Il pericolo arriva da Fossalta

 

 

Arriva da una regione limitrofa, è alla sua prima esperienza nel campionato “Giancarlo Geretti” Over 40. Ma le sue prime apparizioni fanno già capire che il Frighetto &Vernici di Fossalta di Portogruaro sarà un osso duro per tutti. Ha una squadra giovane per la categoria, ha giocatori che hanno calcato, nel vicino Veneto, palcoscenici  dilettantistici di buon livello, ha un mister che conosce la materia e che sa come sfruttare le caratteristiche dei suoi uomini. La sua forza è stata saggiata in questo turno dal Passons, a segno con Conti, ma costretto ad alzare bandiera bianca dopo le reti di Cecco, Botosso, Zanotel, Abbagliato e Rasotto. >> Siamo agli inizi – racconta Marco Botosso – e per il momento cerchiamo di conoscere le altre realtà prima di fare progetti. D’altronde per noi è il primo anno, non abbiamo mai giocato assieme e quindi è necessario anche trovare il tempo per creare amalgama ed equilibrio. E’ vero,  abbiamo  un bell’organico tra cui segnalo  giocatori di spessore come gli attaccanti Luca Abbagliato, Daniele Rasotto e Luigi Ramundo, un trequartista come Corrado Mezzavilla, un difensore dalle qualità di Mauro Gasparotto, e centrocampisti eclettici come Bolderin Gianfranco e Giuseppe Vittori (l’attuale allenatore del Chions in Promozione). Compito di assemblare i reparti è affidato a Lelio Drigo, mister che ha avuto parecchie esperienze nei dilettanti e che ora è chiamato a trovare la ricetta giusta per far decollare questa nuova squadra. Ma lo scopo primario rimane sempre uno: divertirsi. Poi se avverrà qualcosa di speciale…>>.  I veneti sono ora al secondo posto appaiati a uno Ziracco che ha trovato pane per i suoi denti contro la forte Pizz. Da Pippo Uno (2-2). Continua a stupire l’Evraz che governa il girone B. Costretta a subire lo svantaggio da un volitivo  Versa, ha poi reagito trovando con Zucchiatti(2) Rigo e Turkaly le stoccate vincenti. Due le sorprese di giornata: la rotonda vittoria del Feletto 90 sul Basaldella e il successo del Bicinicco Boys in casa di una Rosa ancora in rodaggio. Nel gir A la Coopca  travolge tutto. Ne sa qualcosa  anche l’ Axo Club che, per una serie di sfortunate coincidenze, ha dovuto presentarsi al cospetto dei tolmezzini in formazione nettamente rimaneggiata. 9-0 il finale. Da segnalare la cinquina di Marco Straulino. Divertente e pirotecnico  il duello tra Isotecno e Da Lodia, a rete con Ornella (2) e Frassinelli:  gol, occasioni, rigori parati,  azioni in velocità, hanno reso avvincente la sfida decisa da un autogol e dai timbri di  Pozzi, De Bernardis, Molaro. Tanti gol anche a San Daniele. Ma li realizza solo una squadra, quella collinare appunto. Eppure il Totò aveva provato, dopo aver subito, nei primi 10’,  un perentorio uno due, a reagire. Ma la classe dei locali ha avuto il sopravvento: finale 6-0 in sfida dove alla tripletta di Visentin si aggiungono le reti di Foschiani, Quaglia e Migotti.  Due reti per parte tra Cjassà (doppietta di Domini) e ADM. 

Pubblicato anche su Tremila Sport del 11/11/2011

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php