Atletico Bancone imbattuto, Francesco Tezza re del gol

Atletico Bancone imbattuto, Francesco Tezza re del gol

Terminato il girone di andata il Carnico amatori 2022 ha iniziato il girone di ritorno con nei due gironi due solitarie capoliste: Ampezzo nel girone A e l’imbattuto Atletico Bancone nel girone B.

GIRONE A.  Sfruttando il turno di riposo forzato del Paularo (rinviata a data destinarsi la gara con Mister Zoncolan per avvenuto accordo tra le due società), l’Ampezzo battendo di misura con la doppietta di Lorenzo Sala il Davar (per gli ospiti gol di Luca Pucher), si porta al solitario comando. Terzo posto di esclusiva proprietà del Socchieve dopo aver superato il Calgaretto con il tridente Francesco Dionisio-Marco Gentile-Gianluca Romiti, rendendo quindi vano la rete ospite di Nicola Capellari.  Rigolato a valanga sul fanalino Crost ancora alla ricerca del primo punto stagionale. Sestina firmata da Patric Bellina, Flavio Fruch, Andrea Pirrò, Daniele Rossi, Gino Candido ed una sfortunata autorete dei Crost ugualmente capaci di andare in gol con Willi Puntel e Luca Shaurli.                                                                                                                                        

GIRONE B. Non dà segni di cedimento l’attuale cavalcata della solitaria capolista Atletico Bancone ed anche la Tercal deve inchinarsi al suo strapotere con un dopo partita (nella foto) da sottolineare in quanto dimostra che una volta fischiato la fine della gara l’amicizia deve essere messa al primo posto come il mondo amatoriale impone. Per i tarvisiani i gol di Federico Spina e la doppietta di Francesco Tezza; per i ragazzi di Terzo gol della bandiera di Devit D’Orlando. Con punteggio messicano (4-3) l’Arta Terme si impone sull’Ibligine (quarto ko di fila) con Stefano Moro e Paolo Nieddu in doppia marcatura, mentre gli ospiti sono andati in rete con Marco Adami, Max Brovedani e Marco Mattelloni ma la squadra del presidente Mario Del Fabbro resta in piena corsa per i play-off finali a cui accederanno le prime quattro classificate dei rispettivi gironi. Blitz esterno del Muec 2011 a Malborghetto grazie all’uno-due di Emir Budlla ma Malborghettone a lamentarsi verso una direzione arbitrale (secondo loro) dell’arbitro che non gli avrebbe concesso due clamorosi (a detto loro) calci di rigore quindi resta inutile la rete di Marco Kandutsch. Unico pareggio della giornata quello uscito sulla ruota di Illegio tra Betania e Dognese con il botta e risposta tra Gabriele Scarsini e Alessandro Clapiz.

Numeri e curiosità. Dopo la prima di ritorno, sono 122 sinora le reti realizzate (all’appello mancano i recuperi tra Arta Terme-Dognese e Paularo – Mr. Zoncolan) con una media di 4,25 gol a partita. L’attacco più prolifico è quello dell’Atletico Bancone con 27 reti realizzate, mentre la difesa più battuta resta quella del Muec 2011 con 20 reti subite, Atletico Bancone imbattuto, per il resto 7 vittorie ed un  sol pareggio mentre Arta Terme ed Ibligine non hanno mai pareggiato. Capocannoniere del girone Francesco Tezza dell’Atletico Bancone con 8 reti seguito da  Stefano Moro dell’Arta Terme con 7.

 

Prossimo turno (9^ giornata).

Girone A. Davar-Paularo, Calgaretto-Crots, Mister Zoncolan-Ampezzo, Rigolato-Socchieve.

Girone B. Dognese-Atletico Bancone, Ibligine-Muec 2011, Betania-Arta Terme,  Tercal-Malborghettone.

Renato Damiani 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies