Quarta divisione: Robur Natisa e Bibione, occasione sprecata

Quarta divisione: Robur Natisa e Bibione, occasione sprecata

Al Comunale di Manzano va in scena il posticipo della quinta giornata del girone B di Quarta Divisione tra Robur Natisa e Bibione. Entrambe le squadre vogliono vincere per agganciare la coppia di testa formata da Orzano e Leon Bianco. Ne esce una partita estremamente godibile e ricca di occasioni da una parte e dall’altra. A portarsi in vantaggio sono gli ospiti che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, trovano la rete con il colpo di testa di Mason.

Incassato il colpo, la Robur Natisa reagisce, prende in mano il pallino del gioco manovrando dal basso. Il pareggio è  immediato: Pizzoni guadagna una punizione da posizione defilata, Fabrizio Donda si incarica della battuta e, con la complicità del portiere avversario, trova la rete. Una decina di minuti più tardi la Robur Natisa ribalta il risultato e passa in vantaggio. Su una palla in profondità, il difensore ospite sbaglia il disimpegno, mettendo Fabrizio Donda davanti al portiere: il capocannoniere del girone non si fa pregare due volte, trovando la sua nona rete stagionale. Sul finire del primo tempo, il Bibione va vicino al pari ma è bravo Peressutti a respingere. Nel secondo tempo, gli ospiti partono a mille per cercare di rimettere in parità la situazione. Il forcing da parte della formazione veneta viene premiato: su un traversone dalla destra, Marson rischia l’autogol nel tentativo di allontanare, Peressutti compie un miracolo ma nulla può sulla respinta da pochi passi di Badanai. Galvanizzato dalla rete, il Bibione continua a spingere, ma prima il palo, poi un clamoroso salvataggio sulla linea da parte di Fornasier, salvano la Robur Natisa. Il finale di partita vede però i padroni di casa salire nuovamente in cattedra, con una serie di occasioni importanti. Tracogna sbaglia a tu per tu con il portiere ospite ( lo stesso fa Fabrizio Donda), mentre Enrico Donda sfiora il gol della giornata con una punizione dal cerchio del centrocampo che sbatte due volte sulla traversa prima di spegnersi a lato (nel mezzo il tocco di schiena da parte del portiere). Finisce così 2-2, un punto che permette sia alla Robur Natisa che al Bibione di portarsi ad un punto dalla coppia di testa a due giornate dalla fine, non senza qualche rammarico.

Contributo di Jessy Specogna, foto di Emiliano Foramiti

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies