FELETTIS UNITED c.5 – REAL TRESESIN 7 – 5

Articolo pubblicato sul sito: FELETTISUNITED C.5

Lo United chiude in anticipo le vacanze natalizie ospitando per il primo dei due recuperi il Real Tresesin alla Bombonera. Gara ostica per i ragazzi di mister Bergagna che al rientro dalle soste, storicamente, faticano. Sulla carta l’avversario sembrerebbe abordabile anche se non si rivelerà tale. Primo tempo equilibrato con un Felettis contratto ed impreciso nella costruzione delle trame offensive e con qualche sbavatura in difesa a cui pone rimedio uno Zanello sicuro e concentrato nonostante le insistenti voci di mercato. La gara si sblocca sull’asse Alessandro, Clocchiatti con quest’ultimo che trova il diagonale vincente sul quale Novach ci arriva, senza tuttavia trattenere la palla che rotola beffardamente in rete. Gli ospiti tentano di reagire senza tuttavia rendersi pericolosi. E’ una fiammata di Facini sulla destra a riportare la gara in parità con l’universale bianco-nero che da posizione impossibile trova un euro gol. Nel finale ci pensa di nuovo Alessandro a sparigliare, viene steso in area e Masin con freddezza dal dischetto spiazza l’estremo difensore ospite e porta i suoi sul 2 a 1. Nella seconda frazione di gioco le emozioni non mancano. I padroni di casa sembrano piazzare il break decisivo, allungano prima con Orso dopo uno schema da calcio d’angolo e poi con Dilena dopo un’azione personale sulla fascia sinistra. Il Real accorcia, ma è Clocchiatti in contropiede a portare lo United sul 5 a 2. Partita chiusa? Niente affatto. I bianco azzurri abbassano il proprio baricentro e anche l’attenzione e gli ospiti ne approfittano riportandosi in parità a quattro minuti dal termine. Il Felettis ha il merito di crederci e trascinato da un Clocchiatti incontenibile trova l’uno due che spegne ogni velleità del Real. Prima su calcio piazzato ribattuto dalla barriera e ribadito in rete con uno splendido tiro sotto la traversa e poi in contropiede il nr. 18 firma la sua personale quaterna regalando il 15° punto in classifica e l’aggancio in vetta alla Modus ad un Felettis che entra con pieno merito nel trenino di testa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php