La Brigata Brovada aggancia il Basaldella: decide Romeo-gol

OVER 40:  BASALDELLA – BRIGATA BROVADA 0-1

BASALDELLA: Tomiato, Feresin, Bortuzzo, Cruciatti, Kola, Gavin, Mansi, Paladini, Tosolini, Faggiani, Molaro, Della Longa, Del Forno, Busato, Cestari.

BRIGATA BROVADA: Barcarollo, Baccarini, Tarondo, De Rosa, Broili, Ridolfi, Lago, Maiorana, Barile, Tosoratti, Romeo, Rotter, Pinosio, Piani, Prosperi, Costa, Martines.

ARBITRO: Cargnelutti di Villasantina.

MARCATORE: al 20’ Romeo.

 Bressa.  Operazione aggancio riuscita da parte della Brigata Brovada nei confronti del Basaldella, ma entrambe le squadre restano in piena corsa per entrare nel lotto delle prime dodici squadre che daranno vita alla seconda fase del campionato Geretti con in palio il titolo finale di campione. Partita molto equilibrata decisa da Romeo al 20’ del primo tempo: cross dall’out destro del campo e perfetto il diagonale dell’attaccante ospite con Tomiato impossibilitato alla parata. Nell’economia del match, il Basaldella avrebbe però ampiamente meritato il pareggio non solo per la costante pressione esercitata in particolare nel secondo tempo, ma per il clamoroso palo colpito da Gavin, quindi per le buone opportunità realizzative capitate a Tasolini e poi sprecate vuoi per imprecisione nel tiro, vuoi per gli interventi davvero provvidenziali di Barcarollo. Nella mattinata di Bressa, senza lacune la direzione di Cargnelutti.

                                                                                                                 red

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 18/02/2011

Tra Coop e Isotecno emzioni ed equilibrio: Lugnan replica a Galimi

LCFC. OVER 40

ISOTECNO SERRAMENTI-COOP PREMARIACCO 1-1

 ISOTECNO SERRAMENTI: Bucovaz, Agostini, Deganutti,  Gori, D’Agostini, Langellotti, Lento, Piccinin, Galimi, Motta, Loschi, Tarussio, Vesca.

COOP PREMARIACCO: Saccavini, Milocco, Fabbro, Zuliani, Verona, Miceli, Ermacora, Delle Case, Campanella, Donato, Lugnan, Sicco, Tomasin, Saccavini.

ARBITRO: Rossi di Cividale.

MARCATORI: al 3’ Galimi; nelal ripresa al 29’ Lugnan.

Udine. Di fonte a due squadre che lamentavano diverse assenze, dopo soli 3’ il match si sblocca con il vantaggio dei locali: incertezza dell’estremo difensore ospite e Galimi è molto reattivo nello sfruttare l’inaspettato regalo. Dopo il naturale sbandamento la Coop Premariacco cerca il pareggio attraverso le conclusioni del duo Lugnan-Tomasin, ma il reparto arretrato degli udinesi tiene con sufficiente autorità  e quando traballa ci pensa Bucovaz ad ergersi quale ultimo imbattibile baluardo. Non cambia il tema tattico della partita nella ripresa con gli ospiti alla ricerca spasmodica della parità ed il tentativo va a buon fine a 10’ dal termine con Lugnan a battere Bucavaz da distanza ravvicinata. Nei restanti minuti le due squadre cercano di superarsi, ma il risultato non ha ulteriori mutamenti.

                                                                                                   red

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 11/02/2011

Sangiorgina, operazione sorpasso riuscita

 CAMPIONATO OVER 40 “GERETTI”

 Girone Unico.  Ha ripreso a pieno ritmo anche il campionato riservato agli Over 40 con lo Ziracco ad imporre il primo pareggio alla capolista CoopCa, mentre alle spalle dei carnici operazione sorpasso riuscita da parte della Sangiorgina che dopo aver travolto il Don Bosco (cinquina di Zoffi ed uno-due di Zuliani), si è installata al secondo posto giovandosi della sconfitta delle VG San Daniele ad opera della Pizzeria da Pippo Uno  in gol con  Akelewold e Sponga. I sandanielesi vengono poi raggiunti a quota 16 dagli arteniesi del Bar Gardel in quaterna in casa del fanalino Osteria da Lodia (doppietta di Tuti). Giornata caratterizzata dalle scorpacciate diLa Rosa  e Brigata Brovada rispettivamente con Beivars e Passons.  Vittorie esterne per gli O. Cjassà a Colugna con Domini in doppia marcatura e stesso punteggio per l’Amasanda (doppietta di Stroili) in casa del Canarino. Successi interni di misura per Bicinicco Boys e La Tavernetta, mentre Isotenco serramenti e Coop Premariacco si dividono la posta in palio con il botta e risposta tra Galimi e Lugnan. Nel posticipo infine, il Feletto ’90 rifila una quaterna all’Axo Buia firmata da Pradissitto, Moro e Grillo in doppia marcatura. 

                                                                       Renato Damiani 

Pubblicato anche sul Messaggero veneto del 11/02/2011

CoopCa dominatrice ma la Vg San Daniele ci crede davvero

Pur di fronte ai molti recuperi che si sono potuti disputare nel mese di gennaio, la classifica resta ancora da riassestare con i carnici della CoopCa saldamente al comando dall’alto dei loro 18 punti frutto di nove vittorie su altrettanti partite e con il non trascurabile primato di 47 reti fatte e solo 6 subite. Ruolo di damigella per le VG San Daniele dopo la vittoria di misura in casa dell’Evraz Bertoli: 2-0 dopo il primo tempo per i gol di Andreutti e Ziraldo, ma l’espulsione di Dreossi ha poi consentito la rimonta dei locali nella ripresa (reti di Rigo e Taboga), quindi nel finale il decisivo rigore di Foschiani. Torna il sorriso in casa Pizzeria da Pippo Uno dopo il successo nel derby con la Sangiorgina: vantaggio ospite di Manente, quindi pareggio locale su autorete e nel finale gol partita di Bearzi. Larghe vittorie esterne per Coop Premaricco (tripletta di Delle Case) e Feletto 90 (tripletta di Grillo) rispettivamente con Osteria da Lodia e Don Bosco, mentre il Bar Gardel con il solito Vidotti sbanca Plasencis. Franzin e Mestroni firmano le reti del Don Bosco contro il Beivars.

Risultati. Totò e gli Amici-Feletto 90 0-5, Don Bosco-Beivars 2-1, Passons-Bar Gardel 0-1, Osteria da Lodia-Coop Premariacco 1-6, Pizzeria da Pippo Uno-Sangiorgina 2-1, Evraz Bertoli- Vg SDan Daniele 2-3. Classifica: CoopCa 18 punti; VG San Daniele 16; Sangiorgina 15; Bar Gardel e Feletto 14; La Rosa e Pizzeria da Pippo Uno 13; Basaldella e Amadansa 12; Beivars 11; Bicinicco Boys e Ziracco 10; La Tavernetta e Coop Premariacco 8; Cjassà 7; Evraz Bertoli e Brigata Brovada 6; Don Bosco 5; Canarino e Passons 4; Axo Buia e Isotecno serramenti 3; Totò e gli Amici e Osteria da Lodia 0.

                                                                                                                               Re.Da

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 02/02/2011

Don Bosco col sorriso spianato

La nostra rubrica questa settimana si occupa di una squadra del Campionato Over 40, ovvero il Don Bosco Plasencis. Compagine nata nel recente passato mostra la propria dedizione al calcio scendendo in campo costantemente animata da entusiasmo e spirito sportivo. Il dirigente Ponte Massimo risponde gentilmente alle nostre curiosità.

 La voglia di giocare fra amici vi ha portato a formare una squadra: com’è scoccata la scintilla?

<<Abbiamo pensato di unirci per formare una squadra nel 1994 ma il reale cambiamento del Don Bosco è avvenuto nel 1996 quando abbiamo fatto il salto di qualità iscrivendoci al campionato collinare>>.

 Vi siete mai posti degli obiettivi stagionali?

<<No, non abbiamo mai pensato di porci dei traguardi ben definiti sul piano agonistico: il nostro intento è solo quello di divertirci. Il campionato inoltre ci porta a confrontarci con squadre che vantano giocatori di categoria superiore e che non ci permettono di ottenere grandi risultati. Nonostante questo non ci perdiamo d’animo e affrontiamo a viso aperto qualsiasi avversaria>>.

 In questi anni la rosa è cambiata?

<<In questo arco di tempo la rosa ha subìto delle variazioni fisiologiche. Fortunatamente siamo in parecchi e non abbiamo mai abbiamo mai avuto problemi sul piano numerico numeri. L’unico neo rimane l’età media piuttosto alta della squadra>>.

   C’è un giocatore simbolo che vorrebbe venisse ricordato per merito sportivo?

<<Abbiamo due bomber con i fiocchi che ci assicurano costanza nelle prestazioni e goal in quantità: si tratta di Franzin Walter e Mestroni Enrichetto.  Siamo fortunati e bravi a tenerceli stretti>>.

                                                                                                                                   Valentina Bernardinis

Pubblicato anche su Tremila Sport del 28/01/2011

Nove su nove per la CoopCa che travolge anche il Don Bosco. San Daniele e Premariacco fanno la voce grossa in trasferta

LCFC. OVER 40 (I RECUPERI)

Sulle 11 giornate che hanno sancito la chiusura della prima parte del campionato riservato agli Over 40, è il Canarino la sola formazione ad aver disputato tutte le partite da calendario, per tutte le altre si susseguono gli incontri di recupero che in questo fine settimana ha fatto registrare il largo successo dei carnici della CoopCa sinora capaci di nove consecutivi vittorie su altrettanti incontri con un palmares di 47 reti fatte e solo 6 subite, e sono stati i pari età del Don Bosco a dover recitare il ruolo di vittima sacrificale (doppiette di Clara e Copetti). Il doppio appuntamento per gli arteniesi del Bar Gardel si è chiuso con il bilancio di una sconfitta (2-1 con la Brigata Brovada) ed un successo (2-0 all’Isotecno serramenti), mentre le VG San Daniele si impongono con punteggio tennistico in casa del Canarino con Oro in rete per ben quattro volte. Blitz esterno anche per la Coop Premariacco ed Evraz Bertoli battuto dai gol di Donato e Delle Case, per contro il Beivars al fotofinish vince sul Passons con il solito trio carnico Orsini, Perrella, Vesnaver. Con l’Osteria da Lodia in vantaggio di 1-0 per il gol di Donda, ad inizio ripresa bruttissimo incidente di gioco con lo sfortunato Alberto Antonutti del Lodia ad avere la peggio riportando una frattura di tibia e perone e immediato trasporto all’ Oc di Udine, quindi match che per decisione delle due squadre è stato giustamente sospeso.

Risultati. Bar Gardel-Briogata Brovada 1-2, Canarino-VG San Daniele 1-6, CoopCa-Don Bosco 7-1, Beivars-Passons 3-2, Osteria da Lodia-Passons sosp, Bar Gardel-Isotecno serramenti 2-0, Evraz Bertoli-Coop Premariacco0 1-3. Classifica: CoopCa 18 punti; Sangiorgina 15; VG San Daniele 14; La Rosa 13; Basaldella, Amasanda, Feletto 90 e Bar Gardel 12; Beivars e Pizze. da Pippo Uno 11; Bicinicco Boys e Ziracco 10; La Tavernetta 8; O. Cjassà 7; Evraz Bertoli, Brigata Brovada e Coop Premariacco 6; Don Bosco, Canarino e Passons 4; Axo Buia e Isotecno serramenti 3; Totò e gli Amci e Osteria da Lodia 0.

                                                                                        red

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 26/01/2011