AM5: Colpo Duronons, il Real Tresesin si rilancia

Ottavo turno della seconda fase pesantemente condizionato dal rinvio imposto dall’emergenza Coronavirus: solo nel girone Paradiso si è giocato regolarmente, nell’Inferno e nel Purgatorio invece una sola gara a referto.

Colpaccio del Real Tresesin nell’élite, capace di espugnare il campo dell’Osteria al Toscano 1-6 e superarlo in classifica: grande protagonista di serata Buiatti, autore di una tripletta, si mette in mostra anche Valenti con due gol a referto. Pareggio 4-4 tra Palmanova C5 e Troncos, match valido per il girone Purgatorio: il punto serve forse di più ai locali che tengono così accesa la speranza di accesso alle semifinali. Alla formazione ospite servirà invece una rimonta per riavvicinarsi alle posizioni di testa.

Nel girone Paradiso torna a vincere e muovere la classifica la Tratt. 4 con... imponendo lo stop al Real Pittibull: 6-2 al triplice fischio, ritorno in grande stile per Motta che ne segna tre, gli fanno compagnia Coniglio e Beltrame. Così racconta la dirigenza: “Anche se il punteggio non lo fa percepire, la vittoria sul Pittibull è stata molto sofferta: gli avversari, molto fisici, ci hanno messo spesso in difficoltà. Grande partita di Motta, da segnalare anche il gol di Alex Shaurli che ha festeggiato così nel migliore dei modi il suo compleanno. Una vittoria che fa morale per noi che, tranne in qualche raro caso, abbiamo saputo giocare alla pari con tutti“. In testa continua la corsa de Gli Amici del Dibi che non si fanno sorprendere dalle Black Panters, 4-2 il finale con doppietta per Cavedale. Tanto bella quanto importante vittoria per 7-2 dei Duronons sulla seconda della classe Fagagna C5, tripletta di Molinaro, che vale il quarto posto dietro alla Friul Coop, 7-4 nell’ultimo turno al Futsal Santamaria con il solito Melchior in gran spolvero e autore di tre gol. Queste le parole di Simone Pittis dei Duronons: “Quella con il Fagagna – formazione che si è presentata a Carlino in forte emergenza e con soli sei effettivi a disposizione – è ormai un classico degli Amatori a 5. Per spiegare il 7-2 finale bisogna aggiungere, oltre alla panchina corta dei nostri avversari, anche la nostra serata molto positiva in zona gol con Molinaro protagonista. Con questo risultato proviamo a rimetterci in carreggiata dopo un inizio di campionato complicato: sarà difficile, ma l’obiettivo finale rimane comunque l’accesso alle semifinali!“.

Print Friendly, PDF & Email