 2-5, Coop Premariacco-Lodia Forever 5-1, Brigata Brovada-Don Bosco 4-2, ha riposato il Cerneglons Classifica. Sangiorgina e Cerneglons 13 punti; Warriors 12; Xavier 11; Coop Premariacco 10; Brigata Brovada 8; La Tavernetta 7; Lodia Forever e Don Bosco 4; Versa e Isotecno 1.

(foto Redam)

Primo KO del Cernglons ad opera della Sangiorgina

Ziracco a valanga sul Cjassà; Milan Club S. Vito ko con la Pizzeria da Pippo Uno

Ziracco a valanga sul Cijassà (foto redam)Girone A. Ziracco a valanga sul malcapitato Cjassà trafitto per ben nove volte, mentre alla spalle della solitaria capolista il San Daniele dopo aver consegnato una pesante quaterna a Totò e gli amici (tripletta di Foschiani) aggancia al secondo posto l’Adm Bunker 3 bloccato sul pari dal Climassistance.
Tornano a vincere i carnici dell’United in casa della Virtus Udine con Brovedani autore della decisiva doppietta. Rinviata a data destinarsi La di Copet-Al Sole 2.
Risultati. Adm Bunker 3-Climassisitance 1-1, O. Cjassà-Ziracco 0-9, Virtus Udine-Carnia United 1-2, San Daniele-Totò e gli amici 4-0, La di Copet-Al Sole 2 rinv, ha riposato l’Amasanda. Classifica. Ziracco 12 punti; Adm Bunker 3 e San Daniele 10; Amasanda e Carnia United 8; Cjassà e Climassistance 7; Virtus Udine 4; Totò e gli amici 3; Al Sole 2 1; La di Copet 0.

Girone B. Nel big-match della giornata, la Pizzeria da Pippo Uno ha la meglio sull’inseguitrice Milan Club S. Vito battuto dai gol di Dariotti e Feresin e sorpassato dallo Spilimbergo capace di superare un ostico Bicinicco Boys. L’accoppiata Gavin-Mongillo consegna il primo successo al Canarino, quindi grande equilibrio tra Al Saraceno e Feletto 90: per i locali reti di Castro e Cossettini, per gli ospiti Grillo e Tommasi. Rinviata a giovedì 28 novembre Portover-La Rosa.
Risultati. Al Saraceno-Feletto 90 2-2, Milan Club S. Vito-Pizzeria da Pippo Uno 1-2, Spilimbergo-Bicinicco Boys 2-1, Canarino-Bottosso &Frighetto 2-0, Portover-La Rosa 28/11, ha riposato il Passons. Classifica. Pizzeria da Pippo Uno 14 punti; Spilimbergo 11; Milan Club S. Vito 10; Portover 8; Feletto 90 7; Bottosso&Frighetto e Al Saraceno 6; La Rosa e Canarino 5; Bicinicco Boys 4; Passons 0.

Girone C. La Sangiorgina si avvicina alle vetta vincendo in trasferta il confronto diretto in casa del Cerneglons con i gol di Cappelletti, Manente e Marsico e per la capolista è la prima sconfitta dopo sei successi ed un pareggio. Si confermano al terzo posto i “guerrieri” dei Warriors (quaterna al Lodia Forever con la tripletta di Lancerotto), quindi in evidenza il colpaccio del Xavier nella tana della Coop Premariacco al terzo ko di fila. Primi confortanti due punti della Brigata Brovada con la compiacenza del fanalino Isotecno.
Risultati. Don Bosco-La Tavernetta 3-2, Cerneglons-Sangiorgina 1-3, Lodia Forever-Warriors 1-4, Brigata Brovada-Isotecno 3-0, Coop Premariacco-Xavier 1-2, ha riposato il Versa. Classifica. Cerneglons 13 punti; Sangiorgiana 11; Warrio rs 10; Xavier 9; Coop Premnariacco 8; La Tavernetta 7; Brigata Brovada 6; Lodia Forever e Don Bosco 4; Versa e Isotecno 1.

(foto Redam)

Milan Club S.Vito Tg – Pizzeria da Pippo 1 1 – 2

Il calendario propone la partita più interessante dell’ottava giornata di campionato: la seconda in classifica ospita la capolista. E non si tratta solo dell’attuale capolista, ma anche dei campioni regionali in carica Over 40, la super corazzata Pizzeria da Pippo 1. I presupposti per vedere una bella partita ci sono tutti: gli ospiti giocano molto bene, del resto a livello di giocatori hanno ciò che di meglio c’è in giro, e il Milan Club sta giocando abbastanza bene spinto dall’entusiasmo di trovarsi nelle parti alte della classifica. E così è stato: partita tirata, a volte scontrosa, molto combattuta, ben 8 le ammonizioni alla fine, ogni azione sembra trasformarsi in gol, e il gioco espresso dalle due squadre a volte è spettacolare. Inizia il Milan Club con un tiro fiacco di Serafin che non impensierisce Cechet. Al 14, su mezzo svarione della difesa locale, Feresin Loris entra quasi indisturbato nell’area avversaria, attende l’uscita del portiere e lo trafigge portando la propria squadra in vantaggio. Ma i locali non stanno dormendo: battono la ripresa del gioco, palla in fascia a destra, corsa fino in fondo al campo di Serafin cross perfetto per Tracanelli Massimo che di sinistro al volo insacca. Botta e risposta. Al 20 insidiosa punizione dal limite del locale Bellinato che sfiora la traversa. Su capovolgimento di fronte, altra punizione, ma per gli ospiti. Si incarica del tiro Dariotti e lascia tutti di stucco: palla che va all’incrocio dei pali. Ospiti nuovamente in vantaggio. Al 28 tiro pericoloso dell’ospite Feresin. Al 32 Dariotti, sempre su punizione, quasi si ripete ma la palla, questa volta, colpisce in pieno la traversa e la difesa libera. Risponde Tracanelli Massimo ma il suo tiro viene smanacciato in angolo dal portiere. Il primo tempo si conclude con un bel tiro dell’ospite Paoloni, tiro che però finisce a lato. Nel secondo tempo la partita si fa più spigolosa e fioccano le ammonizioni. Al 3 un tiraccio altissimo dell’ospite Montina. Al 9 una clamorosa disattenzione della difesa locale consente a D’Urso di trovarsi solo contro il portiere locale ma calcia incredibilmente alto. La partita, ora, è molto maschia, i falli aumentano e le discussioni anche. L’arbitro ha il suo bel da fare per sistemare tutto. Al 30 bel gesto di fair play da parte dell’ospite Feresin che fa invertire una rimessa laterale assegnata erroneamente alla propria squadra. Al 31 bel tiro del locale Savian, ma la palla va lontana dalla porta. Risponde Montina al 35 ma Durigon salva di piede. Al 37 altra splendida punizione di Dariotti e l’immenso Durigon compie un altro miracolo. Al 38 ottima occasione per Tracanelli Massimo ma niente gol. La partita termina con l’ennesima bella e pericolosa punizione di Dariotti che esalta ancora l’ottimo portiere locale. Vincono gli ospiti 2 -1. Risultato giusto. Pizzeria da Pippo 1 si è confermata la squadra che tutti conoscono: molto forte! I locali non hanno demeritato, ma non sono ancora ai livelli degli avversari di oggi. Partita non facile per l’ottimo l’arbitro signor Margheritta Danilo: nonostante le difficoltà create da tutti i giocatori in campo, e anche dalle panchine, ha sempre tenuto a bada la gara e a fine partita ha ricevuto i complimenti da tutti. RV
inviato da: Valerio Roberto

Milan Club S.Vito Tg – AC Passons 11 – 0

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Valerio Roberto
che dire di questa partita? e’ terminata 11 – 0 per i locali del Milan Club e commentare risulta difficile! mattatore della serata è stato Tracanelli Massimo, il bomber, con ben 6 reti realizzate. Segue Mazzolo Renato Patrick con 3 centri. soddisfazione anche per Bellinato Daniele, bomber in ripresa, e per Daneluzzi Mauro al suo primo gol tra gli adulti: la precedente e forse unica rete realizzata da Mauro risale al campionato pulcini anno 1973-1974. Complimenti al difensore di ferro! rv