FC11: Il Venzone tra sogni in grande e gol lampo, si gioca in Eccellenza

Anche il Collinare a 11 risente dell’emergenza Coronavirus che di fatto sta paralizzando tutto il Nord Italia. Nel weekend si sono infatti giocate solamente le gare in calendario nelle giornate di venerdì e sabato.

AmatoriVenzone. La dirigenza della nuova nuova realtà attualmente militante nel girone A di Terza racconta così la sua avventura nel Collinare: “Il nostro obiettivo, come neo società, è quello di riaggregare le tante persone del paese di età compresa tra i venti e i quarantacinque anni che già giocavano in realtà limitrofe. L’idea è piaciuta molto: contiamo ben trentacinque iscritti, la maggior parte del nostro paese, e possiamo vantare anche un bellissimo seguito di pubblico, mediamente cinquanta persone nelle partite casalinghe. Per noi questo era fondamentale all’inizio di questa avventura! Per quanto riguarda il campo, siamo sicuramente molto contenti. Inizialmente i giocatori dovevano conoscersi e le prestazioni non sono state immediatamente ottimali, ma dopo qualche partita di rodaggio la rosa si è amalgamata. Per il salto di categoria, che non era un obiettivo iniziale, proveremo a giocarcela fino in fondo, consapevoli che in caso di fallimento non ci sarebbe nessuna critica. Questo per noi è l’anno zero e vogliamo crescere passo dopo passo ponendo delle basi solide per il futuro“. Nell’ultimo turno vittoria di misura 3-2 contro l’ARS Calcio con gol lampo di Davide Franz. La dirigenza a riguardo: “Pronti via, l’arbitro fischia il calcio d’inizio e il portiere ospite, a nostro avviso incolpevole, viene beffato da una traiettoria perfetta che si insacca a fil di traversa, davvero un gol fantastico“. Qualcuno nel mondo LCFC ha memoria di altre reti simili? I nostri lettori sono invitati a fare le loro segnalazioni utilizzando i consueti canali.

Il punto sull’Eccellenza. Lo Ziracco supera anche l’ostacolo Lokomotiv Trivignano con la rete di Braida e continua la corsa in solitaria in testa. Cambio della guardia invece al secondo posto: il Merce Rara, complice un periodo di lieve flessione culminato con la sconfitta sul terreno amico contro il Turkey Pub (in gol Giaiotti), lascia strada all’Adorgnano: bella vittoria di Caricchia – doppietta nel 4-2 finale – e compagni ai danni del fanalino di coda Valmeduna. Al terzo posto sale lo Jalmicco, 1-0 agli Highlanders firmato da Zanus, mentre chiudono il quadro il pareggio senza reti tra Real Sella e Nojar Zellina e la vittoria del Vacile sul Drag Show Corno, match tra due squadre in cerca di continuità per guardare in alto e uscire dal gruppone di centro classifica.

 

Print Friendly, PDF & Email