FC11: La Robur Natisa guarda al nuovo anno con fiducia

FC11: La Robur Natisa guarda al nuovo anno con fiducia

La Robur Natisa, nuova realtà nel mondo LCFC, si sta districando per la prima volta all’interno del campionato Collinare a 11. In questa prima fase di stagione sono due i punti raccolti, frutto della vittoria contro il Lumignacco nel penultimo turno disputato. Sconfitta invece per 3-1 nel Monday night, match valido per la prima giornata di ritorno, contro i Carioca: il bel gol di Specogna non porta in dote punti ma è un trampolino per prepararsi al meglio in questa sosta.

Abbiamo sentito Enrico Seffino, uno dei pilastri della squadra, il quale ci ha raccontato com’è nata l’idea di fondare una nuova realtà: “Tutto è partito davanti ad una birra l’estate scorsa. Da anni ci troviamo settimanalmente durante l’estate nel giardino di Francesco che ci mette a disposizione un campo di calcio a 5. Abbiamo notato che il numero di partecipanti era consistente quindi ci è venuta l’idea di provare a giocare a calcio a 11“. Da subito è stato riscontrato nel gruppo molto entusiasmo: “Ci siamo subito mossi per provare a fondare una ASD ed iscriverci al campionato Collinare che già conoscevamo tutti e nel quale più di qualcuno aveva già giocato in passato“.

Ha avuto così inizio l’avventura: “L’anno scorso si capiva che difficilmente il campionato sarebbe iniziato o si sarebbe concluso, dato l’andamento autunnale del COVID. Ci siamo comunque iscritti per cavalcare l’onda di entusiasmo e far sì che il progetto non tramontasse ancora prima di prendere forma. La stagione passata abbiamo giocato solo una partita, quest’anno siamo comunque riusciti a tenere il nocciolo duro e ad aggregare qualche amico“.

Si è parlato poi di punti forti e di difficoltà: “Tra i punti di forza della squadra individuo sicuramente il terzo tempo e la voglia di giocare assieme. La difficoltà più grande invece riguarda il giocare a 11 dopo che molti di noi avevano giocato a 5 per molti anni: non è stato facile partire da zero come squadra però ora i meccanismi stanno migliorando e abbiamo superato le batoste subite a inizio anno“.

Un cenno infine sulla prima fase del campionato: “Il nostro girone, l’F, è veramente tosto e ci troviamo a fronteggiare squadre molto quotate. Per noi è uno stimolo importante e un’occasione di crescita. Con la speranza di strappare qualche altro punticino“.

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies