Approvata la norma sulle variazioni

Il Consiglio direttivo del 13 giugno 2019, preso atto delle richieste pervenute nelle riunioni non obbligatorie di gennaio, letto le considerazioni/proposte di alcune squadre (Dognese, Axo Club Buja e Colloredo pin up) giunte a seguito della pubblicazione della proposta di variazione pubblicata su questo portale, ha approvato le norme che disciplinano variazioni di data, ora e luogo. https://www.lcfc.it/regola-variazioni-2019

Continua...

Curiosità nr. 69

Sapevate che, nella stagione 1995/96, fu Rete Globo di Udine la prima emittente radiofonica a inserire nel suo palinsesto una trasmissione dedicata esclusivamente agli amatori della Lcfc? Il titolo era “81° minuto, il calcio amatoriale” e venne condotta da Paolo Comini e Sergio Galantini

Curiosità nr. 65

Lo sapevate che, nella stagione 92/93, la Lega Calcio UISP affidò l’organizzazione dei campionati nazionali alla LCFC? I campionati nazionali si disputarono in Carnia dove si giocarono 72 gare in 20 diverse località. A rappresentare i colori friulani il Real Pulfero (dilettanti maschili c11), il Vecchie Glorie Pocenia e il La Del Marescial (sezione over 35).

Curiosità nr. 64

 Forse non tutti sanno che, nella stagione 1994/95, esordisce la prima edizione di “The football people”, manifestazione che premia correttezza,  impegno, capacità organizzativa e di aggregazione.

Curiosità nr. 62

Forse non tutti sanno che, in collaborazione con l’area sociale della UISP, la Lcfc collaborò alla Coppa Italia per non vedenti. Era la stagione 1994/95, si giocò a San Daniele con quattro squadre partecipanti (Campania 90 Napoli, GS non vedenti Milano, Polli Uisp Ferrara e ASCUS Lecce), composte da 5 persone non vedenti più il portiere vedente.

Finali regionali: le dichiarazioni

Ravascletto, 1 e 2 giugno 2019. Località e date da ricordare in casa della Lega Calcio Friuli Collinare, che impreziosisce il proprio finale di stagione con l’organizzazione delle prime finali regionali. Coinvolte 16 squadre, più di 200 atleti, in una due giorni in cui sono stati assegnati vari titoli: da quello di campione regionale nel calcio a 11 e 5, alle Supercoppe Disciplina fino ad arrivare ai tre trofei dedicati alle varie categorie del campionato amatori di c5. Tra queste partite una sfida tra dirigenti Lcfc e Troncos per celebrare il 25mo anniversario della squadra di Martignacco.

Continua...

Calcio Giais e Passons c5 i primi campioni regionali

La due giorni (01/02) di Ravascletto ha assegnato i primi due titoli regionali targati Lega Calcio Friuli Collinare. Nel calcio a 11 esulta il Calcio Gias (Area PN)  mentre nel calcio a 5 il titolo va al Passons c5.
I bianconeri di Pordenone alzano il trofeo nel calcio a 11 dopo aver superato, nel triangolare finale,  squadroni come Warriors e Real Tolmezzo, mentre il Passons gioisce dopo la vittoria di misura contro un ostico Real Tresesin.

Continua...