Senatori: super Chiavutta e Cordignano deve abdicare

Senatori: super Chiavutta e Cordignano deve abdicare

Nell’anticipo della 18ma giornata nel campionato Senatori ecco il colpaccio dell’Amasanda. Uno sfavillante Chiavutta, con due reti e tre assist, trascina i rossi di casa nell’impresa che decreta la prima sconfitta stagionale del Cordignano.  La partita si apre verso la metà del primo tempo  con Chiavutta che percorre la corsia di sinistra fino in fondo e, con un traversone basso, serve Fabris, abile dal limite dell’area piccola, a trafiggere Scrofani, protagonista pochi minuti più tardi di una strepitosa parata.

La prima frazione termina sull’1-0. I due mister, Pascoli e Piccinin, hanno le panchine lunghe e nella ripresa operano diversi cambi senza che gli equilibri tattici ne risentano. Nei primi minuti del secondo tempo è Toffoli, con una magistrale punizione dal limite, a riportare il risultato in parità. Dopo dieci minuti Chiavutta firma il 2-1 direttamente dal calcio d’angolo, e poco dopo, ancora lui, grazie ad un perfetto lancio  di Degano da destra a sinistra, attende un rimbalzo e, di sinistro, calcia di collo pieno uno spiovente che si infila  nell’incrocio opposto.  Gli ospiti non ci stanno e accorciano  immediatamente le distanze con Carbonera.

Ancora dai piedi del mancino di San Daniele parte un traversone che impatta contro il ginocchio di Pin, che infila maldestramente il proprio portiere. Negli ultimi minuti di gara è sempre l’11 di casa ad effettuare un cross dalla destra per la testa di Presello, che viene anticipato da Biz, autore della seconda autorete, mettendo fuori causa il numero 1 ospite. La partita si chiude con un 5-2 che non rende merito agli uomini di Carlo Benedetti, protagonisti di un’ottima gara e di una splendida stagione che gli sta dando una meritatissima seconda  posizione in classifica. La vittoria di misura per i collinari sarebbe stato il risultato più equo e avrebbe rispecchiato esattamente i valori espressi in campo, ma gli infortuni di Cancian (nel primo tempo) e di Pin (in occasione dell’autorete) possono aver penalizzato la formazione veneta. Grande adesione al terzo tempo in un locale del centro, davanti ad un piatto del noto prosciutto.

Contributo fornito da Silvio Della Vedova

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies