FC11, voci dai campi: Aquile e Fossalon, che bel gemellaggio!

Le Aquile Cervignano – AC Fossalon   1 – 1

“Si ricomincia da dove si era terminato” – chiosa Nicola Pellizzari  “Opposte le due squadre che lo scorso anno chiusero la stagione con la festa promozione proprio sul campo di via Tolmezzo. Da una parte i padroni di casa, vogliosi di iniziare bene la stagione di fronte ai propri tifosi, dall’altra  il sodalizio giallo rosso di Fossalon, guidato dal confermatissimo Matteo Goiach, bellissima squadra costruita per il salto di categoria. Davanti a un pubblico eccezionale (ben 62 spettatori sono accorsi al comunale) per una partita di amatori tra due squadre amiche, le due contendenti si sono affrontate a viso aperto dando vita ad una bellissima partita”.

“Nei primi 10 minuti  giocano meglio i locali capaci di sfiorare il vantaggio al 5′ minuto con bomber Di Blas che sbaglia a tu per tu con il portiere una ghiottissima occasione. Al 10’  Del Frate, da ottima posizione, sfiora il palo con una bordata dal limite. Scampato il pericolo sale in cattedra il Fossalon che prende il sopravvento grazie al suo centrocampo tecnico e veloce creando non pochi grattacapi alla difesa guidata da un magistrale Manuel Mentil. Risultato? Ospiti in vantaggio al 25′ con una gran rete di Mattia Guzzon, abile ad insaccare con un bolide dai 20 metri. Veemente la reazione della squadra capitanata dal sempreverde Padrone pronta, dopo appena 4 minuti, a  riacciuffare il pareggio grazie ad uno splendido assolo di Giurgila che taglia a fette la difesa avversaria e serve su un piatto d’argento una palla che bomber Di Blas devo solo spingere in rete. Primo tempo che si conclude in pareggio, giocato dalle due squadre su un ottimo ritmo”. 

“Nella Ripresa – continua Pellizzari –  le squadre provano a vincere dando vita a una serie di ribaltamenti di fronte che fruttano molti corner e punizioni dal limite, neutralizzate dai due ottimi portieri, capaci di due autentici miracoli. Il primo al 30’ del secondo tempo, quando il portiere di casa De Cesco toglie la palla dall’incroncio su incornata dal limite dell’area piccola a colpo sicuro (mai vista una parata del genere sul rettangolo di gioco a Castions); il secondo con il portiere ospite che respinge con istinto felino un incornata di bomber Di Blas che, ritrovatosi la palla sui piedi, colpisce nuovamente a botta sicura ma viene fermato dalla traversa con palla che rientra al di qua della riga. Dopo 5′ di recupero tutti liberi per un terzo tempo terminato a notte fonda anche grazie alla forza del gemellaggio tra le due squadre. Il direttivo delle Aquile ringrazia sentitamente l’AC Fossalon e i suoi tifosi per la bellissima giornata trascorsa nel piccolo paese di Castions delle Mura, dove, come scrivono le grandi firme, si è svolta una splendida giornata di sport, di quelle che fanno bene al calcio”. 

Print Friendly, PDF & Email