FC5: Gli Highlander vanno in testacoda, un super Maiero li tallona

ECCELLENZA

Quando Davide ferma Golia. Il risultato che non ti aspetti arriva da Forgaria ed è davvero di quelli clamorosi: la capolista Highlander Torriana è stata infatti fermata sul pareggio dalla cenerentola Forgjarins nel testacoda della nona giornata. Un risultato sorprendente il 5-5 finale, frutto della grande partita giocata dalla squadra di Forgaria ed in particolare dai bomber Galante e Garlatti, andati a segno rispettivamente con una tripletta ed una doppietta: la curiosità è che anche sul fronte opposto hanno segnato solo in due, il solito Cussigh (2 reti) e un Ferman in serata di grazia (3), quasi che Forgjarins-Highlander fosse un doppio di tennis più che una partita di calcio a cinque. La frenata dei gradiscani ha permesso in qualche modo di impedirne la fuga: la capolista resta tale, ma ora con un solo punto di vantaggio sulla Taverna Maiero, che si impone di misura sulla Bombonera per 2-1 grazie a Cabai e al solito Maiero, in gol per la quinta partita consecutiva. Curiosità nella curiosità, a testimonianza dell’importanza del risultato nel testacoda tra prima e ultima della classe: la Taverna Maiero, solo due settimane fa, aveva seppellito sotto un terrificante 16-4 i Forgjarins, che però si erano presentati all’appuntamento in emergenza numerica con un uomo in meno. E a proposito di gol, se ne sono visti tanti nel combattutissimo 9-8 con cui il San Daniele si è imposto su un mai domo Sporting Evergreen, al quale non è bastato un super-Ducic, autore in una quaterna: sull’altra sponda la tripletta di Passon e le prestazioni di rilievo del duo GarlattiIengo, in rete entrambi per due volte, hanno fatto la differenza. Un altro duo, quello composto da Beganovic e Mauro (rispettivamente 4 e 3 gol, col primo sempre più capocannoniere a quota 23) trascina invece il Pertegada alla conquista di Aquileia: Gold Feet battuto 9-5 e terza piazza raggiunta anche grazie al passo falso del Passons, sconfitto in casa per 6-4 dal Talmassons.

PRIMA CATEGORIA

Nell’equilibrio del girone A spunta il No al putra moderato, che balza al comando da solo grazie alla quarta vittoria consecutiva, un 4-2 esterno in casa del Borgorosso. In questo caso dunque il testacoda di giornata va secondo previsioni, anche se a Codroipo per i blues non è stata una passeggiata: decisiva la doppietta di Rovedo. Al secondo posto a quota 11 punti ora ci sono Gbn Futsal e Boca Juniors Risano: i biancoverdi hanno espugnato il campo di un Banana Five ormai in caduta libera, sconfitto per 10-5 con la coppia TosoneMantoani letteralmente incontenibile (sei gol in due, tre a testa), mentre gli “argentini” hanno conquistato il terreno del Taxibar Codroipo per 7-4 con un professor Alberto Favero in cattedra: quattro gol d’autore per lui.

Se nel girone A c’è equilibrio, nel B….di più. Un dato è eloquente: dopo la nona giornata, ci sono cinque squadre raccolte in un solo punto. Il trio Bastardi Senza Gloria (sconfitto a Pagnacco) – Asd Viola (che osservava un turno di riposo) – Paluzza (ancora da disputare il match contro l’Adorgnano) a quota 12 punti è tallonato infatti dalla coppia Attimis (7-5 a domicilio ai danni del Rojal 5) – Pagnacco (5-3 ai BSG). Da evidenziare anche il 9-4 con cui il Mereto si è imposto sul Taboga: protagonista assoluto Pontoni con una tripletta.

Matteo Femia

Print Friendly, PDF & Email