Specifiche rimborsi

Come già accennato in un precedente articolo, in considerazione della mancata conclusione del campionato e tenuto conto che non si sono conseguentemente potute disputare la partite previste e in osservanza ai principi di condivisione e trasparenza nella gestione del patrimonio sociale, ha deliberato di riconoscere un rimborso della quota d’iscrizione secondo le modalità sotto specificate. Alcune squadre hanno chiesto spiegazioni sulle modalità di riconteggio per cui, con questa descrizione, speriamo di accontentarle. A

Premesso:

– che a causa dell’emergenza COVID-19 tutte le manifestazioni della LCFC sono state annullate e che pertanto diverse gare non si sono potute disputare;
– che nelle norme di partecipazione viene quantificato in € 29,50 il costo partita ;
– che tale importo corrisponde alla somma dei costi diretti ( prestazioni arbitrali) e di quelli indiretti ;
– che i costi indiretti (organizzativi, del personale, di struttura e generali) gravano comunque sulla LCFC indipendentemente dal fatto che le manifestazioni si disputino, differentemente dai costi diretti;
– che i costi diretti, corrispondenti alle prestazioni arbitrali, ammontano per squadra a partita ad € 19,13;
– che tale importo è stato calcolato sulla media ponderata delle ultime due stagioni: € 178.763,00 (costo totale prestazioni arbitrali) : 4.673 (numero partite arbitrate) = € 38,25 : 2 = € 19,13;
– che per i campionati di natura “promozionale” il costo d’iscrizione non tiene conto di tali criteri ma viene determinato proporzionalmente in un importo che negli anni deve allinearsi al criterio di calcolo di cui sopra;
– che in tali campionati promozionali il costo diretto va ovviamente calcolato in ragione del costo partita effettivamente pagato pari ad € 18,37 per Over 40 C-5, € 12,67 per Area PN e Over 50 C-11 ed € 10,38 per Over 50 C-5;
– che, come indicato nelle norme di partecipazione, nel caso di gironi di campionati, non promozionali, in cui non è garantita la disputa delle 22 partite “standard” previste (vedi gironi con un numero di squadre ridotto), per ogni partita in meno rispetto a quelle previste verrà accreditata la somma di € 29,50 a fine anno;

tutto ciò premesso e in osservanza ai principi di condivisione e trasparenza nella gestione del patrimonio sociale il Consiglio direttivo della LCFC

– ritenuti rimborsabili interamente i costi gara diretti e non quelli indiretti per le ragioni sopra esposte,
– riconosce conseguentemente alle associazioni iscritte alle varie manifestazioni il rimborso della quota d’iscrizione in ragione di un importo corrispondente al costo diretto di ciascuna manifestazione moltiplicato per le partite non disputate nei diversi campionati, come indicato nel prospetto che segue,
– riconosce, come precisato nelle premesse, uno specifico costo diretto rimborsabile per i campionati di natura promozionale,
– riconosce, come precisato nelle premesse e limitatamente ai gironi con un numero di squadre ridotto, il rimborso di € 29,50 per le partite non disputate rispetto alle 22 previste;
– precisa che ogni associazione potrà richiedere il rimborso della quota di propria competenza manifestando tale volontà nella propria area personale; in mancanza di tale opzione l’importo verrà considerato quale acconto per l’iscrizione ai campionati 2020-2021.

A B C D E F=(D+E)/A G=(Bxd)+(Cxe)
campionato numero squadre costo partita costo partita riproporzionato partite da rimborsare ad €29,50 partite da rimborsare al valore della colonna C media partite a rimborso importo a rimborso
Collinare C11 97 29,5 19,13 230 566 8,2 17.612,58 
Geretti 25 29,5 19,13 0 278 11,1 5.318,14 
Area Pn 31 19,55 12,67 0 230 7,4 2.915,19 
Over 50 C11 13 20 12,97 0 136 10,5 1.763,85 
Collinare C5 34 29,5 19,13 44 258 8,9 6.233,54 
Amatori C5 27 29,5 19,13 0 208 7,7 3.979,04 
Over 40 C5 10 28,33 18,37 0 14 1,4 257,23 
Over 50 C5 5 16 10,38 0 5 1,0 51,88 
Totali 242 274 1695 8,1 38.131,45

