OVR40: San Daniele e Valanghe, un altro passo verso il primo posto

Ha inizio la seconda e ultima fase del campionato Geretti, nella quale troviamo una ulteriore scrematura delle squadre in base ai risultati maturati durante la prima fase. Ogni girone del campionato – Inferno, Purgatorio e Paradiso – è stato diviso in due, con le squadre di ciascuna metà superiore a battagliare tra loro per la promozione o la vittoria del titolo, e quelle della parte inferiore a lottare per la salvezza (o per l’onore).

Il titolo Geretti di deciderà nel girone A1, riservato alle migliori del vecchio girone Inferno. Qui salgono ulteriormente le quotazioni del San Daniele, già alte dopo il raggiungimento del primo posto nella prima fase ed il relativo bonus. I collinari inaugurano la nuova fase imponendosi sui Warriors, ossia sulla formazione che si era aggiudicata la seconda piazza. Londero e Pagnucco firmano il 2 a 0 finale e consentono ai sandanielesi di accrescere il proprio bottino di punti fino a cinque: con tre punti di distacco sui primi inseguitori e nessuna apparente intenzione di rallentare il passo, potrebbe trattarsi già di una mezza ipoteca sul titolo. L’altra partita di questa giornata vede opporsi i padroni di casa dello Spilimbergo e gli ospiti del Cerneglons, ossia le due squadre che hanno cominciato il girone A1 senza punti bonus. Anche qui il risultato è di 2 a 0 in favore dei locali, marcature di Cinausero e Rizzo. Nel girone A2, dove si lotta per non retrocedere al Purgatorio, lo Ziracco Calcio raddoppia i suoi due punti bonus grazie al successo interno per 4 a 1 sulla Dimensione Giardino, ancora ferma a quota 0. Decisive la doppietta di Bodigoi e le marcature di Petruzzi e Rizzi per i padroni di casa, mentre è di Battistella il gol della bandiera della Dimensione. Rimane a zero anche l’OverSangiorginaUd che esce sconfitta dalla trasferta sul terreno del Milan Club S.Vito al termine di una gara molto equilibrata. La tripletta di Margherita ed il gol di Bellinato consegnano ai locali due punti pesantissimi mentre le segnature di Croatto, Mancini e Zoffi non evitano il k.o. agli ospiti.

Nel girone B1, valido per la promozione al girone Inferno, il Medea si fa sorprendere dai padroni di casa degli Over Gunners 95 ed impatta sul risultato di 1-1. Benedetti marca la rete dei “cannonieri” mentre è di Peroni la risposta ospite. All’Over Tricesimo, invece, riesce il colpo esterno: vittoria sul campo del Billerio Al Sole 2 rimediando alla rete subita da Valent con quelle determinanti di Bandera e Prosperi. Nel girone B2 la vittoria casalinga del CRSF Versa sul Carnia United rimette tutto in palio. Il 3 a 2 finale – tripletta di Milia per i locali, doppietta di Radina per gli ospiti –  accorcia di molto la classifica, vanificando in parte i tre punti di bonus dei carnici e riportando al centro dell’azione gli isontini che, invece, partivano da quota zero.

Nel girone C1 La Valanghe, primo in Paradiso al termine della fase precedente, riafferma il proprio valore aggiungendo ai tre punti di bonus altri due mattoncini ottenuti contro La Fortezza. Vittoria di misura, un gol a zero con rete decdisiva di Martarello, che però conferma La Valanghe come favoritissima per la promozione. Un occhio di riguardo deve però andare anche agli Amatori Calcio Farra che in trasferta travolgono 6 a 0 la Brigata Brovada conquistando la momentanea seconda posizione: Mattioli (2), Clede, Olivo, Visintin e Vitale i marcatori. Nel girone C2 Totò e Gli Amici e Virtus Udine confermano quanto di buono mostrato nella prima fase. I primi passano sul campo del Buja Millennium rispondendo alle due marcature locali di Calligaro con la doppietta di Curumi e la rete di Pugnale; la seconda manda invece a segno Baron e Gallo e in casa si prende i due punti contro una Climassistance in rete col solo Bozhiqi.

Print Friendly, PDF & Email