FC5: Dalla Bona, pokerissimo per il Paris Sangiorgin

Dietro all’Highlander Torriana campione del girone B, tre squadre si trovano in lotta per la seconda posizione, l’ultima disponibile per la promozione, che sarà decisa solo all’ultima giornata. Favorito in questa corsa è il Pertegada che, con 37 punti, è attualmente secondo in solitaria. Il successo interno sul NO al Putra Moderato ottenuto nell’ultimo turno – 11 a 4, con tripletta di Urban, doppiette di Crose, Neri, Pascutto e Regeni, parziali repliche ospiti di Difonzo, Tonello e Rovedo (2) – dà al Pertegada la possibilità di non dipendere da altri risultati nell’ultima giornata: con una vittoria nelll’incontro conclusivo con gli Amici del Dibi la promozione sarà assicurata. In ritardo di un punto rispetto al Pertegada, lo Sporting Evergreen mantiene invariato il distacco vincendo (anch’esso per 11-4) sul Friuli Antincendi, tenendo così aperte le possibilità di aggancio o di sorpasso sulla linea del traguardo. Protagonista dell’incontro è Dudic, tre volte a segno per lo Sporting, che manda in gol anche Alemanno, Cancian e Gatto con doppiette e Crosariol. Molto più complicati gli incastri che permetterebbero al Paris Sangiorgin di raggiungere la seconda posizione, che rimane comunque ancora una possibilità in virtù del successo di giornata sugli Amici del Dibi. Ispirato dalle cinque reti di Dalla Bona, tra le mura amiche il Paris firma il terzo 11-4 del 25° turno, in cui a spiccare tra gli ospiti è Cavedale, autore di una doppietta. L’Highlander Torriana nel frattempo costringe al k.o. il Borgorosso che, nonostante le reti di Moretuzzo e Simone e Samuele Polignone, viene sorpreso dalle segnature di Cignacco, Piasenzotto, Salis e Vitiello. Equilibrio tra Forte & Chiaro e Lignano Futsal, con gli ospiti capaci di mandare in rete Bruniera (per due volte), Mauro, Poli e Tavian, ai quali rispondono le doppiette di Gaetani e Piani e la rete di Finos. Il Taxibar Codroipo nel frattempo si concede un’altra vittoria. A cadere sotto i colpi di Pellizzoni (tripletta) e di Pagotto, Pramparo e Sambucco è il  PSE Palmanova, che non riesce ad andare oltre alle reti di Cattelan (2) e Pitticco. Positivo anche il Capo Horn che vince di misura sul Muzzana rispondendo ai gol di Gobbato, Minin e Vicenzino con le marcature di Gigante (2), Jovic e Masutti.

Print Friendly, PDF & Email