OVR40 C5: Audace colpo dei soliti noti

Coi match infrasettimanali del 15 ottobre si conclude la seconda giornata del campionato Over40 di calcio a 5 targato Lcfc. Solo due turni giocati, ma i valori in campo sembrano già iniziare a delinearsi.

A tutta birra: come I Cicciolotti S.T.U. Over C5 che, dopo le vittorie all’esordio, segnano sulla cintura altre due convincenti tacche. I primi continuano ad incassare i dividendi elargiti da bomber Laurencigh (poker per lui) e da una difesa stagna. 8 a 0 al Jolly Lauzacco, e avanti il prossimo. I secondi tengono il passo, ed anzi occupano la vetta in virtù di una migliore Coppa Amatori. Per i collinari una vittoria corsara in casa del Mima Sporting, sconfitto per 7 a 3. Partita giocata a viso aperto, decisa nella seconda frazione con Buziol, forse il migliore in campo dei suoi, che può festeggiare il compleanno con una doppietta.

Mucchio selvaggio: è quello a metà classifica. Certo, è decisamente presto, e la classifica è destinata ad allungarsi col passare delle settimane. Però alle spalle dell’O.ver Manzignel si vedono quattro squadre a quota due punti. Il C5 Santa Maria cancella lo 0 alla voce “punti in classifica” e batte fuori casa l’ASD Prost, raggiunta così sullo scalino su cui si trovano anche Jolly Lauzacco e G-old Sbregabalon, anch’essi reduci dalla prima vittoria stagionale.

Eppur si muove(ranno): ovvero le ferme al palo, almeno per ora. L’Abramo Impianti, sommersa dalla marea Manzignel (8-1), rimane inchiodata a zero, così come accade alla Wiener Haus. Evidentemente il nuovo sponsor tecnico pare non aver ancora portato fortuna ai Troncos, piegati per 4 a 2 dall’incarnazione senior degli Sbregabalon. L’imperativo, comunque, è non disperare: la stagione è lunga, i punti e le soddisfazioni arriveranno.

Print Friendly, PDF & Email