AreaPn, Championship 3: Il San Giovanni fa la voce grossa, Cimolai trascina il Forcate

Nel diciasettesimo turno di Championship 3 arriva un’ altra sconfitta per il Sacile che, forte dello scontro diretto favorevole e della partita in meno disputata, approfitta delle ultime gare per dar spazio a giocatori meno impiegati durante il campionato. La seconda sconfitta in campionato della capolista porta il nome di Fabio Sfreddo, che con la sua rete chiude il risultato sull’1 a 0 in favore del Borc.

Ne approfitta virtualmente lo Sporting San Giovanni, che accorcia ulteriormente sulla capolista grazie alla vittoria per 3 reti a 1 sul Rapid Sacile. Cinat, Morassut e ancora il devastante Franco Lotto sono i marcatori dello Sporting, che rispondono alla rete sacilese di Pizzinato.

Nella corsa promozione, ipoteca il posto anche il Forcate, dopo un 5 a 0 ai danni del Pescincanna che porta le firme di Doimo, Giachino, Indirli e per due volte del solito Cimolai.

Va agli americani dell’Aviano Draghi lo scontro con il Primo Maggio, orfano del proprio capitano e miglior marcatore Fiorenzo “Fiore” De Maris. I ragazzi del “quartiere” trovano la rete con De Lorenzi, ma non basta a contrastare i goal d’oltreoceano siglati da Labrada e Ramirez.

Nel prossimo turno, fari puntati sulla sfida a distanza tra Villadolt e Rapid Sacile, con i primi impegnati in trasferta contro il Borc ed i secondi in casa contro il Primo Maggio. Il Pescincanna ospiterà il San Giovanni mentre il Sacile chiuderà il proprio campionato in casa degli Aviano Draghi.

Print Friendly, PDF & Email