FC11: Lo Staranzano torna in LCFC e vuole fare bene

Lo Staranzano torna a calcare i campi del Collinare dopo qualche anno di assenza e lo fa ripartendo dal girone B della Terza, dove nelle prime quattro giornate ha raccolto altrettante vittorie.

Queste le parole della dirigenza sulla scelta di intraprendere questa nuova avventura: “Quest’anno abbiamo festeggiato i 30 anni di attività. Avevamo già partecipato al Collinare per poi passare al campionato Amatori FIGC, dove abbiamo pure vinto una Coppa Regione.

Continua...

Vieni a correre con la Lcfc

La Lega Calcio Friuli Collinare parteciperà alla 21° edizione della Staffetta Telethon 24×1 ora. La staffetta, il cui scopo è la raccolta di fondi per la ricerca sulle malattie rare, si corre nel centro storico di Udine dalle 15.oo del 30 novembre alle 15.00 del 1 dicembre 2019.

Considerate le richieste di adesione dello scorso anno, la Lcfc ipotizza di schierare 4 squadre alla partenza. Per questa ragione chiediamo se qualche atleta/dirigente della vostra squadra voglia partecipare alla corsa o all’organizzazione dell’evento.

Continua...

OVR50: Primo punto per Rangers Terzo e Black Stuff

Primo punto stagionale per la “matricola” Rangers Terzo. Il team di patron patron Vrech ferma il Black Stuff di Udine sul pareggio dopo una partita equilibrata ma a tratti troppo spigolosa.  “Partita ostica – racconta un dirigente locale –  allo stadio Bianco di Villa Vicentina. Match nervoso, non tenuto debitamente a bada dal fischietto di turno. Così i cartellini fioccano e a farne le spese per i locali, oltre Dean e Fonzari, è il 9, Candido, che a un minuto dalla fine viene espulso per doppia ammonizione (ndr: prima espulsione dopo 46 anni di onorata carriera!). 

Fatta questa premessa, i Rangers ci sono e “graffiano” con Gaddi, capace a infilare l’estremo difensore udinese con una staffilata dall’ area piccola. I BlackStuff non ci stanno e pareggiano nella seconda metà di gioco con LeitaUn pareggio che placa gli animi e mette d’accordo le due squadre fino a questo momento fanalino di coda di un entusiasmante campionato over50″.

AM5: La lente sulla quarta giornata

Si conclude anche la quarta quarta giornata degli Amatori a 5.

Primo successo. Gli Sbregabalon tolgono lo zero dalla casella delle vittorie nel girone B superando con un netto 9-1 le Black Panters. Queste le dichiarazioni del cividalese Felettig: “Partita mai in discussione e già in archivio nella prima frazione grazie alle sontuose prestazioni di Quaiattini e Sorvillo. Peccato per qualche scaramuccia di troppo tra i giocatori delle due compagini che rovina il finale di una partita tranquilla. Buona la direzione di Sivieri. Questa vittoria ci permette di mettere in cascina punti preziosi in vista dei prossimi scontri delicati, dopo un inizio molto difficile“. Timbrano il cartellino Cattastrello, il rientrante dopo un anno di stop forzato Ciani, Giancristiano, Quaiattini (3), Sorvillo (2) e lo stesso capitan Felettig. 

Continua...

FC5: Taverna Maiero alla Guardiola, Real Madris seppellito di gol

ECCELLENZA

Una prestazione semplicemente devastante. È quella messa in campo dalla Taverna Maiero nella terza giornata del campionato Collinare C5: i blaugrana hanno infatti onorato alla grandissima i propri colori sociali imitando in tutto e per tutto il più famoso Barcellona, demolendo con il proprio tiki-taka il malcapitato Real Madris in una sorta di clàsico in salsa friulana.

Continua...

