FC11: Ultima giornata di campionato, Ziracco campione!

In attesa del Comunicato Ufficiale che farà stato e chiuderà ufficialmente tutti i campionati, nella ventiduesima giornata di campionato sono stati emessi gli ultimi verdetti per quanto riguarda il Collinare a 11.

Lo Ziracco si conferma campione dell’Eccellenza per la quinta volta, la seconda volta consecutiva,  schiantando sul terreno amico il Vacile con un autogol a favore e le reti di Braida Diamante. Ma la stagione non è finita per i ragazzi del comune di Remanzacco che il 01 e il 02 giugno, a Ravascletto,  saranno chiamati al torneo che, per la prima volta nella storia della Lcfc, decreterà il campione regionale.
Da segnalare come dietro alla capolista si siano piazzate ben cinque neopromosse, chiaro indicatore di un certo equilibrio anche tra le varie categorie. In coda, i Warriors sono costretti a salutare l’Eccellenza insieme alla Thermokey nonostante il 2-2 strappato sul campo del Drag Store.

Sono gli Highlanders a spuntarla nel girone A di Prima e ad ottenere il salto diretto nell’élite amatoriale superando 0-3 il Cassacco Startrep, reti di Ruci, Geatti e Indrigo. Grande merito anche al Turkey Pub che ha reso il campionato interessante fino in fondo, ma che ora dovrà vedersela con il Sette Sorelle (seconda del girone B) per stabilire la terza formazione che salirà in Eccellenza insieme a Highlanders e Real Sella. Quest’ultimo si laurea campione del girone B con 33 punti, ma cade nell’ultimo turno contro la Polisportiva Bibione che così ottiene la salvezza. Girone B che ha riservato molte emozioni anche in coda, dove ad abbandonare la categoria assieme a Tissano e San Marco Iutizzo è lo Sclaunicco, nonostante la vittoria per 1-2 ottenuta proprio sul campo del Tissano.

Il 2-2 nel derby di Seconda A tra Palut Prissinins e Gorgo (marcatori da una parte De Nobili e Zoccolan, dall’altra Adami e Mallardo) accontenta entrambe le squadre: gli ospiti infatti certificano la vittoria del campionato, i locali ottengono la promozione in Prima dopo averla solo sfiorata nella scorsa stagione in un finale rocambolesco e sfortunato. Nella corsa in fondo alla classifica a spuntarla è il Villaorba, 1-1 contro gli Amatori Real F.C, ai danni di Drink Team Goricizza, a cui per salvarsi non basta la larga vittoria per 1-4 sul Gruaro, ed Atti Impuri. Il girone B premia Villa e Amatori Cormons, le due squadre che hanno dimostrato più continuità nell’arco di tutta la stagione: si apprestano ora a cimentarsi nella categoria superiore con molte certezze. Nota di merito al Colloredo Pin Up per averci creduto fino in fondo ed aver dato vita ad una rimonta incredibile tra la fine del girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno che ha portato Zarbano e compagni sul gradino più basso del podio. Tutto già anticipatamente deciso per quanto riguarda le promozioni nel girone C, il focus dell’ultima giornata si è spostato sulla coda della classifica dove i Redskins, nonostante la vittoria per 4-2 sul Valcosa, sono condannati alla retrocessione dai pareggi di Farra (contro il Plaino) e Colloredo Digas (contro l’Alta Val Torre).

Con i protagonisti dei gironi A e B di Terza o “in vacanza” o intenti a preparare la Coppa Friuli, tutta l’attenzione di sposta sul girone C che porta alla fine ben tre squadre a 31 punti: a spuntarla in virtù della Coppa Disciplina – fattore che, come prevedibile, si è dimostrato decisivo – sono i Carioca-Millennium (31) e il Chiasiellis (35) ai danni degli Amatori San Lorenzo (40). I gialloblu superano il Gonars 3-2 grazie ad una magica punizione di Luca Filippo ad una manciata di minuti dal triplice fischio; il 2-2 premia invece il Chiasiellis proprio contro un San Lorenzo rimasto in dieci alla fine della prima frazione e raggiunto con un eurogol locale a metà del secondo tempo.

Print Friendly, PDF & Email