Redskins: terno che vale il sorpasso alla Friulclean

Redskins – Friulclean 3 – 1

La Friulclean torna in campo dopo 17 giorni di pausa forzata, la settimana precedente infatti avrebbe dovuto affrontare a Branco il Bar da Milly ma, causa maltempo, il match venne rinviato. Questo intervallo di tempo tra la vittoria di Cisterna e la sfida contro i biancorossi dei Redskins di Martignacco sembra aver pesato negativamente nelle gambe dell’Effe 84, soprattutto nel primo tempo i ragazzi di Branco sono apparsi per l’appunto meno reattivi del solito e poco incisivi sul pallone concedendo una certa supremazia territoriale ai locali.

I “pellerossa” hanno prodotto maggior gioco creando qualche occasione da gol quasi tutte però costituite da tiri terminati al di fuori dello specchio della porta; non a caso la rete del primo vantaggio è frutto di un calcio di rigore realizzato verso il 30’ dal numero 10, precedentemente autore di qualche conclusione insidiosa. Tornando un attimo sulla massima punizione questa era stata decretata a seguito di un atterramento provocato da un intervento scoordinato di un difensore della Friulclean mentre tentava di interdire un avversario penetrato nell’area di rigore all’altezza del fondo di fascia destra.
Nei minuti successivi all’1-0 la Friulclean pare patire il colpo ma dopo 5 minuti impatta il risultato grazie al colpo di testa di Harry Potter Marangone che, lasciato smarcato in prossimità del dischetto del rigore, schiaffa alla destra dell’estremo difensore di Martignacco un pallone servito dalla ¾ dal combattente Bonzo Rosolen; quest’ultimo verso il 20esimo si era già distinto per una bella rasoiata dalla distanza deviata però in angolo da un difensore di casa. Si va così al riposo sull’1-1.

Nella seconda frazione la Friulclean incomincia col piglio giusto come a voler dimostrare di meritarsi il pareggio, al 12′ però subisce il 2-1 su azione da corner (tanto per cambiare); palla tesa alta verso il centro ed il 13 inzucca svincolato da marcature.
L’Effe ‘84 reagisce bene e non ha nulla da reclamare dal lato dell’impegno profuso, fino al 30′ circa, grazie alle sortite sulla fascia destra di Ragno Tonutti e di Maverick Zanon, si porta spesso e volentieri nell’area avversaria ciononostante non arreca pensieri particolari al n.1 opposto. A favore della Friulclean vengono inoltre fischiate diverse punizioni da posizioni invitanti ma purtroppo per lei le trasformazioni risultano essere al massimo delle specie di passaggi al portiere, almeno quando raggiungono la porta. Gli 11 di Branco sfruttano poi male molti calci da fermo sui quali, come dei polli, si fanno trovare frequentemente in fuorigioco.

Ormai stanchi ed amareggiati al 40′ i ragazzi in muta grigia prendono pure il terzo gol su contropiede: il 7, visto il portiere uscire disperatamente dai pali, arrotonda il punteggio con un pallonetto. 3-1 e pochi attimi dopo il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi, ponendo fine a una partita non bella da vedere condizionata dalle temperature rigide che hanno reso il terreno di gioco duro ed ideale per i tennisti specialisti dei tornei alla Flushing Meadows.

Vittoria importante per i Redskins (a cui vanno i complimenti) e sconfitta che deve far riflettere la Friulclean per quanto riguarda la gestione di alcune situazioni di gioco.
I ragazzi di Mr Bernard e del President Massimo ora recupereranno lunedì 20 dicembre la partita di Branco contro il Bar da Milly, ultima partita prima della pausa invernale.

Formazione iniziale:
Boggio, Zanon Ale. (C), Cona, Zepeda Lara J., Zanon Alb., Degano, Marangone, Rosolen, Burlon, Ventriglia, Codutti.
Entrati dalla panchina:
Tonutti, Roverano, Feliziani, Scialino, Zepeda Lara R.

Redatto da Mauro Gaspardo

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento