MEDEA IRRESISTIBILE, GIOISCONO ANCHE FARRA E LEON BIANCO

MEDEA IRRESISTIBILE, GIOISCONO ANCHE FARRA E LEON BIANCO

Provincia di Gorizia über alles in questo primo scorcio novembrino. Tutte vittoriose infatti le tre isontine nel girone C in questa quarta giornata andata in archivio, dopo che nella terza l’unica sfida giocata era stato il derby tra Leon Bianco e Medea vinto dagli ospiti con un secco 2-0 firmato Maurig e Visintin.

Medea che si è poi riconfermato nella settimana successiva battendo senza problemi anche il San Vito al Torre con un pesante 4-0 in cui a metterci la firma sono stati sempre gli stessi attori: l’inarrestabile Davide Maurig, autore in questo caso addirittura di una tripletta, ed il puntuale Ivano Visintin. Reti che hanno permesso ai giallorossi di veleggiare solitari in fuga al primo posto a punteggio pieno a quota 8 punti. Al secondo posto c’è il Leon Bianco, che conquista il campo di San Leonardo battendo a domicilio l’Over D&G grazie ai gol di Vaccaro e di un super-Cordopatri, autore quest’ultimo di una prodezza con un missile terra-aria da 25 metri finito imparabilmente all’incrocio. Il trittico di successi goriziani è arrivato infine con il tennistico 6-1 esterno rifilato da un Amatori Farra in pieno crescendo contro il malcapitato San Gottardo, il cui gol della bandiera è stato di Hisum: man of the match per gli ospiti è stato invece Riccardo Rigonat, autore di una meravigliosa doppietta, e decisive sono state le giocate (con gol) anche di un altro neo-acquisto, Michele Fazzari. A referto poi sono andati anche Cescutti e Coradazzi per una squadra che quest’anno vuole stupire.

Abbiamo avuto diversi nuovi arrivi in estate – conferma il presidente/giocatore Gianluca Mattioli – oltre a Rigonat e Fazzari, che hanno messo in mostra le loro qualità contro il San Gottardo, cito anche i vari Fumis, Cavalli, Cichin, Nardon, Princi e Bregant, tutti ragazzi che ci garantiscono un ulteriore salto di qualità. Siamo in tanti e questo permette una certa scelta nelle rotazioni. Ci divertiamo sia in campo che fuori, siamo un gran bel gruppo. Il Medea credo sia la squadra più forte del girone, ma noi vogliamo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Tanti gol anche nelle partite degli altri due gironi: nell’A spicca il 5-1 esterno della capolista Depover ai danni del Colloredo di Prato, a segno col solo Ciciliato, mentre sull’altra sponda hanno imperversato i vari Radina, Visentin (doppiette per entrambi) e Strukely. In testa a punteggio pieno assieme agli uomini di mister Luciano Ciani c’è anche la Dimensione Giardino, che batte a domicilio per 3-0 il Sesto al Reghena grazie a Cantarutti, Cimmino e Zampieri. Stessi risultati sugli altri due campi del girone: 3-0 anche del Cerneglons sullo Ziracco (Dzaferovic, Mariano e Sattolo) e 5-1 dell’Orlanda sul La Rosa, demolito dalle prodezze di Braidotti, Galati (2), Martincigh e Moro, con Gomboso a realizzare il gol della bandiera per gli sconfitti.

Nel girone B infine in testa c’è il Tecnospine a quota 6 dopo il netto 5-0 esterno al Carnia United: in rete sono andati Clapiz, Valent, Buttazzi e Zilli con una doppietta. Trova invece il suo primo successo stagionale il Buja Millennium, che batte di misura il Billerio Magnano grazie al gol di Felice.

Matteo Femia

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies