Borgorosso!

Friuli Collinare c5. Continui colpi di scena nei triangolari eliminatori del campionato di calcetto. A partire dal Real Madris che, superando i Grifoni per 8-4 esaurisce le gare a disposizione, si piazza in vetta al plotoncino, e attende l’esito della prossima gara in cui sarà impegnato lo Stellare, quest’oggi al palo. Se lo Stellare “brillerà” lo raggiungerà in vetta e per la miglior Coppa Disciplina, potrebbe strappargli l’accesso alla semifinale. Grande equilibrio invece nel gruppo X dove il Borgorosso, grazie al suo bomber Samuele Polignone(2) e ai sigilli di Simone POlignone e Matteo Modestini, viòla il parquè di una Valnatisone a cui non sono bastati un autogol e la doppietta di Medved. Sarà quindi decisiva la prossima gara, quella che vedrà opposte i campioni in carica dei Newell’s contro la rivelazione Borgorosso.

Nel campionato amatori la Rivignanense è una delle squadre candidate al titolo. A onor del vero i ragazzi di mister Livio Moratto sono avezzi agli epiloghi: ne hanno già giocati due, uno dei quali gli ha regalato il titolo. E fare il bis non dispiacerebbe alla corazzata di Rivignano. Per ora hanno la certezza di giocarsi la semifinale dopo aver dominato il proprio girone eliminatorio chiusosi con la vittoria sul Pitrans Bicinicco per 5-3. <<Il team di Bicinicco ci aveva seriamente impegnato anche in campionato. Li aveva pareggiato la sfida – racconta mister Moratto, per cui eravamo consci che questa gara avrebbe potuto essere difficile sia sul piano tecnico che tattico. E così è stata.  Dopo che gli ospiti sono passati in vantaggio siamo stati bravi a non perdere concentrazione, a ritrovare coesione e determinazione per ribaltare il punteggio. Poi, stretto i denti, abbiamo portato a casa i due punti grazie a Comel, Roberto, Meneguzzi, Macor e De Micco. Ora ci tocca il Fagagna, squadra difficile, ostica che sa giocare bene a calcetto e con la quale abbiamo sempre trovato difficoltà. Ma ormai, arrivati a questo punto, non ci resta che provarci.>> I collinari, invece, arrivano in semifinale dopo aver pareggiato, nell’altro girone, in casa di una pizz Al Baffo Feletto che aveva già in tasca la qualificazione. Speravano in una vittoria del Feletto i ragazzi del Village Tarcento che, superato gli am Forever privi del loro bomber Antonaci, avrebbero potuto giocarsi una storica semifinale.   

Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 27/05/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php