Pozzuolo, che colpo!

La seconda giornata del campionato Over50 inizia a San Daniele con  opposte due rivali ancora in fase di rodaggio, Amasanda e Da Nando.  Partita equilibrata e di studio con l’unica differenza che i collinari  concretizzano le occasioni da gol con Guidetti, Migotti, Vesnaver e Stroili ed il Nando invece, pur andando a segno due volte,  spreca. Il risultato né è una nitida fotografia; Amasanda 4 Nando 2.

Ma ci sono molte pretendenti al titolo, una di queste i Veterani, opposti al Passons.   I Veteran’s chiudono l’incontro già nella prima frazione di gioco realizzando tre reti di ottima fattura su azione corale partite da centrocampo e concretizzate splendidamente da Maestrutti, De Bernardis e dal bomber Visentin. Secondo tempo mister Tullio rivoluziona l’intera squadra stravolgendone gli equilibri. Il Passons ne approfitta per presentarsi  spesso davanti a Uliana, ma senza successo riuscendo anche a sbagliare il rigore della bandiera (traversa).

Una delle sorprese della settimana arriva da Pozzuolo dove i locali superano il temuto Isotecno  per 2 a 1. Esordio amaro per l’undici di mister Melato che paga la differenza tecnico tattica dovuta ad alcuni cambi avversari. Se il primo tempo registra i punteggio di 1 a 1, la ripresa fotografa un Pozzuolo che riesce a disporre di forze fresche da mandare in campo e l’Isotecno  che va atleticamente in sofferenza. Per i locali le marcature sono di Cheberin e Tonazzi, mentre per gli ospiti il gol porta la firma di Tomat. Continua a correre il Cordignano che, nel derby veneto,   mette al sicuro la pratica Portover già nel primo tempo con un secco 2 a 0. Netta la superiorità del Cordignano che va a segno su punizione prima con Piccinin e poi con un preciso tiro da fuori area di Deli. Nel secondo tempo la musica non cambia e vede il risveglio di bomber Coan che porta a 3 le reti per il Cordignano. Al rientro in campo il Cordignano arretra pago del risultato e Portover  accorcia le distanze con Biasotto.   Ma i locali sono scatenati e allo scadere del tempo regolamentare Piccinato realizzano il poker per il Cordignano.  Macina strada anche Il VG la Botte che dimostra di avere un organico in grado di puntare in alto dopo la sonante vittoria in casa degli am. Forever, colpiti già nel primo tempo in 4 occasioni dove gli ospiti hanno evidenziato una netta supremazia tecnica. I locali solo nella ripresa, quando la girandola delle sostituzioni ha avuto effetto, sono riusciti ad imbrigliare le bocche da fuoco avversarie, trovando anche il gol con Gressani, subendo alla fine il quinto sigillo degli ospiti a segno due volte con Blasoni e Tomasin e  una con Zita. Da un punto di vista arbitrale da segnalare  l’esordio di Leonardo Angeli in una gara dove pare che gli ospiti abbiano schierato più fuoriquota di quelli previsti dalle norme di partecipazione. Aspettiamo le decisioni del giudice sportivo…

Buon campionato.

Marco Cavallo

Print Friendly, PDF & Email
css.php