Francesco, l’informatico con la valigia sempre pronta

Francesco, uno dei collaboratori della LCFC, è uno spirito libero. Appena ha un momento libero riempie la valigia e parte. Si considera una sorta di esploratore, non un turista, perché viaggiare significa conoscere mondi nuovi, capire altre culture e modi di vivere, genera riflessioni.

Questa sua apertura mentale lo aiuta anche nel lavoro di informatico dove, destreggiandosi tra sistemi binari e stringhe di bit, gestisce i sistemi che governano la parte dell’informazione della Lcfc. Ma è anche appassionato di golf e segue con interesse il mondo tech con un occhio particolare ai droni. Sul fronte sportivo, dopo aver giocato – come racconta lui – anni discontinui nel calcio a 11 ora si dedica esclusivamente al futsal, anche con discreto successo. Spesso le sue performance, e soprattutto i suoi sigilli, regalano soddisfazioni a una squadra che lo riconosce come un punto cardine.

Francesco, qual è il tuo ruolo in Lcfc?

“Informatico: le principali mansioni sono mantenimento e aggiornamento del gestionale e del sito istituzionale. Inoltre seguo la parte social”.

Ecco, parliamo di social, in particolare Facebook. Come si sta sviluppando la pagina della Lcfc?

“La pagina facebook LCFC è in continua crescita. Inizialmente è stata pensata come il riflesso degli articoli che venivano inseriti sul sito istituzionale, mentre ultimamente abbiamo inserito iniziative originali come “il miglior gol 2019” dove i goleador si sfidano a colpi di reaction”.

Per farla decollare quali potrebbero essere le iniziative da intraprendere?

“Sicuramente inserire e condividere le principali attività collaterali della Lega Calcio Friuli Collinare. Molti pensano che la Lcfc organizzi solo manifestazioni calcistiche, invece la recente organizzazione di Telethon e la trasferta estiva in Svizzera sono la prova che vengono svolte attività che coinvolgono anche la “famiglia” del calciatore”.

Ultimamente è stata proposta una iniziativa che ha visto le votazioni per il miglior gol del 2019. Secondo il tuo parere, anche in base ai riscontri, queste iniziative piacciono ai soci?

“Sono iniziative che piacciono al pubblico della pagina. Abbiamo riscontrato grandi numeri e una sentita partecipazione, molto più rispetto ai normali post della pagina. L’affiatamento nel votare i propri amici o compagni di squadra ha creato rete e passaparola tanto che al termine dei 3 giorni di sondaggio alcune sfide degli ottavi si sono decise per un solo voto”.

Sei uno dei bomber della tua squadra. È più difficile fare gol o convivere lavorativamente tra le mille richieste dei dirigenti della Lcfc?

“Questa domanda posta, qualche anno fa, mi avrebbe fatto rispondere è più facile fare gol. Ora, in questo periodo, devo decisamente cambiare risposta: le richieste dei dirigenti sono state e sono più o meno esigenti, ma il mio stato di forma ultimamente non è proprio al meglio”.

Segui anche la parte gestionale del portale. Gli accessi premiano lo sforzo della parte giornalistica?

“La risposta è sì; guardandomi in giro ho notato che molti altri grandi “portali” incentrati sullo sport continuano su questa linea, il social come può una pagina Facebook o aggiornamenti Twitter non fa altro che riflettere gli articoli pubblicati sulla pagina, amplificando il pubblico che raggiunge il sito”.

Quali sono le modifiche/integrazioni che i soci ti chiedono per migliorare il portale?

“Attraverso lo strumento delle segnalazioni sono arrivate molte proposte delle squadre in questi anni, la maggior parte delle quali legate all’area squadra, come ad esempio aggiungere la carriera del tesserato. Sicuramente anche la sezione della situazione contabile è stata molto toccata dalle proposte miglioria”.

Francesco, la Lcfc sta spostando le sue attenzioni verso il social TELEGRAM che offre migliori potenzialità. Quali sono le differenze sostanziali che inducono la dirigenza a far conoscere questo social?

“Telegram è un applicazione simile a Whatsapp sotto molti aspetti, ma con alcune differenze. Sicuramente un livello di sicurezza più alto; ci sono meno restrizioni sulla creazione dei gruppi (fino a 1000 utenti invece di 256) e un limite di dimensione dei file che  possono essere trasferiti fino a 1,5 Gb (Whatsapp 16 mb)”.

Hai un desiderio che ancora non hai realizzato?

“Sono molti i desideri non ancora realizzati, ma se dovessi sceglierne uno direi sicuramente un bel viaggio intorno al mondo”

Print Friendly, PDF & Email