ASD La Fenice – Sette Sorelle 0 – 0

Camino al Tagliamento (UD) – Lunedì 28 ottobre alle ore 20.45 al comunale di Camino al Tagliamento (UD), l’A.S.D. La Fenice ha ospitato tra le mura amiche la squadra dell’A.S.D. Sette Sorelle. Serata nebbiosa e terreno insidioso, scarsa l’illuminazione dell’impianto di gioco, arbitro dell’incontro il sig. Comuzzi. Moretto nel tragitto che porta i suoi all’appuntamento di serata, carica la squadra chiedendo massima concentrazione e spirito di sacrificio, consapevole però che la pesante assenze del tandem d’attacco Gobbo-Lucchese non è di buon auspicio. Steolo confermato tra i pali, difesa accorta con Rossi Virginio ultimo uomo, Carnelos e Bergamin in marcatura, centrocampo folto con Zanardo a protezione della difesa, Carli e Bergamo in mediana con Rossi Alex largo a sinistra e Dioletti a destra. Campagna a supporto dell’unica punta Buga Mario Adriano. Le prime fasi di gioco lasciano molto a desiderare con lanci lunghi da parte della squadra ospite ed i locali che provano fraseggi che in molte occasioni generano suggerimenti per gli avversari. Buga prova a far reparto da solo ma è troppo isolato in avanti, le fasce sono bloccate e non spingono a dovere, da una mischia in area Carli ci prova in mezza rovesciata ma è fermato per fuorigioco dubbio. Campagna si dispera quando Buga, una volta entrato in area, lo ignora e spreca un’ottima occasione. Steolo è miracoloso in uscita su un attaccante di casa e bravo nell’anticipare lo stesso in una seconda occasione. Da un calcio d’angolo a favore, il solito Zanardo pennella un traversone che pesca Dioletti sul secondo palo, il quale dopo aver rimesso la palla in mezzo di testa, trova Rossi A. impreparato nella facile battuta a rete. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0 con l’ultima occasione per i padroni di casa con un colpo di testa alto sulla traversa. Nella ripresa Moretto inserisce Bidinotto per Rossi Alex, schierando così le due punte ed il campo sembra dargli ragione, il neo entrato è infatti tonico e smista qualche bel pallone per i compagni, ma Buga e Campagna sono imprecisi nella mira. Zanardo ci prova da fuori, bravo nell’intervento l’estremo portiere di casa. Steolo non corre grossi rischi e così mister Moretto osa lasciando a difesa nell’uno contro uno e posizionando un uomo in avanti inserendo Cester, ma il risultato non cambia. Finisce 0 a 0 il match valido per la 5^ giornata del Collinare a 11 del Girone A di Seconda Categoria e sono punti persi importanti per la compagine sanstinese, la delusione è tanta nelle parole del mister: “Prestazione molto deludente, male il gioco, male lo spirito, avevo chiesto la vittoria e siamo stati molli e frettolosi nell’impostazione del gioco, dobbiamo cambiare marcia se vogliamo far qualcosa di meglio”. Ora ci attendono due partite fondamentali per il proseguo del campionato, Gorgo e Carlino non sono certo le ultime della classe, servirà una prova di forza!
inviato da: Zanardo Denis

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php