OVR40: Il Paradiso può attendere la regina, il Farra frena

PARADISO

Continua il momentaccio degli Amatori Farra. La capolista perde clamorosamente in casa contro la Coop Premariacco per 1-0 (gol decisivo di Pittioni) e salva il primato nel girone Paradiso solo perché i Gjanes vengono bloccati dal rinvio del proprio match sul campo delle Valanghe a causa delle intervenute disposizioni ufficiali in merito all’emergenza coronavirus. E così là in alto non cambia nulla, coi blucerchiati che però confermano il periodo-no di questo mese di febbraio piuttosto altalenante, iniziato benissimo proprio con la vittoria nello scontro diretto contro i cividalesi, ma proseguito poi in modo del tutto inatteso con una serie di frenate che ne hanno impedito la fuga. Quella contro il Premariacco è infatti la seconda sconfitta consecutiva per gli isontini, che ora mettono a serio repentaglio la possibilità di concludere il campionato al primo posto. Buon per loro che nell’ultimo match prima della sosta forzata i Gjanes non siano andati oltre l’1-1: il dato che emerge da questo primo mese di gare del 2020, insomma, è che davanti le due protagoniste assolute della stagione abbiano il fiatone, e che il motore non sia più quello di fine 2019. Dietro, ça va sans dire, c’è chi ne approfitta per avvicinarsi pericolosamente al duo di testa: è il caso della Fortezza che demolisce con un tremendo 8-0 la cenerentola Buja Millennium. Protagonisti indiscussi del match Cavalli e Speranza, autori di una doppietta a testa: i gradiscani si trovano ora a -3 dagli Amatori Farra e a una sola vittoria di distanza dai Gjanes – questi ultimi, come ricordato, con una partita in meno – mentre la Coop Premariacco sale con questo sorprendente successo in casa della capolista a quota 15, un gradino sotto la Fortezza. L’unica altra partita disputata prima del blocco imposto dalle autorità è stata Folgore Over 40Totò e gli amici: a vincere sono stati i padroni di casa per 1-0, con la firma di Birri.

INFERNO

Il Cerneglons approfitta della sosta imposta al campionato causa emergenza-coronavirus e si impossessa del primo posto nel girone Inferno. Questa settimana si è infatti giocato solamente a Remanzacco: tutte le altre partite sono state rinviate e quindi i padroni di casa hanno colto la palla al balzo per appaiare le Vecchie Glorie San Daniele in testa grazie al sonoro 5-1 rifilato al Billerio Magnano in quella che sarebbe comunque stata la partita di cartello di questa undicesima giornata. Bortuzzo e compagni non hanno avuto difficoltà a regolare l’ormai ex seconda della classe scavalcandola con personalità grazie ad una prestazione pressoché perfetta, impreziosita dalla doppietta di un Fabrizio Visentin in grande spolvero. A segno anche Dzaferovic, Mariano e Sattolo da una parte, mentre Cortolezzis ha realizzato il gol della bandiera sull’altra sponda. La classifica recita così al momento: Cerneglons e Vecchie Glorie San Daniele a quota 15, Billerio Magnano 14, Calcio Medea 13, Ziracco 12 e via via tutte le altre per un torneo mai così ricco di suspance ed equilibrio come quest’anno.

Matteo Femia

Print Friendly, PDF & Email