Rigolato super, Verzegnis e R.Tolmezzo in forma

Conclusasi la settima giornata, siamo ormai arrivati al giro di boa dell’Eccellenza e se la scorsa settimana il Rigolato aveva messo in atto una prova di fuga, dopo questo turno tale fuga è praticamente realtà: la capolista comanda infatti con 11 punti, mentre il drappello di inseguitrici (Verzegnis, Real Tolmezzo, Tilly’s Pub Sutrio e Calgaretto) è fermo a 8; valendo la vittoria due punti, il bottino di vantaggio è quantomeno rassicurante. Rimanendo con il focus sulla squadra al vertice, nell’ultimo turno è riuscita ad imporsi per 5-2 nello scontro diretto contro il Tilly’s Pub Sutrio. La partita nelle parole ovviamente piene di entusiasmo di Francesco Candoni: “Bella gara al Don Franzil di Rigolato: avvio scoppiettante con botta e risposta immediato, vantaggio ospite con Buzzi e pari locale di Buzzo. Sutriesi ancora avanti con Di Giusto mentre per noi è andato a segno Picco: 2-2 il risultato all’intervallo. La ripresa è stata invece di netta marca locale: ancora Picco ci ha portati in vantaggio per poi lasciare la scena al cadorino Buzzo a segno con altri due goal e risultato di gran lunga el hombre del partido”-continua poi nel pieno dello spirito amatoriale-“L’arbitraggio è stato assolutamente senza sbavature. Degni di nota anche i panini confezionati da Spancky e Attila e la birra freschissima nel dopo partita”. Bel colpo anche del Real Tolmezzo: 5-3 all’Ibligine e secondo posto acciuffato: doppietta per Giorgio Pettarin. Sta facendo invece un po’ di fatica ad ingranare l’SPQR, attualmente in coda al gruppo ma con tutto il tempo a disposizione per ricucire il gap: dopo il pareggio di lunedì scorso, nell’ultima giornata i ragazzi di Zuglio hanno dovuto lasciar strada al Calgaretto. Stefano Molin ha sottolineato: “Gli ospiti si sono presentati con numerose assenze e questo ha inciso nel frammentare il gioco. Nel primo tempo è stata decisiva un’incursione di Mazzilis che ha agevolato la rete di Antonipieri su assist di Gusetti, mentre nella ripresa il contropiede è stata un’arma letale per portare a casa la vittoria”. Nell’ultimo match di giornata del lunedì sera poker del Verzegnis sul campo del Muec. Ivan Gallizia sportivamente racconta: “Ospiti padroni del gioco e del risultato per tutta la partita. Nel finale con un poi più di fortuna il passivo per noi potrebbe essere stato meno pesante ma il risultato è giustissimo”.

Cristian Tulissi

Print Friendly, PDF & Email
css.php