Luigi Musacchia confermato presidente nazionale Libertas

­L’assemblea del 26 settembre scorso ha eletto a grande maggioranza Luigi Musacchia presidente nazionale della Libertas.

L’importante successo è il meritato riconoscimento per l’attività svolta in questi anni. A Luigi vanno i nostri convinti complimenti e gli auspici per la realizzazione dei suoi obiettivi.

È stata eletta consigliera nazionale la pordenonese Franca Bolognin, a cui auguriamo di saper essere capace interprete delle istanze di tutto il nostro territorio.

On line la seconda versione del protocollo Libertas

È uscita la nuova versione del protocollo Libertas per il gioco del calcio, che chiarisce e semplifica alcune procedure.

Ė prevista una nuova dichiarazione, che sostituisce la precedente e che deve essere resa una sola volta, dato l’impegno a comunicare ogni alterazione del proprio stato di salute.

In occasione di ogni allenamento o gara sarà quindi sufficiente firmare il solo registro delle presenze, purché la predetta dichiarazione sia stata consegnata al dirigente della propria associazione.

Vi ricordiamo che dichiarazione e registo sostituiscono i precedenti e non sono modificabili nel loro contenuto.

Vi nvitiamo quindi a scaricare protocollo, dichiarazione e registo dal sito Libertas https://www.libertasnazionale.it/protocollo-sicurezza-settore-calcio-libertas/.

Il protocollo Libertas per il calcio è ufficiale [SUPERATO]

La bozza del protocollo  trasmesso alla Libertas nazionale dalla Lcfc è stata approvata e pubblicata sul sito dell’Ente. Studiato per semplificare al massimo le procedure e per non estendere inutilmente le responsabilità ad altri soggetti oltre al presidente dell’associazione, a cui la responsabilità compete abitualmente per legge, il protocollo, apprezzato da medici e dirigenti della Libertas, è ufficiale e disponibile per tutte le associazioni.

Continua...

Tessere Libertas 2019: costi e coperture assicurative

Dal 1° febbraio 2019 sono attive le nuove coperture assicurative collegate alle tessere Libertas.
Nel prospetto seguente sono indicate le coperture, le franchigie e i prezzi. Sono evidenziati in verde i miglioramenti e in rosso i peggioramenti.
Una buona notizia è che non solo il costo della tessera obbligatoria A1 è rimasto invariato, ma soprattutto che sono aumentate le garanzie e abbassate franchigie.

Continua...