OVR50: Portover vincente ma arrabbiato

Praticamente sospesa la settima giornata del campionato Over50 calcio a 11 con Giove Pluvio che ha indotto il rinvio di quasi tutte le gare in tabellone. Si è giocato solo venerdì sera, sul sintetico di Villa Vicentina, dove il programma proponeva l’incontro tra Rangers Terzo ed il Portover. Nonostante cadesse acqua a secchi e i fulmini sembrassero passeggiare sopra la testa,  23 temerari sono scesi in campo.

Così si esprime il neo Presidente del Portover Vittorio Ballan: “Ho il desiderio di esprimere le mie perplessità (e quelle di tutta la squadra) riguardanti la partita giocata venerdì 15/11/2019 in programma alle ore 20.30, sul campo esterno dei Ranger.

La prima riguarda, ahimé, il mancato rinvio, dopo le nostre ripetute richieste al collega presidente dei Ranger. Quest’ultimo proponeva comunque di giocare respingendo la richiesta. Da notare che, alla fine del primo tempo, giocato sotto un diluvio universale con tuoni e fulmini, è caduta una saetta vicinissima al campo di gioco e molti giocatori del Ranger hanno detto se siamo matti a giocare con questo tempo. Inoltre il nostro portiere, praticamente inoperoso, non ha potuto scendere in campo causa un principio di assideramento.

L’arbitro, nonostante le condizioni meteo avverse ha acconsentito a scendere in campo. Alla lista di “perplessità” aggiungo anche la voce pericolo per rischio di incidenti; da Portogruaro a Villa Vicentina non abbiamo mai superato i 50km/h sotto un’incessante acqua e fulmini. Questo ha comportato un ritardo nella presentazione della lista gara…. “.

Premesso che se qualcuno volesse replicare gli sarà concesso lo spazio per farlo, andiamo a vedere la gara da un punto di vista squisitamente tecnico con i veneti che confermano la loro ottima forma e in virtù di una performance eccellente, imbrigliano i locali con trame di gioco micidiali che portano ben otto gol all’attivo. Da segnalare  le quattro reti di bomber Mirco Sutto, sempre più in vetta alla classifica cannonieri con ben 14 marcature. Le altre quattro reti sono siglate rispettivamente da Enrico Angeli, Simone Bozza, Marco Turchetto e Claudio Venier. A segno per i padroni di casa Pier Ugo Candido a siglare il gol della bandiera.

 

Print Friendly, PDF & Email