GERETTI SIERADE: NIENTE GOL PER DEPOVER E CERNEGLONS, MEDEA A FORZA 10

GERETTI SIERADE: NIENTE GOL PER DEPOVER E CERNEGLONS, MEDEA A FORZA 10

Non è un turno per ospiti. Parafrasando il leggendario film dei fratelli Cohen, può essere questo il titolo della giornata andata in archivio nel girone A. Nessun successo per chi giocava infatti fuori casa, col solo Cerneglons capace di uscire con un turno dalla tana del Depover nel big match di giornata tra due delle principali favorite per la vittoria del raggruppamento: nonostante le occasioni non si è andati oltre lo 0-0 finale.

Le due ormai ex prime della classe sono state così superate in vetta da una Dimensione Giardino che ha beneficiato del 3-0 a tavolino conquistato contro l’Orlanda. Si sono concluse invece col ko di Colloredo di Prato e Sesto al Reghena le sfide vinte rispettivamente da La Rosa e Ziracco. Nella partita di Cervignano il divario è stato netto: La Rosa si è imposta infatti con un tennistico 6-0 firmato Battiston, Bisan, Marcatti, Santulli e Stabile, quest’ultimo autore di una doppietta. A Remanzacco invece i locali si sono imposti per 4-2: in gol Blasutto, Bodigoi, Bonafin e Saccavini per lo Ziracco, mentre gli ospiti hanno provato ad impensierire gli avversari con Cesarone e Radosta.

Nel girone B invece il quinto turno ha detto l’esatto opposto: a vincere, nelle uniche due partite disputate, sono state le squadre che hanno giocato in esterna. Il Tecnospine mantiene vetta e percorso netto centrando la quarta vittoria in altrettante gare disputate espugnando il campo del Billerio Magnano per 3-1 grazie ai centri di Florit, Gollino e Zilli, mentre per il club di Magnano in Riviera è andato a segno Budlla. Al secondo posto si mantengono le Vecchie Glorie San Daniele, che impongono la propria legge nel secco 3-0 rifilato alle Valanghe: a Nimis decisive le prestazioni con gol di Iob (al nono gol in campionato, capocannoniere assoluto nonché giocatore capace di spostare gli equilibri), Piu e Masini.

Nel girone C invece la bilancia pende tutta dalla parte di un Medea ormai in fuga solitaria: quinta vittoria di fila per i giallorossi, saldamente davanti a tutti grazie al 3-2 al San Gottardo in cui a fare la differenza sono stati Medeot e Cocetta, con gli ospiti ai quali non sono bastate le prestazioni di Canale e Degano. Se gli isontini viaggiano a quota 10, dietro c’è letteralmente il baratro, visto che la coppia Leon Bianco-Gjanes di punti ne ha appena 4, ma occhio ai cividalesi che hanno disputato solamente due partite e quindi potenzialmente possono insidiare il primato dei medeensi. Nel turno appena disputato i ragazzi di mister Michele Caiati hanno avuto la meglio in trasferta proprio sul campo dei leoncini: a Cormons finisce con un 3-0 che non ammette repliche, grazie ai gol di Corrado, Stanic e Durante. Dietro è bagarre, con gli Amatori Farra che non vanno oltre il 2-2 casalingo contro i D&G, capaci così di conquistare il primo punto della stagione: ad andare a segno sono stati Fumis e Visintin per i padroni di casa, Clavora e Saverino per gli ospiti.

Matteo Femia

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies