Senatori: Farra e Amasanda si dividono la posta

Senatori: Farra e Amasanda si dividono la posta

Quarta giornata in un campionato dove ancora non c’è una squadra che ha tentato lo strappo in classifica. E’ vero che nei turni precedenti non si sono disputate parecchie gare ma, se facciamo una istantanea sulla graduatoria, notiamo che molte formazioni sono in lotta per la testa del girone. Una di queste è l’Amasanda 86, impegnata sul campo di un Over Farra. Finisce con due reti per parte che sanciscono il terzo pareggio consecutivo per i collinari e il primo per gli isontini.

Partita corretta- racconta il dirigente ospite Silvio Della Vedova, disputata su un campo reso pesante dalle piogge dei giorni precedenti che ha messo a dura prova la tenuta dei giocatori. Passano in vantaggio gli isontini  con Olivo, ma i collinari reagiscono immediatamente  e trovano il pareggio con un preciso lancio di Baruzzo su Rupil che, dopo una sgroppata di 40 metri, si trova di fronte al portiere casalingo e lo infila con un preciso rasoterra. Nella seconda frazione di gioco le due squadre perdono, a causa di acciacchi muscolari, alcune pedine fondamentali ( 2 il Farra e ben 5 l’Amasanda). Mentre la panchina lunga dei gialloneri permette l’innesto di forze fresche, i rossi di San Daniele sono costretti a terminare la gara con 3 infortunati in campo. I goriziani ne approfittano e passano di nuovo con Concina, bravo a sfruttare una disattenzione della difesa avversaria infilando Zucchiatti di destro. A metà della ripresa è Vesnaver, entrato da poco, a siglare il pareggio su preciso assist di Rupil. C’è ancora tempo per vedere una rete di Vesnaver annullata per fuorigioco.  Ottima la direzione dell’arbitro Andrea Moro, per una partita corretta, senza  troppe proteste e che si può definire di ordinaria amministrazione. Il terzo tempo, all’insegna del Fair Play, vede tutti al chiosco a festeggiare il 50° compleanno del presidente isontino Gianluca Mattioli”.

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies