Prima: Brigata Cargnacco ko, in testa si riaprono i giochi

Prima Categoria

Girone A. La sconfitta del Campeglio ad opera di un orgoglioso ma già retrocesso Carpacco consente alla capolista Sos Putiferio di portare a quattro i punti di vantaggio sul terzo posto a due giornata dal termine  con una partita da recuperare e sarà ancora Extrem sconfitto sabato scorso grazie al gol di Mottes. Quale seconda candidata alla promozione si conferma la Latteria Tricesimo in quaterna nel suo ultimo appuntamento casalingo con il fanalino Organo trafitto da Fanti, Calcinoni  e la doppietta di Baiutti. Il Farla perde il derbissimo in casa della Ss 463 Majano e così svaniscono i sogni di gloria: nella mattinata di Tonzolano sempre protagonista Sandro Zambolin. Allarme rosso in casa CoopCa che prima perde il recupero (2-0) con gli Anni 80 e poi si concede il bis nella tana della Pizzeria le Valli con il pesante 3-0 firmato da Iuretig, Smerekar e Zufferli. Si chiude in parità infine lo scontro salvezza tra Turkey Pub ed Anni 80, con il vantaggio udinese di Bortolozzo ed il pareggio locale su rigore di Loro, ma lo stesso giocatore a 5’ dal termine sbaglia un altro penalty.

Girone B. La sconfitta della Brigata Cargnacco ad opera della Dimensione Giardino che vince grazie al gol di Pittis e alla doppietta di Vota, riapre incredibilmente i giochi per i due posti che varranno la promozione con ben 6 squadre a poter ambire a tali posizioni e classifica che dovrà tener conto di due recuperi (S. Vito al Torre-Nobile Impianti e Gorgo-Osteria al Gardilin). Situazione ingarbugliata anche nella lotta per non retrocedere dove la matematica a due giornate dal termine non condanna ancora nessuna formazione anche se la situazione più complicata resta quella del fanalino Edil Quattro.

                                re.dam.

 Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 06/04/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php