Il terzo tentativo è quello buono: il Manzignel trionfa

Wiener Haus – Manzignel  2 – 5

Wiener Haus: Codutti, Amat, M. Bortolussi, Comuzzi, De Marchi, Giacomello, Giandomenico, Peressoni, Rosso, Tosolini, Urdini.

Manzignel: Costantini, Della Rovere, Jovic, Lodolo, Mauro, Paravano, Passoni, Pizzutti, Sdrigotti, Zamaro, Zompicchiatti.

Marcatori: Lodolo (2), Mauro, Sdrigotti, Zompicchiatti, Comuzzi, De Marchi.

Arbitri: Dino Del Mestre e Danilo Margheritta.

Tarcento: E’ Manzignel il nuovo campione di Coppa Friuli di calcio a 5. Al terzo tentativo riesce a raggiungere il meritato traguardo sfuggito, nelle due precedenti edizioni, di un soffio tanto che aveva dovuto accontentarsi della piazza d’onore. La Wiener House, giunta a questo traguardo dopo avere superato in semifinale una delle favorite, il Capo Horn, è riuscita a contenere il Manzignel solo nei primi 25 di gioco, conclusi con una rete per parte. La gara è stata giocata subito con grande intensità e ritmi alti, con le due sfidanti che ribattono colpo su colpo. Nella ripresa la Wiener House passa in vantaggio, resiste fino al decimo minuto ma poi viene raggiunta e superata. La classe, la condizione fisica e mentale del Manzignel è superiore, alcuni suoi uomini fanno la differenza e proprio quando gli avversari cercano il massimo sforzo, gli azzurri di capitan Zamaro chiudono la gara con due grandi realizzazioni. Rispettato quindi il pronostico che ipotizzava il Manzignel come favorita,  ma grande onore anche agli sconfitti che hanno saputo mettere in campo ogni piccola energia residua.

Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 01/07/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php