Real Tresesin raddoppia

Nel calcio a 5 ci sono squadre strutturate e  formazioni che vogliono provare a crescere, a costruire un progetto solido, sperimentando nuove soluzioni organizzative, trovando nuovi sbocchi per poter far giocare i loro numerosi tesserati. Una di queste è il Real Tresesin, una delle compagini più organizzate e tecnicamente dotate nel panorama del “calcetto” targato Lega Calcio Friuli Collinare. Il team rosanero ha una rosa importante alla quale però non  riesce a offrire  le giuste soddisfazioni e un minutaggio adeguato per   tutti i suoi giocatori; In Eccellenza le scelte, se si vuole mantenere un certo profilo, a volte sono obbligate e questo “penalizza” alcuni ragazzi che potrebbero, per caratteristiche, entusiasmo e passione, giocare con maggior continuità. Ma i dirigenti sono attenti a questi particolari, sanno che l’obiettivo principale negli amatori è far divertire tutti, che il gruppo deve essere messo in primo piano. Per questo hanno studiato un piano alternativo e lo hanno messo in pratica. Si sono “sdoppiati”  iscrivendo una squadra  al campionato amatori. Di questa nuova realtà ne abbiamo parlato con il Presidente, Davide Santelia.

Davide, un bel salto organizzativo per la vostra compagine.

“E’ una bella sfida, un nuovo esperimento che la nostra associazione ha deciso di fare per premiare quei ragazzi che non hanno trovato molto spazio in Eccellenza. Sarà questa una bella opportunità per dimostrare le loro capacità”

Insomma, una piccola “cantera” da gestire come serbatoio per la massima serie?

“Per certi versi si, ma l’obiettivo principale è di creare il gruppo, di far maturare qualche tesserato facendo conoscere il calcio a 5 a ragazzi che hanno grandissimo entusiasmo ma poca esperienza in questa disciplina. Devo aggiungere  che ho avuto subito buone risposte dal gruppo. La dimostrazione che durante tutta l’estate, una volta a settimana, tutti i ragazzi delle due squadre, hanno continuato a fare allenamento e a trovarsi anche per il terzo tempo, mi regala buone sensazioni”.

A guidarli un mister di grande esperienza…  

” A gestire la squadra che parteciperà al campionato amatori ci sarà Marco De Lenardis, mister che per anni ha condotto per mano la squadra fino in Eccellenza. Ora i suoi impegni sono cambiati, ha meno tempo da dedicarci ma ha accettato volentieri di dare una mano alla seconda squadra”.

E in Eccellenza chi vi guiderà dalla panchina?

“Andrea Fidenzio. La sua squadra si è sciolta ed ha accettato di venire a darci una mano”.

Tornando al campionato amatori quali obiettivi vi ponete per questa prima stagione?

“Nessuno. Cercheremo di fare meglio possibile, conosceremo nuovi avversari, probabilmente nasceranno nuovi stimoli. Abbiamo una sinergia con la squadra che gioca in Eccellenza per cui proveremo, nei momenti di difficoltà, ad aiutarci, a cercare di mettere in campo una squadra decorosa che possa diventare un bel riferimento per la nostra piccola realtà”.

Paco

 

 

Print Friendly, PDF & Email