Thermokey campione d inverno. Attenti alla Girada!

 

Penultimo turno di andata per il Friuli Collinare calcio a 11 con alcune squadre in gran palla e intente a dare uno strappo decisivo al campionato. Andiamo a fare il consueto check-up al campionato.

 

ECCELLENZA

Thermokey, sempre più atomica, solidifica  la leadership della massima serie. Il successo per 1-0 sul  Montenars, rete di Riccardo Basso, valgono il titolo di campione d’inverno grazie ai 4 punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Piccolo periodo di crisi quello attraversato dal San Lorenzo, sconfitto 2-1 sul terreno amico in rimonta da un buon Ziracco: di Bertoni il goal locale, Simone Dusso e Davide Gaiotti a segno per la formazione ospite complici anche delle sviste difensive. Sale al secondo posto il Cassacco grazie al 2-0 inferto al fanalino di coda, quel  San Marco Iutizzo castigato da  David Merlino e Massimiliano Trinco. Due reti che mandano in orbita i gialloneri.

Escono dalle sabbie mobili di metà classifica i campioni in carica del Pozzuolo. Il  2-1 alla Dinamo Korda, raggiunto grazie alle gioie personali di Eros Gorizzizzo e del capocannoniere Alex Lirussi, ridanno linfa al team del presidente Bianco Costantino. Risultati ad occhiali tra  Turkey Pub- Contea Cussignacco e Drag Store-Savognese.

 

PRIMA CATEGORIA

Si conclude 0-0 il big match di alta classifica tra Vacile e Tramonti nel girone A. Non ne approfittano per dare uno strappo al campionato gli Highlanders, sconfitti a sorpresa dagli Amatori Fortezzaland (2-1 il finale): questa volta il goal del solito Julian Ruci non basta viste le reti di Matteo Infulati e Tiziano Picco. Non fallisce l’occasione per accorciare la classifica il Colugna, corsaro sul campo dei Gunners 95.  Fabio Naccari e Marco Turri fondamentali per portare a casa l’intera posta in palio. Non perdono invece colpi il Majano e il Tissano, entrambe pronte ad inserirsi in una eventuale lotta per i primi posti della classifica: 1-3 al Valcosa per la formazione di Pavia di Udine, 2-0 al Valmeduna per i collinari.

Secondo pareggio consecutivo per il Trivignano, capolista del girone B. Pari,  quello maturato nel weekend, ha però un grande peso in quanto strappato al Ruda, squadra dalle buone ambizioni e dall’ottima posizione di classifica. Il Morsan, doppietta di Giuliano Picotti e goal di Andrea Tomasin,   ne approfitta per portarsi ad un punto di distanza (avendo disputato comunque una partita in più) grazie al 3-0 inflitto all’ultima in classifica, quel  Bibione che sta faticando più del previsto a prendere il giusto ritmo.  Il Galli, invece, non riesce ad andare oltre il 2-2 sul campo dello Jalmicco e si mantiene a due lunghezze di distacco dalla capolista. Da sottolineare in chiave salvezza l’importantissima vittoria del Torsa nella gara disputata contro il San Marco Gradisca.

 

SECONDA CATEGORIA

Sconfitta che fa rumore quella della capolista Real Sella nel girone A, raggiunta in testa dal Palut Prissinins (una partita in più disputata, 3-2 al Drink Team Goricizza nell’ultimo turno): lo Sclaunicco è riuscito nell’impresa di fermare i boys di Teor e ottenere due punti importanti anche in vista di una salvezza tranquilla. Alza la voce il Portomotori terzo in classifica, vittorioso 3-1 sul campo amico contro il Flumignan Possec.

Grande equilibrio nel girone B: complice il turno di riposo appena osservato, il Merce Rara è stato raggiunto in testa alla classifica dal La Rosa (1-1 contro il Muzzanella). Cade invece il Villesse sul terreno amico contro un super Gorizia. Convincente affermazione anche per gli Amatori Cormons: 3-0 al Gravo, reti di Gregor Rozic, Davide e Luca Turus.

Come la Thermokey in Eccellenza, anche l’Adorgnano può già festeggiare la conquista del titolo di campione d’inverno: 8 vittorie su 9 partite disputate, ultima quella ottenuta sull’ARS Calcio, in rete sempre il capocannoniere Edoardo Scilipoti. Convincente successo anche per il Braulins (3-0 al Dignano) mentre Importante vittoria in ottica salvezza per Al Sole 2 Sedilis che supera per  3-2 un  Tecnospine ancora relegato all’ultimo posto ma con dalla sua un minor numero di partite disputate rispetto alle dirette concorrenti.

La Girada FC continua a dare spettacolo nel girone D: dopo essersi tolta il lusso di imporre la prima sconfitta in campionato alla capolista Warriors nella gara disputata martedì scorso, si toglie anche la soddisfazione di schiantare 1-0 l’ACCV e raggiungere il terzo posto in classifica. “Finalmente, dopo aver recuperato alcuni infortunati che nelle prime giornate non sono stati a disposizione ed esserci ambientati nella categoria, stiamo riuscendo a toglierci parecchi soddisfazioni”- chiosano il mister-portiere Francesco Dorlini e il capitano Simone Firmani-“Il nostro obbiettivo stagionale è quello di continuare a divertirci insieme ai nostri magnifici tifosi. Siamo un gruppo di amici che condividono la grande passione per il calcio e come tali pensiamo prima di tutto a fare gruppo. Se continueremo così i risultati e le conseguenti soddisfazioni non mancheranno sicuramente”. I Warriors dal canto loro alzano subito la testa e riescono a prevalere sul Campeglio (rete di Damiano Maldera). Vittoria fondamentale nella sfida per vivere sogni più tranquilli in fondo alla classifica dei Redskins contro l’Orzano, 1-0 il finale.

 

TERZA CATEGORIA

Grande vittoria con molti goal per la Brigata Leonacco sul Moby Dick Rojalese: 4-1 il finale e gap ridotto parzialmente dalla regina della classe Cisterna, a sua volta fermata sul pareggio dall’Union. Dream Team sontuoso grazie al 3-0 sul Sammardenchia. Prestazione convincente anche per la Polisportiva Valnatisone (5-1 allo United).

Si conclude con un punteggio tennistico il big match di giornata del girone B Corno-Terzo: 6-3 per la formazione di casa e secondo posto in classifica agguantato.  Dal canto suo la capolista San Vito non cala il ritmo e si impone 2-1 sul Fiumicello. Rimane nelle zone alte della classifica il Gradisca che ritrova la vittoria perduta negli ultimi turni grazie al 2-1 sul Ronchi.

Chiasiellis in testa al girone C nonostante il pareggio (0-0) maturato contro il Pozzuolo. Accorcia le distanze dalla testa della classifica il Biauzzo grazie all’1-0 sul Lumignacco: rete di Laszlo Mariotti. Vittorie convincente e scaccia-crisi per i Carioca: 4-0 in casa sul Caffè Colonna e sorpasso in classifica; 5-0 dei Pingangeles contro un Atletico Nazionale che in questo girone di andata non è riuscito a trovare continuità di risultati incamerando solo un punto in otto sfide.

Cristian Tulissi

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php