OVR40 C5: O.ver Manzignel alla rincorsa, Abramo e Wiener House cancellano lo “zero”

Weekend lungo per il campionato Calcio  a 5 Over 40, per un effetto “spezzatino” che poco ha da invidiare a una Serie A qualsiasi. Talmente lungo che, considerando il rinvio del match tra C5 Santa Maria e Jolly Lauzacco, finirà a febbraio dell’anno prossimo. Ma andiamo per ordine, e ricapitoliamo gli eventi salienti del quinto turno.

Tanti auguri, capitano! L’Abramo Impianti festeggia a dovere il compleanno del suo capitano Marino Blason, regalandogli (e regalandosi), in trasferta, il primo punto della stagione. Serve una prestazione maiuscola di “Paolino” Bertoldi, portiere dell’Abramo, per bloccare il Mima Sporting sul 4 a 4 finale.  E i punti avrebbero potuto anche essere due, se nel secondo tempo non fosse arrivata la reazione determinata e rabbiosa dei padroni di casa, capaci di riagganciare il pareggio dopo essere stati sotto 4 a 1. Niente bottino pieno, ma almeno l’Abramo si toglie un bel peso dalle spalle: le partite da recuperare erano e rimangono due, certo, ma quello “zero” in classifica iniziava certamente a stare scomodo.

I Cicciolotti a tenuta stagna. Dopo il mezzo passo falso della scorsa giornata, tra le mura amiche riprende la marcia dei primi della classe. I Cicciolotti stanno facendo incetta di primati: vetta solitaria a quota 9 punti, miglior attacco, capocannoniere (Michele Laurencigh, inattivo questa settimana), ma anche miglior difesa. E se la difesa tiene, possono anche bastare tre gol – di cui uno su rigore – per avere ragione di un avversario ordinato e reduce da tre vittorie consecutive come il G-Old Sbregabalon. Come dichiarato dalla panchina ospite, “l’esperienza degli avversari alla lunga si è fatta sentire, e ne abbiamo pagato le conseguenze nonostante l’impegno profuso fino alla fine“.

“Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo”. Così, almeno, dice la filosofia orientale. Nel dubbio, la Wiener Haus si incammina, e lo fa mettendo in saccocia i primi due punti del suo campionato con una vittoria corsara sul parquet dell’ASD Prost, piegata con un 7 a 4 in cui spiccano le doppiette di Braida e Bressanelli. Ferma al palo invece, lo STU Over C5 che incappa nella seconda sconfitta consecutiva nello scontro diretto con l’O.ver Manzignel. I manzanesi, trascinati dal fuoriquota Daniele Zompicchiatti (tripletta per lui), si impongono fuori casa per 5 a 3 e vanno a prendersi il secondo posto solitario, a una lunghezza dalla lepre I Cicciolotti.

 

Print Friendly, PDF & Email