Gunners da primato, il Lumignacco ci mette il cuore

Quindicesima giornata di campionato della Seconda e Terza categoria Collinare a 11 per l’ennesimo weekend parzialmente condizionata dalle difficili condizioni meteo che si sono abbattute sulla regione.

Nel girone A di Seconda solo due le gare disputate: preziosissimo il successo ottenuto dalla Virtus Udine 93 sul campo del Carlino San Gervasio per continuare a coltivare sogni di salvezza fino a fine campionato, 1-2 al triplice fischio. Termina sullo 0-0 invece SclauniccoPalut Prissinins, punto che proietta i padroni di casa al secondo posto in graduatoria.

Nel girone B è netta invece la superiorità mostrata in campo dalle prime quattro forze del campionato: la capolista Corno Calcio Show Biz, sin qui 12 vittorie e una sola sconfitta, si è sbarazzata per 3-0 dell’insidioso San Vito al Torre, in rete il secondo della classifica marcatori Gabriele Pizzutti. Muzzanella e Gorizia non stanno però a guardare e vincono i rispettivi incontri contro Amatori Gonars, 3-0 al triplice fischio, e San Marco, 0-4 con doppia firma del solito Federico Del Ciello, attualmente re dei bomber con quindici reti all’attivo. Un po’ più staccati dalla vetta ma in quarta piazza gli Amatori Cormons, espugnato il campo del Terzo per 1-3, doppietta di Jure Kocina.

Girone C con tutti i fari puntati sul Monday night di Tolmezzo, dove i padroni di casa hanno affrontato e sconfitto l’Al Sole 2 Sedilis in uno scontro diretto di alta classifica: nel 2-1 finale decisiva è la doppietta di Stefano Vidoni. Pareggia invece la seconda della classe Amatori Fortezzaland sul campo di un Dignano stimolato a raccogliere punti vitali in chiave salvezza, 2-2 al triplice fischio. Ben undici reti invece in ValcosaSusans, match tra due squadre immischiate nella lotta per non retrocedere: 8-3 a favore dei padroni di casa, Francesco Mezzapesa sugli scudi con una tripletta. Una rete di Enrico Beltrame permette invece all’Alta Val Torre di espugnare il campo del fanalino Axo Club Buja.

Un altro scontro diretto di alta classifica si è giocato anche nel girone D tra il Racchiuso e i Gunners. Netto il successo della squadra ospite e attuale capolista per 0-4, in rete Patrizio Agostini (2), Cristian Petri e Michele Sich. Sono quattro anche le reti messe a segno dai Redskins nella gara contro il San Gottardo, andato a sua volta in rete una sola volta: i due punti conquistati valgono l’aggancio in classifica. 0-0 invece il finale di CisternaVillaorba, punto importante per entrambe al fine di continuare a inseguire i loro obiettivi stagionali.

La capolista della Terza categoria girone A Tecnospine non fallisce il proprio appuntamento sul campo dell’Arcobaleno e continua la sua rincorsa verso la promozione, 1-4 al triplice fischio con tripletta di Eugenio Valent. Sul secondo gradino del podio si trova attualmente il Farla dopo aver avuto la meglio dell’ARS Calcio in una gara in cui il FairPlay e l’amicizia l’hanno fatta da padrone. Luca Pancino racconta: “Partita pirotecnica. In rete Papinutti e doppiette di Santillo e un ritrovato Menis. Come sempre ARS grandi amici fuori e dentro al campo“. Ribatte scherzosamente Luca Buttazzoni: “Sul campo abbiamo purtroppo perso ma ci siamo rifatti nel terzo tempo“. Chiudono il quadro la vittoria dei Blues sul Sammardenchia, rete di Flavio Molinaro, e il 3-1 con cui l’Effe 84 Friulclean ha superato lo United.

Ottima prestazione del Gradisca nel girone B! La capolista Villa è stata infatti fermata sul 2-2, punto che le permette in ogni caso di mantenere la testa della classifica con un vantaggio abbastanza rassicurante. Va al Gorgo invece il match di cartello di giornata contro Le Aquile, quasi uno spareggio per continuare a mantenere vive speranze di promozione: nel 3-1 finale spicca la doppietta di Francesco Miloch. Un goal di Gabriele Ferigutti impone invece al Fossalon lo stop sul campo del Bagnaria Arsa e il conseguente aggancio in classifica. Rotonde vittorie di Real Cervignano (4-1 al Ronchi) e Fiumicello (3-0 alla Strassoldo Alcolica).

Nel girone C continua il dominio del Colloredo Pin Up, vittoria per 3-1 contro il Lumignacco nella partita domenicale. Giuseppe Farisco dell’angolo della capolista non sdegna però un sincero apprezzamento ai suoi avversari: “I miei più sentiti complimenti al Lumignacco, una squadra di veri gladiatori!“. Va alla Pozzecchese il match di centro classifica contro i Carioca Millennium, puniti da Alberto Barbella, abile a capitalizzare una distrazione difensiva dei locali.

 

Print Friendly, PDF & Email