Le voci dei protagonisti: Highlander Torriana vs Pertegada c5

Gradisca d’Isonzo: Buona anche la prima in casa per l’Highlander Torriana in una gara in equilibrio per un tempo. Poi, nella ripresa, due reti in rapida successione hanno indirizzato il risultato in maniera inequivocabile.
Le due squadre si studiano nella parte iniziale di gara, si conoscono troppo bene visti i precedenti e, per sbloccare il risultato, ci vuole una palla inattiva. A inaugurare il tabellino è allora un calcio d’angolo sfruttato da Cignacco (fresco di notizia di futura paternità…!!), abile al 9’a farsi  trovare pronto sul secondo palo per il facile tap-in. La conseguente esultanza con sotto maglia esibito al pubblico per festeggiare il futuro evento gli costa però la fiscalissima ammonizione del direttore di gara (neanche fossimo in serie A…vabbè). Regeni al 13′ ha l’occasionissima per pareggiare, ma calcia a lato dopo uno smarcante lancio che lo manda davanti a Pettenà.  Salis e Ferrazzo in contropiede, soli davanti a Milan, non hanno la lucidità per insaccare il raddoppio e così, prima della pausa, è Pettenà provvidenziale col piede sinistro a salvare sempre su Regeni.
La Torriana chiude la gara ad inizio ripresa: Cussigh prima concretizza il lancio in profondità di Ferman e batte Milan in uscita poi, tre minuti dopo, realizza su calcio di rigore conquistato da Ferman la rete della sicurezza. Il Pertegada ci prova a riaprire la gara, ma manca di lucidità. Pettenà respinge di petto su Neri, poi la squadra di casa va ancora a segno. Salis al 16′ ribadisce in rete con una sassata di potenza la respinta di Milan sulla sua precedente conclusione e, infine, capitan Cussigh con un’azione analoga a quella di inizio ripresa mette la ciliegina sulla sua perfetta prestazione battendo il neo entrato Scanferla, portandosi a casa il pallone e la palma di miglior in campo.
Settimana vivace in casa Highlander Torriana, dove non sono mancate le novità positive e, ahimè, negative. Partiamo dalle negative: una fortuita caduta in bicicletta è costata la rottura della clavicola a Miha Bazato, il bomber che, dopo una sola gara di campionato, deve dare forfait per almeno tre/quattro mesi. Operazione immediata riuscita. Ora inizia la fase di riabilitazione che ci si augura possa essere più veloce del previsto. Dovrà attendere invece ancora un paio di settimane Francesco Donda prima di finire anche lui sotto i ferri per un guaio al ginocchio, problema già noto da tempo. Tant’è che due dei tre nuovi acquisti sono già out. Motivo per cui il Presidente Verzegnassi si è già mosso sul mercato: è in corso una trattativa per un attaccante ex-nazionale con molti anni di esperienza tra serie A e B, si attendono gli sviluppi. Finiamo invece con la notizia positiva. L’attesa poteva essere lunga (per un giocatore da 4/5 reti a stagione c’era questo rischio) ed invece Cignacco ci ha messo solo 10 minuti nella gara con il Pertegada per farsi trovare pronto a insaccare quella sfera che gli ha permesso di togliere la maglia di gioco ed annunciare alla squadra, ignara di tutto,con una t-shirt l’arrivo di un prossimo/a erede. Gioia irrefrenabile, subito smorzata dall’immediata ammonizione di un direttore di gara dal “cuore di pietra”. Resta tuttavia la lieta notizia ed i più grandi auguri ai neo genitori Michele Cignacco e Patrizia Strizzolo. Ma non dimentichiamo di estendere gli stessi auguri, questa volta di pronta guarigione, a Francesco e Miha. E forza Highlander, vinciamo anche per Voi!
Campionato collinare di calcio a 5 eccellenza, 2a giornata
Highlander Torriana – Prertegada c5  5-0
Highlander Torriana: Pettenà, Cignacco, Madonna, Cussigh, Salis, Piasenzotto, Donda, Ferman, Ferrazzo,  Vitiello, Marcuzzi, Arcamone. All. Tirelli
Pertegada c5 : Milan, Regeni, Pascutto, Urban, Buonocore, Neri, Mauro, Saviano, Scanferla. All. Prataviera
Arbitro: Beltrame
Marcatori:  3 Cussigh (1r), Cignacco, Salis.

Le voci dei protagonisti: La Bombonera vs Highlander Torriana

Campionato collinare di calcio a 5 Eccellenza

1^GIORNATA LA BOMBONERA – HIGHLANDER TORRIANA 3-4
La Bombonera: Lardo, Santini, Tosolini, Zuccolo, Virgolin, Imazio, Diamante Davide, Diamante Dario. All. Abrusci
Highlander Torriana: Pettenà, Cignacco, Tel, Madonna, Cussigh, Piasenzotto, Ferman, Ferrazzo, Bazato, Vitiello, Marcuzzi, Arcamone. All. Tirelli
ARBITRO: Fusaz
MARCATORI: Diamante Dar, Imazio, Virgolin (Bombonera) 2 Ferman, Bazato, Ferrazzo (Torriana)
Udine. Inizia con una vittoria il primo campionato dell’Highlander Torriana nel girone d’Eccellenza. La squadra di mister Tirelli espugna il campo dei vice-campioni in carica, La bombonera di Udine. Dopo un’iniziale fase di studio, la gara la sblocca Ferman al 7′: il numero dieci riceve una palla in verticale e davanti a Lardo mantiene la giusta freddezza per eludere l’uscita del portiere e segnare a porta sguarnita. La Torriana trova il raddoppio al 14′ grazie al nuovo-arrivo Bazato che direttamente dal calcio d’angolo trova l’involontaria deviazione di un difensore locale e sorprende Lardo. Poche occasioni nella prima parte di gara per i locali. Da segnalare Dario Diamante che, al 17′, vince un rimpallo in area e solo davanti a Pettenà si fa stoppare dall’uscita del portiere ospite. Il duello si ripete al 4′ della ripresa, ed è ancora provvidenziale l’uscita bassa dell’estremo giallo-blu; la squadra di casa alza il baricentro, con gli isontini che arretrano con timore e sprecano molto in ripartenza, ed in cinque minuti la Bombonera pareggia l’incontro: prima è Dario Diamante a finalizzare un contropiede in superiorità numerica, poi, dopo un palo a porta sguarnita di Virgolin, è Imazio a trovare con un coast-to-coast la puntalata dal limite dell’area che vale il 2-2. Ferrazzo un minuto dopo riporta gli Highlander in vantaggio con un destro dalla distanza che si insacca sul palo lontano, ma al 18′ ancora una ripartenza in superiorità numerica innescata dallo sgusciante Imazio permette a Virgolin di trovare il pareggio da pochi passi. Come nella precedente situazione, la squadra isontina ci mette solo un minuto per tornare (questa volta definitivamente) in vantaggio, ancora con Ferman che si libera abilmente del  proprio marcatore e da dentro l’area batte Lardo imparabilmente per la rete che vale la vittoria, sudata nel convulso finale, ma meritata.
Ufficio stampa HIGHLANDER

AM5: Colpo Danieli, Jolly in gran spolvero

Sorprese a non finire nella terza giornata degli Amatori a 5.

Fa rumore nel girone A la pesante sconfitta del Formentera Team contro una Danieli in grandissimo spolvero: 6-0 il finale, in rete Arduini, Concina, Dilena (2) e Pali (2). Mezza impresa dello STU Fagagna, capace di imporre il primo stop, seppur parziale, al Modus-Stellare che continua comunque la sua corsa in vetta grazie alle due vittorie e al pareggio sin qui conquistati.

Continua...