Nazionali Libertas: Jalmicco è campione d’Italia

Nazionali Libertas: Jalmicco è campione d’Italia

Rimini: Lo Jalmicco, battendo con un roboante 7-0 i pari età dei Diavoli Rossi di Santarcangelo di Romagna, si laurea campione d’Italia nella categoria over 18.  Prima dell’ingresso in campo, su entrambe i fronti, si respira la tensione che accompagna le partite importanti. Allenatori concentrati pronti a impartire lezioni tattiche e a motivare i giocatori, atleti concentrati e attenti a non commettere sbavature, dirigenti che sentono la gara come se dovessero scendere in campo. E’ sempre una partita di calcio amatoriale ma la posta in palio la rende speciale, quasi unica. L’ingresso in campo un momento indimenticabile. La gara prende subito una bella piega per lo Jalmicco che dopo 3 minuti è in vantaggio: leggerezza difensiva dei Diavoli Rossi, Cuoco riceve palla, s’invola verso la porta, salta il portiere e gonfia il sacco. Il gol è una mazzata per la formazione romagnola che non riesce a rialzarsi. Merito di uno Jalmicco ben disposto in campo, capace di chiudere tutti gli spazi e pronto a imbastire continue azioni d’attacco. Come al 7° quando Cuoco, scatenato, dopo un azione prolungata scarica il suo fendente verso la porta colpendo il palo. La compagine friulana continua a spingere: Iurlaro, vera spina nel fianco per i romagnoli, serve D’Argenio il cui tiro è splendidamente parato da Andrea Rossi. La palla torna nelle disponibilità di Paolucci che serve Cuoco, lesto a siglare il raddoppio.  I romagnoli sono frastornati, faticano a trovare delle soluzioni offensive. Ci provano con un incursione di Taglialavori ma la sua conclusione non è efficace. Sull’azione successiva arriva il 3-0. Questa volta lo firma Iurlaro, ben servito da Bequiri, bravo a battere il numero uno avversario con un preciso diagonale. Il centravanti friulano non si accontenta e al 35° trova la sua doppietta personale grazie a una bella azione conclusa con un  fendente a fil di palo. Anche se la partita è in ghiaccio, lo Jalmicco entra con determinazione anche nella ripresa dando intensità ad un gioco che esprime ancora tre reti, grazie alle performance balistiche di Cuoco, Paolucci e Colautti.

Una giornata fantastica per il team di mister Stefano Paviotti che, a fine partita, può festeggiare il suo terzo titolo stagionale. Un successo che rende orgogliosi il presidente Mario Marangoni, dirigenti, atleti e sostenitori, e che paga per gli sforzi organizzativi messi in atto per tutta la stagione.

Ottima anche la direzione arbitrale della terna composta da Luca De Cecco, Franco Conzutti e Bruno Colli.

Jalmicco (Friuli) – Diavoli Rossi (Emilia Romagna)  7 – 0

Jalmicco: Luca Liberale, Andrea D’Argenio, Luca Vicenzino, Simone Basile, Stefano Bergamasco, Daniele Zompicchiatti, Antonio Cuoco, Qendrim Bequiri, Antonio Iurlaro, Mattia Paolucci, Francesco Colautti, Ferruccio Tomaselli, Nicola Visentini, Marco Mancini, Alberto Fabris, Fabio Cettolo, Andrea Fidrillo, Massimo Michelizzi. Dirigenti: Stefano Paviotti, Mario Marangoni e Salvatore Gorza

Diavoli Rossi: Andrea Rossi, Stefano Palazzi, Alberto Fabbri, Massimo Sestili, Mariglen Ceka, Daniele Fratti, Alan Fabbri, Thomas Bellucci, William Barbieri, Sebastiano Visini, Luca Taglialavori. Dirigenti: Paolo Sacchini, Francesco Rossi.

Marcatori: Al 3° e al 12° Cuoco, al 24° e al 36° Iurlano. Nella ripresa al 2° Cuoco, al 6° Paolucci, al 20° Colautti.

Arbitro: Luca De Cecco coadiuvato dai signori: Bruno Colli e Franco Conzutti

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies