FC5: Cade il Pertegada, lo Sporting ringrazia il Codroipo

Restano davvero pochi passi perchè l’Highlander Torriana, vicino alla matematica certezza della promozione dal girone B di Prima Categoria all’Eccellenza, possa coronare la propria eccellente stagione. Il successo non banale contro il Paris Sangiorgin consente al Torriana di pensare di poter festeggiare tale traguardo già nella prossima giornata. Ferman con una doppietta, Tel e Vitiello marcano le reti vincenti contro un Paris che ci ha comunque voluto provare con Bidoggia (2) e Dalla Bona. L’altro posto al piano di sopra se lo contenderanno, con ogni probabilità, il Pertegada e lo Sporting Evergreen, separate da un solo punto dopo la sconfitta un po’ a sorpresa del Pertegada in casa del Taxibar Codroipo, formazione che sta decisamente onorando questo finale di stagione. Protagonista di questa gara è Brussa, fondamentale con le sue quattro reti che vanno ad aggiungersi alle due di Leschiutta ed a quella di Pramparo. Il Pertegada ha soltanto sfiorato la rimonta, mandando in rete Pascutto (2), Crose, Mauro, Neri e Urban. Lo Sporting Evergreen non si fa pregare e capitalizza in pieno l’occasione. In traferta, incassa due punti contro il Capo Horn, superato grazie alla doppietta di Gatto ed alle marcature di Cancian, Crosariol e Dudic. Con le proprie reti Dindo e Gigante possono solo rendere un po’ meno amara la sconfitta dei padroni di casa. Si conclude invece in perfetta parità il match tra NO al Putra Moderato e Gli Amici del Dibi, rispettivamente quinta e sesta forza del torneo. Per i padroni di casa del Putra vanno a segno due volte Rovedo (sempre più capocannoniere di questo girone), Tromba e Zanella, mentre per gli ospiti le segnature sono di Cimenti, Del Fabbro, Skejic e Visentini. Sul parquet di casa buona prova del Forte & Chiaro, ma soprattutto di Ferro, autore di tre reti contro un Friuli Antincendi che, nonostante le doppiette di Benedetto e Pietropoli, non riesce a trovare il manico della partita finendo sconfitto per 7-5. Successo netto per il Muzzana che difende il proprio campo dagli assalti del Lignano Futsal con le doppiette di Del Piccolo, Franceschinis e Gobbato e le marcature di Buttò e Zamarian. Un comunque ottimo Bruniera (3) non basta al Lignano per ribaltare le sorti del match, terminato 8-4. Al PSE Palmanova riesce invece il colpo esterno in casa del Borgorosso, andato in rete con Gaiatto e Tomada ma comunque sconfitto in virtù delle reti di Bernardini, Pitticco e Tuniz. Il PSE Palmanova può così festeggiare la seconda vittoria del suo campionato, ancora più bella proprio perché mancata per così tanto tempo.

Print Friendly, PDF & Email