FC5: Tresesin formato Real, salva l’ABS.

Dopo 26 giornate si è concluso il girone d’Eccellenza del calcio a 5, e si è compiuto il destino del Real Tresesin che termina il campionato al primo posto con 38 punti. Per conquistare l’ambito titolo il Tresesin ha dovuto difendersi dagli assalti della Taverna Maiero prima e della Bombonera poi: sforzi coronati da successo, e ribaditi anche nel turno conclusivo del campionato. L’ultimo impegno vede i neocampioni dell’Eccellenza impegnati in trasferta sul campo del Felettis United, sconfitto grazie alla tripletta di Balzano ed alle marcature di Marinigh e Trinco, sufficienti per superare le reti casalinghe di Alessandro e Arduini. Il Felettis, nonostante la sconfitta, raggiunge comunque una risicatissima salvezza: a giochi conclusi, infatti, c’è un solo punto a separarlo dalla zona retrocessione. Anche La Bombonera onora il suo ultimo impegno superando tra le mura amiche il Gold Feet Aquileia con un ottimo Posca, tre volte a segno, e la partecipazione di Diamante (2) e Wekese. L’Aquileia, già salvo, si consola in parte con i gol di Corbatto, Degrassi e Mariano. La Taverna Maiero esce da questa stagione con il terzo posto ed una sconfitta in casa del Real Madris trascinato dalla tripletta di Marco Ermacora e dai gol di Bazzara (2), De Narda e Simone Ermacora. Le doppiette di Tomasino e Ferro non consentono alla Taverna di rimediare al passivo subito. Restava ancora in palio un posto per la salvezza e, con il successo sul Boca Juniors Risano, è stata l’ABS ad aggiudicarsi la permanenza nel girone, con Trezza sugli scudi (tripletta), Buiatti (due volte in gol) e Pevere a completare l’opera. A redere il passivo del Risano meno pesante ci pensano le reti siglate da Braidotti, De Sabbata e Favero. La Climassistance non può dire di non averci provato dopo l’ultima vittoria sui Banana Five, arrivata grazie alla prova di Romanin, tre volte in gol, alle doppiette di Fierro, Genna e Giorgini ed alla rete di Santo. Il successo finale, purtroppo, non basta per allontanarsi dalla quartultima posizione che significa retrocessione. Per rimanere in categoria non è bastata neppure la clamorosa stagione di Alexandro Fierro, capocannoniere dell’Eccellenza con 38 gol stagionali.

Print Friendly, PDF & Email