NOTE

  • la colonna B indica il costo partita (diretto ed indiretto) suddiviso per campionato e desumibile dal costo d’iscrizione;
  • la colonna C evidenzia, per i campionati di natura promozionale, il costo diretto rimborsabile riparametrizzato sul costo partita effettivamente pagato;
  • la colonna D indica, per le squadre partecipanti a gironi con un numero di squadre ridotto, le partite non disputate rispetto alle 22 previste, soggette a rimborso di € 29,50;
  • la colonne E evidenzia le partite non disputate da rimborsare al costo partita riproporzionato;
  • la colonna F indica la media partite da rimborsare per ogni campionato;
  • la colonna G evidenzia gli importi complessivamente rimborsabili, suddivisi per campionato, computando sia le partite rimborsabili al costo di € 29,50, sia quelle al costo diretto di € 19,13, sia quelle al costo riparametrizzato per i campionati promozionali.

 

Disponibili i rimborsi

La Lega Calcio Friuli Collinare, in considerazione della mancata conclusione dei campionati, tenuto conto che non si sono potute disputare la partite previste, in osservanza ai principi di condivisione e trasparenza nella gestione del patrimonio sociale, ha deliberato di riconoscere alle partecipanti un rimborso della quota d’iscrizione.

Continua...

Curiosità nr. 77

Sapevate che il 15/05/2020 è stato pubblicato l’ultimo Comunicato Ufficiale e che le informazioni che interessano i soci sono  veicolate nell’area squadre e attraverso il portale della Lcfc?

Curiosità nr. 76

Forse non tutti sanno che nella stagione 2018/2019 la LCFC ha organizzato, per la prima volta, le finali regionali. A Ravascletto (UD), nella Supercoppa Disciplina 5, si sono affrontate le compagini più virtuose del campionato amatori c5 (Am.Forever) e della coppa Friuli 2018 (Real Pittibull). Il trofeo lo ha alzato il Real Pittibull.

Curiosità nr. 75

Forse non tutti sanno che nella stagione 2018/2019 la LCFC ha organizzato, per la prima volta, le finali regionali. A Ravascletto (UD), nella Supercoppa Disciplina c11, si sono affrontate in un triangolare le squadre più virtuose dei campionati Friuli Collinare c11 (Am Sammardenchia) , Area Pn (Via Verdi)  e “Geretti” (Am Farra). Il titolo è andato al team pordenonese di Via Verdi. 

Curiosità nr. 74

Forse non tutti sanno che nella stagione 2018/2019 la LCFC ha organizzato, per la prima volta, le finali regionali. A Ravascletto (UD), nella categoria calcio a 5, hanno partecipato i vincitori del Friuli Collinare c5 2019 (Real Tresesin) e della Coppa Friuli c5 2018 (Passons c5). Il titolo è andato al Passons che supera gli avversari con l’insolito punteggio di 1-0.

Curiosità nr. 73

Forse non tutti sanno che nella stagione 2018/2019 la LCFC ha organizzato, per la prima volta, le finali regionali. A Ravascletto (Udine), nella categoria calcio a 11,  hanno partecipato il Giais (vincitore Area Pordenone), i Warriors (vincitore Coppa Friuli) e Real Tolmezzo (vincitore campionato carnico). Ad aggiudicarsi il triangolare la formazione pordenonese del Giais.

Curiosità nr.72

Sapevate che la lcfc è la prima organizzazione sportiva di rilievo che non utilizzerà il comunicato ufficiale per veicolare le informazioni ai propri soci? Dalla stagione 2020 /2021 tutte le comunicazioni che interesseranno i propri soci sono reperibili dal portale www.lcfc.it e nell’ area personale di ogni squadra.

Curiosità nr. 71

Sapevate che la Coppa Amatori ha sostituito la Coppa Disciplina ed è nata agli albori della stagione 2019/2020 con l’intento di creare partecipazione, portare la cultura della responsabilità e  aumentare la collaborazione degli associati?

Commissione Coppa Amatori

Le riunioni non obbligatorie di inizio 2020 hanno evidenziato parecchie proposte ma, in particolare, è stata messa in discussione la modalità di attribuzione dei punteggi in Coppa Amatori. Se nel calcio a 11 è stata criticata perché ritenuta poco chiara sui punteggi e perché avrebbe determinato un aumento dell’agonismo, nel calcio a 5 è stata apprezzata perché efficace nel coinvolgere i propri tesserati.

Continua...

News dal Consiglio direttivo

In attesa di decidere quale sarà il futuro della stagione 2019/20 e approfittando di questo periodo di inattività il Consiglio direttivo si è riunito molto spesso. Durante gli incontri in videoconferenza sono stati affrontati molti temi e si è iniziato a pianificare i prossimi campionati. Tutte le decisioni sono visibili nel portale della LCFC cliccando qui. Ma vediamo assieme i principali punti affrontati nelle ultime sedute.

Continua...

Ciao Ermes

Ermes Cont ci ha lasciato, vinto da un male incurabile. Aveva 59 anni. Ha diretto gare nei campionati della Lcfc per oltre 15 anni e, grazie al suo carattere schivo e taciturno, elementi che in momenti particolari diventavano  la sua forza, ha saputo spesso  gestire situazioni difficili. Una perdita per tutto il movimento amatoriale, mondo a cui Ermes era molto affezionato.

Lo ricorda Corrado Lunetta, ex responsabile del Settore Arbitrale, ex Presidente della Lcfc, ed ora a capo dei visionatori della Lcfc: “siamo tutti molto dispiaciuti  per questa tragica morte. Un uomo educato, attento ai suggerimenti, che da tanti anni, nonostante non avesse la patente di guida,  si è sempre reso disponibile. Il piacere di arbitrare lo costringeva ad utilizzare per gli spostamenti un ciclomotore che, soprattutto nelle gelide serate invernali,  non era certamente adeguato per quel tipo di viaggi. La residenza in quel di Canebola non lo aiutava, ma forse lo temprava, lo rendeva forte a sfidare tutte le intemperie. Ricordo la sua presenza alle riunioni dove era quasi sempre puntuale e la sua partecipazione silenziosa e attenta. Ciao Ermes, riposa in pace, ti ricorderemo sempre”.

Ciao Ermes

2486 volte Salvador, è suo il gol più bello

Il gol di Marco Salvador (Am. Sacile) è risultato il più votato sulla pagina Facebook della Lcfc. I suoi 2486 voti – 1351, invece, per il suo avversario della finale Roberto Zulini (Am. Staranzano) – incoronano il rappresentante della squadra pordenonese quale vincitore di questa particolare sfida. Sarà lui ad essere premiato, a fine stagione, per il gesto tecnico (filmato) più bello del 2019.

Continua...

I migliori gol del 2019 – Finale

Più di un mese di gara e migliaia di voti raccolti. Questi i dati di una sfida, quella per il miglior gol filmato del 2019, che stanno confermando come queste iniziative riscontrino il consenso dei tesserati.

Ricordiamo che si vota attraverso la pagina facebook della LCFC. Tutti possono votare, basta essere iscritti a Facebook. La “gara” prevede una sorta di sfida a eliminazione diretta sulla falsariga di un tabellone tennistico, e per votare si dovrà esprimere una reaction sotto al video corrispondente (tenere premuto il “mi piace” e poi selezionare):   wow oppure cuore. Ogni duello potrà essere votato per tre giorni dalla data di pubblicazione.

Chi riceverà il maggior numero di reaction nei 3 giorni successivi alla pubblicazione vincerà “il miglior gol del 2019”.

Ecco la finale:
Lun 24/2: Salvador Marco (Sacile) – Zulini Roberto (Am Staranzano)

Riunioni non obbligatorie, bel confronto tra dirigenti

Il coinvolgimento di molti dirigenti, ma soprattutto i 200 punti in Coppa amatori “regalati” ai partecipanti, hanno animato le tre riunioni non obbligatorie tenute presso la “sala ricreativa” dell’azienda vinicola Valle di Buttrio. Ottimo il successo di partecipazione che ha consentito di affrontare parecchi temi che hanno generato proposte interessanti e dibattiti costruttivi. Discussioni che potrebbero portare ad avere riflessi su alcune norme a partire dalla prossima stagione agonistica.

Continua...